Eccellenza, verso Casatese – Leon: Sassella & Bonseri, parlano i capitani

Le più lette

Accademia Gera d’Adda – Acos Treviglio Under 19: tris d’assi, gioia amaranto nel derby

Vittoria esagerata dell'Accademia Gera d'Adda nel derby contro l'Acos Treviglio. 3-0 secco che esalta i padroni di casa, capaci...

Arcellasco – Casatese Under 16: il 3-0 vale la prima vittoria stagionale per i padroni di casa

Si è dovuto aspettare tanto, ma alla penultima giornata del girone di andata è arrivata la prima vittoria stagionale...

Sant’Angelo – Segrate Under 16: Lokumu apre, Redaelli chiude e il Segrate sogna!

Il Segrate procede spedito e dopo il poker rifilato al Cimiano settimana scorsa ne realizza un altro questa volta...

Continua la preparazione in casa Casatese in vista del primo derby storico contro l’AC Leon. Oggi a parlare è il capitano dei biancorossi, Gianluca Sassella autore di un’assist nella gara vinta per 5 reti a 0 in casa del Lazzate dell’ex Alessio Vianello (clicca qui per leggere la cronaca del match). Queste le sue parole in merito alla vittoria dei suoi: «Oggi credo sia andata molto bene perché non era facile. Avere cosi tante gare vicine può essere un problema a volte, ma credo che oggi abbiamo risposto bene sul campo. Penso che le indicazioni positive che emergono da oggi siano tante, a partire dal dato che dice che oggi abbiamo subito solo un tiro in porta il che deve darci molto orgoglio. Come ha detto il mister, era importante, oggi come nelle ultime gare, cercare di dare continuità ai risultati e cercare di vincere per andare in fondo anche in Coppa perché sarebbe bello bissare la finale dello scorso anno, e credo che oggi abbiamo messo un buon mattoncino per far si che questo accada. Bisognerà avere lo stesso spirito anche nella sfida di ritorno». Casatese che non si ferma, e che già nella giornata di Giovedì riprenderà gli allenamenti in vista della sfida di Domenica cosi analizzata dallo stesso capitano: «Sappiamo che sarà una battaglia perché affronteremo una squadra molto forte e rognosa con ottime qualità che non a caso è quarta in campionato che farà di sicuro di tutto per riuscire a fare risultato sul nostro campo. È importante mettersi al lavoro già da domani per prepararsi al meglio cosi da farci trovare pronti e mantenere questa striscia di risultati positivi. Domenica sarà importante non sbagliare l’approccio alla gara che spesso è l’aspetto che ti fa sbagliare. Se approcceremo bene e riusciremo a mantenere la giusta concentrazione potremmo riuscire a giocare il nostro calcio e a raggiungere con meno fatica la vittoria che è il risultato a cui ambiamo sempre». Cosi conclude invece facendo un bilancio di questa prima parte di stagione e analizzando anche il nuovo gruppo creato in questa stagione: «La stagione è partita con qualche intoppo dovuto al fatto che fossimo un gruppo con tanti giocatori nuovi a partire dallo stesso tecnico e quindi ci sta vivere una fase di assestamento in cui si cerca di unire il tutto. Siamo un gruppo forte e ora che calcisticamente riusciamo a parlare tutti la stessa lingua abbiamo preso un buon ritmo e oltre a portare a casa il risultato, riusciamo anche ad uscire dal campo con delle prestazioni importanti e di buon livello. Vincere aiuta a vincere, siamo li e dobbiamo continuare cosi come abbiamo fatto finora, sarà importante non mollare mai e poi vedremo a Maggio quanto siamo stati bravi e che risultati riusciremo a conquistare». Vittoria che di sicuro carica ulteriormente la Casatese che ora ritornerà subito al lavoro sotto gli ordini di Tricarico già nella giornata di Giovedì. L’ultimo allenamento di rifinitura nella mattinata di Sabato e poi sarà ufficialmente derby.
Se per la Casatese la giornata di ieri è stata incentrata essenzialmente sulla semifinale di Coppa, in casa Leon la squadra sotto gli occhi attenti di Alberto Motta, e del suo vice Filippo Artifoni, ha svolto un altro allenamento molto intenso per preparare al meglio la sfida di domenica. Esattamente come martedì sì è cominciato da un’attivazione aerobica divisa in circuiti. Dopodiché i leoni hanno continuato il loro riscaldamento andando ad inserire il pallone e provando alcune situazioni di gioco sviluppate ogni domenica. Esattamente come martedì sera, però, ancora si tratta di schemi e principi: per capire la formazione con la quale Motta scenderà in campo domenica sarà importante aspettare venerdì. Dopo questa fase con il pallone la squadra ha provato qualche situazione su palla in attiva, salvo poi finire con una partitella-torneo a campo ridotto. Tema indiscusso di tutta la sessione d’allenamento è stata l’intensità messa in campo dal primo all’ultimo minuto dalla squadra. Per ciò che riguarda il bollettino medico, recuperato in parte Gabriele Schiavo dal fastidio alla caviglia di martedì sera. Anche ieri non ha svolto l’allenamento per intero, ma tutto lo staff è più che fiducioso nel vederlo a pieno regime già venerdì.
A prendere parola dopo il tecnico Motta (clicca qui per leggerla), nella serata di ieri a parlare è stato il capitano, nonché capocannoniere del girone a pari merito con Stefano Mantellini a quota 8 gol, Mattia Bonseri: «Sicuramente sono un po’ di anni che ci incontriamo con la Casatese, sarà una partita contro una squadra che ha tutto per fare un grande campionato e che sta facendo un gran campionato. Noi, dalla nostra, stiamo facendo bene grazie al grande gruppo che abbiamo. Se domenica riusciremo a mettere in campo la nostra unione, sono sicuro che faremo bene». Ma addentrandosi un po’ più nel calciatore singolo, quella che sta vivendo Mattia Bonseri questa stagione sembra essere un’annata davvero fantastica. 18 gol nelle ultime due stagioni da terzino, quest’anno Motta lo ha immediatamente riproposto come esterno alto e i numeri sono dalla sua visti i 9 gol già segnati in stagione tra campionato e Coppa: «Innanzitutto negli scorsi due anni, che sono stati i miei primi due anni di Eccellenza, ho fatto il terzino destro andando però comunque sempre a segno. Quest’anno il mister ha deciso di spostarmi più avanti e quindi giocando alto per forza di cose riesco ad essere più vicino ala porta. Sono contentissimo per quello che sta arrivando, ma vedo che tutto il mio impegno in allenamento si sta riversando sul campo. Chiaro che voglio continuare a fare così, e farò di tutto affinché le cose procedano in questo modo». In casa Leon, però, oggi di certo il 5-0 con cui la Casatese si è facilmente sbarazzata dell’Ardor Lazzate non è stata una notizia che ha fatto sorridere, anzi. «Sicuramente – chiude Mattia – il 5-0 di oggi è una testimonianza di quanto la Casatese sia forte. Ho visto che non hanno faticato più di tanto, mostrando una grande prova di forza il che la porta al massimo delle forze mentali in vista di domenica». Quella del campo di ieri potrebbe essere una variante da tenere in considerazione, visto che a Lazzate la formazione di Tricarico ha giocato su un campo decisamente pesante. Non è di questo avviso Bonseri: «Sì, il campo era pesante. Però quando ci sono partite come quella di domenica le forze arrivano un po’ da solo. Quindi mi aspetto una squadra che arriva al match al 100% dal punto di vista sia fisico che mentale».

Valerio Amati e Alessandro Fedrigucci


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy