24 Novembre 2020 - 14:08:16

Castiglione Eccellenza, blindata la difesa con Filippo Mambrin

Le più lette

Lecco-Pergolettese Serie C: Sentenza Giudici in una vittoria sofferta per D’Agostino, ma De Paola deve essere fiducioso per il futuro

Il Lecco fra le mura amiche del "Rigamonti-Ceppi" soffre, ma riesce a spuntarla di misura sulla Pergolettese in una...

Universal Solaro Promozione, Antonio Cernivivo a tutto tondo: da Parabiago a Solaro passando per Corbetta

Dallo scorso anno Antonio Cernivivo è il tecnico della prima squadra dell’Universal Solaro; l’allenatore era subentrato a Ivan Stincone,...

Sprint e Sport in edicola: tra chi tende una mano (vera) e chi fa solo la mossa

SprinteSport è in edicola (e nello store digitale). Continua la campagna ‘sostieni chi ti sostieni’ con tutte le vostre...

Passa dal rossoblù dei Pirati a quello dei Mastini il difensore Filippo Mambrin, ex Governolese e da oggi nuovo giocatore del Castiglione. Il classe 1993 è il terzo innesto della formazione mantovana che con il suo arrivo rinforza il reparto arretrato. Di seguito il comunicato ufficiale, le dichiarazioni dello staff rossoblù e di Mambrin:

«Arriva da Governolo il terzo acquisto dei Rossoblu. Filippo Mambrin classe ’93 è ufficialmente un giocatore del Castiglione per la stagione 2020/2021. Dopo l’esordio appena ventenne in C2 con il Mantova passa alla Castellana con la quale gioca 6 anni (3 in serie D e 3 in Eccellenza)». 

Andrea Laudini: «Siamo felicissimi di accogliere Filippo all’interno della nostra società. Un altro profilo di esperienza in linea con gli altri acquisti del mercato, ponderati da un’attenta analisi sui difetti della scorsa stagione, valutandoli non solo dal punto di vista tecnico, ma anche sotto il profilo personale ed umano. La volontà è quella di creare un gruppo che vada a rafforzare e migliorare la rosa di giocatori che sono con noi». 

Giancarlo Perani:«Il mix di giocatori di esperienza con i giovani è ormai quasi al completo, manca solo un tassellino per completare il puzzle. Siamo contenti e non vediamo l’ora di ricominciare anche con la Prima Squadra così da vivere il centro a 360°». 

Filippo Mambrin: «Castiglione la conoscevo da avversario e mi ha sempre fatto una bella impressione. Quando sono venuto a parlare tempo fa sono rimasto colpito positivamente da come intendono il calcio: attenti alle strutture e al coinvolgimento del paese. Queste cose e vedendo la rosa che già c’era e gli inserimenti che sono stati fatti, questi sono stati i 3 fattori che mi hanno convinto subito della scelta senza grandi trattative. Conosco molti giocatori da avversari e le loro qualità, solo con Chiarini ho avuto il piacere di giocare». 

Gianluca Manini: «Potrà fare sia il centrale che il terzino, vedremo quando comincerà l’attività». 

Marco Avogadro: «Sono molto contento, un’acquisto di assoluto valore che va a rinforzare ulteriormente una difesa già solida». 


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli