18 Giugno 2021

Governolese – Offanenghese Eccellenza: l’Offanenghese non sbaglia e fa 3 su 3

Le più lette

Azalee-Campomorone Serie C Femminile: Pampolini cala il poker e si prende il quarto posto

Grande vittoria del Campomorone che battendo per 4-1 le Azalee allungano ulteriormente in classifica, conquistando il quarto posto e...

Sant’Angelo Eccellenza: rinviato il big match col Varzi per alcune positività tra i rossoneri

Non trova pace il girone B di Eccellenza: ai tre recuperi già calendarizzati per le prossime settimane, infatti, va...

Calvairate-Accademia Sandonatese Under 16: Mannarà e Leva firmano il pokerissimo rossoblù, agli ospiti non bastano due gol di Rossetti

Al centro Vismara la Calvairate Under 16 conclude la sua stagione con una larga e meritata vittoria nell'ultimo test...

Sotto la pioggia di Governolo, l’Offanenghese si porta via il bottino pieno, facendo così tre su tre in campionato.
L’avvio è di stampo giallorosso: tra il 4’ e il 6’ Borghi e Doria vanno al tiro, ma in entrambe le occasioni Fanini blocca senza difficoltà i tentativi avversari. Al 9’ la Governolese mette per la prima volta la testa fuori dal guscio grazie al suo uomo più in palla Xeka, abile a liberarsi e provare il tiro che si alza sopra la traversa. Dopo circa un quarto d’ora di poca incisività offensiva da parte di entrambe le squadre, al 25’ gli ospiti tornano a farsi vedere in avanti con il bello scambio tra Montalbano e Borghi, con quest’ultimo che spedisce di poco a lato, complice anche una deviazione. Dall’azione di corner successiva sbuca nell’area piccola Fortunato, ma il suo tiro non è abbastanza forte per battere il numero uno rossoblù. Quando il primo tempo sembra ormai giunto al suo epilogo su un punteggio di equilibrio, arriva Davini a spezzarlo. Al 42’ Doria spedisce in area un cioccolatino solo da scartare per Davini che, in sospetta posizione di fuorigioco, colpisce di testa e insacca.
La prima frazione si chiude con il vantaggio dell’undici cremonese, tutto sommato meritato nonostante l’ordinata opposizione della squadra di casa.
Il gol subito a pochi minuti dall’intervallo sembra aver condizionato i Pirati del Mincio che, al rientro in campo, faticano a produrre gioco e a contrastare l’iniziativa dell’Offanenghese. Al 2’ Montalbano avanza fino alla trequarti e scarica il tiro verso la porta avversaria, mettendoci solo potenza e consentendo così a Fanini di bloccare agevolmente. È solo il preludio al gol del raddoppio. All’8’ Doria riceve un lancio lungo addomesticando il pallone senza trovare l’opposizione della difesa avversaria e tutto solo davanti al portiere insacca la rete dello 0-2. Dopo aver subito il secondo gol, la Governolese aumenta i giri del motore e prova in tutti i modi ad accorciare le distanze, senza riuscirci. Al 13’ cala il gelo sugli spalti del ‘Vicini’: Cenzato viene colpito nei pressi del centrocampo da una forte pallonata all’altezza della gola e cade a terra apparentemente privo di sensi: è necessario l’intervento dei sanitari del 118 per far riprendere il centrocampista rossoblù che, in seguito allo sfortunato episodio, viene sostituito da Borghi.
Passata la paura, i padroni di casa insistono alla ricerca del gol che dimezzerebbe le distanze e vivono intorno al 20’ il loro periodo migliore nell’arco dell’intero match. L’Offanenghese riesce comunque a non andare troppo in difficoltà, gestendo ordinatamente il risultato e senza disdegnare anche le sortite offensive. Ferrari, tra il 24’ e il 29’, ci prova due volte da fuori area senza riuscire ad arrotondare il risultato. La partita si avvia così verso il tramonto e dopo 5’ di recupero l’arbitro fischia tre volte e sancisce così la terza vittoria della squadra ospite. I cremonesi si portano così in vetta alla classifica in compagnia del Carpenedolo.

TABELLINO

GOVERNOLESE – OFFANENGHESE 0-2 (0-1)

RETI: 42’ Davini (O), 8’ st Doria (O).
GOVERNOLESE (4-2-3-1): Fanini, Guarnieri, Busatto (31’ st Baah Donkor 6), Ferraro (34’ st Rossin 6), Magliano, Aldrovandi, Xeka, Cenzato (16’ st Borghi 6.5), Omoregie, Nohui, Kadric (8’ st Solci 5.5). A disp.: Fazion, Vitruk, Marinella, Salerno, Bianchi. All. Fattori.
OFFANENGHESE (4-3-3): Aprile, Giavazzi, Fortunato (48’ st Calgaro sv), Ferrari, Oprandi, Davini, Montalbano (31’ st Tettamanti 6.5) Piras, Doria (41’ st Riboli sv), Corona (46’ st Kokoshi sv), Borghi. A disp.: Bruni, Nufi, Trionfo, Tacchinardi, Fava. All. Lucchi Tuelli.
AMMONITI: Omoregie (G), Doria (O).
ARBITRO: Evangelista di Treviglio 5.5 Qualche svista di troppo e pochi cartellini gialli esibiti, serviva più severità.
PRIMO ASSISTENTE: Camporeale di Lodi 6.
SECONDO ASSISTENTE: Chourga di Bergamo 6.5.

PAGELLE

GOVERNOLESE

All. Fattori 5.5 I suoi tengono bene per quasi tutto il primo tempo giocandosela alla pari, poi il calo. Paga forse qualche scelta sbagliata dall’inizio.
Fanini 6 Può poco in occasione dei due gol subiti, per il resto sempre attento quando viene chiamato in causa.
Guarnieri 6 Fa tanto lavoro in fase difensiva e anche quando deve attaccare, sempre nel vivo del gioco.
Busatto 5 Oggi ha a che fare con avversari molto scomodi e lui fa fatica a contrastarli, a tratti sembra non intendersi con il resto della difesa. (dal 31’ st Baah Donkor 6).
Ferraro 5.5 Lotta a centrocampo ma non riesce mai a trovare lo spunto giusto e nel secondo tempo viene sopraffatto dall’avversario. (dal 34’ st Rossin 6).
Magliano 5.5 Molto attento dietro all’inizio, non tira mai indietro la gamba, qualche responsabilità in occasione del gol che chiude il match.
Aldrovandi 5.5 Inizia bene come ultimo baluardo difensivo e copre il suo compagno ma poi paga un errore di posizionamento in occasione del secondo gol.
Xeka 6.5 È il più positivo dei suoi, probabilmente starà ancora correndo per il campo, instancabile, offende e copre dal primo all’ultimo minuto.
Cenzato 6 Partita molto generosa la sua, commette qualche errore ma dà anche man forte in difesa. Paura per una pallonata sulla gola. (dal 16’ st Borghi 6.5).
Omoregie 5.5 Sfrutta il fisico per proteggere il pallone ma è sempre costretto dalla pressione avversaria giocare all’indietro.
Nohui 5 L’impegno c’è ma non si rende mai pericoloso dalle parti del portiere ospite, poca intesa e tanto spaesamento là davanti.
Kadric 5 Si vede molto poco, qualche guizzo qua e là ma niente di più. È il primo a essere sostituito nella ripresa. (8’ st Solci 5.5).

OFFANENGHESE

All. Lucchi Tuelli 7 Si fa sentire dalla panca e i suoi recepiscono molto bene il messaggio, dando un’impressione di superiorità dall’inizio alla fine.
Aprile 6 È spettatore non pagante del match, bravo quando viene chiamato in causa con i piedi nonostante il terreno scivoloso.
Giavazzi 6.5 Grazie ala sua spinta costante offre sempre un’opzione di passaggio ulteriore ai suoi compagni.
Fortunato 6.5 Si propone con continuità in avanti dialogando pericolosamente e cucendo interessanti trame offensive. (dal 48’ st Calgaro sv).
Ferrari 6 Lavora ordinatamente nella zona nevralgica del campo, tanto lavoro prezioso a servizio dei suoi.
Oprandi 6.5 Controlla molto bene un avversario in apparenza difficile da limitare e gestisce sempre con lucidità.
Davini 7 Grande prova difensiva in cooperazione con il compagno e prestazione impreziosita dal gol del vantaggio.
Montalbano 7 È in palla, pressa a tutto campo fin dall’inizio e si muove efficacemente tra le maglie avversarie. (dal 31’ st Tettamanti 6.5).
Piras 6.5 Metronomo di centrocampo, detta con precisione le linee di passaggio con tanta qualità.
Doria 8 Si muove su tutto il versante offensivo mettendo in mostra molta tecnica. Trova il meritato gol nella ripresa. (dal 41’ st Riboli sv).
Corona 6 Trova meno spazi dei compagni di reparto ma si mette comunque a disposizione dei suoi con anche qualche ripiegamento difensivo. (dal 46’ st Kokoshi sv).
Borghi 6.5 Si muove da attaccante ed è infatti uno dei primi a rendersi pericolosi dalla parti del portiere avversario.

INTERVISTE (D=DOMANDA, R=RISPOSTA)

Matteo Fattori, allenatore della Governolese

D: Oggi usciti sconfitti ma il primo tempo ve lo siete giocato alla pari.
R: Sì, abbiamo giocato alla pari, così come nel secondo tempo. Ci hanno condizionato questi due episodi dove per esempio sul primo gol mi sembrava ci fosse fuorigioco, e non di poco. Oggi penso che la terna arbitrale non ne abbia azzeccata una, ci ha fischiato tutti i falli contro. Purtroppo è andata così. Noi dobbiamo lavorare sodo, sappiamo che il nostro traguardo è quello di raggiungere la salvezza. Sicuramente loro davanti sono stati molto bravi, però penso che non abbiamo demeritato.
D: Avete un punto dopo tre giornate, cosa vi serve per risalire la china?
R: Serve lavorare, lavorare, lavorare e sperare di recuperare quei 3-4 infortunati che sono l’ossatura portante della squadra e che daranno un po’ di peso e di esperienza in più.

Marco Lucchi Tuelli, allenatore dell’Offanenghese

D: Risultato positivo per voi, è d’accordo nell’affermare che siete andati meglio nella ripresa che nel primo tempo?
R: Sì, nel primo tempo abbiamo fatto fatica più che altro ad adattarci a questo tipo di campo, dove si gioca prevalentemente sulle seconde palle. Noi in casa nostra abbiamo un campo molto largo, è stato questo che secondo me ha costituito il pericolo nei primi 25 minuti. La squadra poi è stata brava ad adattarsi e giocare sulle seconde palle. Nel secondo tempo è stata sicuramente un’altra partita.
D: Si può dire che siete stati superiori dall’inizio alla fine?
R: Loro sono una squadra generosa, messa bene in campo. Noi siamo stati bravi comunque sia a colpirli nel momento in cui loro stavano uscendo dalla loro area. I gol segnati così ci hanno aperto dei varchi e noi siamo una squadra che se abbiamo campo riusciamo a essere pericolosi. Dopo il secondo gol non abbiamo quasi mai rischiato e abbiamo tenuto la partita fino alla fine.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli