Leon, Calloni e Paparella per finire la ristrutturazione

Le più lette

Sizzano – Città di Cossato Promozione: Marra – Romussi che intesa!

Il Città di Cossato riprende alla grande dopo la sosta trionfando per 3-1 in trasferta sul campo del Sizzano...

Rappresentative Milano: scelti finalmente gli allenatori e diramate le convocazioni

Attraverso il comunicato ufficiale del 9 gennaio la Delegazione di Milano ha annunciato di aver scelto gli allenatori per...

Borgaro-Ciriè Under 15, la zampata di Zanella decide la partita

Ricomincia finalmente il campionato regionale di Under 15. E lo fa con una partita che nessuno può permettersi di...

A Vimercate sponda Leon, con gli ultimi arrivi del ’99 Giulio Calloni dal Borgaro e del ritorno del 2001 Alessandro Paparella, passato da Vimercate la scorsa stagione, ma ritornato passando da casa Pro Sesto, la totale ristrutturazione voluta dalla società per il nuovo corso è stata finalmente conclusa. Infatti, a meno di clamorose occasioni, la rosa che avrà a disposizione il neo tecnico Alberto Motta è pressoché completa.

L’ultimo tassello doveva essere un difensore under, è così dopo che le trattative che portavano al ’99 Fabio Fasoli del Seregno (accasatosi in Eccellenza all’Ardor Lazzate) e del 2000 ex Ciserano Federico Motta (accasatosi alla corte di Valenti allo Scanzorosciate), la società brianzola ha virato i suoi obiettivi andando ad inserire in rosa un difensore di sicura affidabilità, come Cusaro di cui abbiamo già parlato, ed un ragazzo promettente, Giulio Calloni classe 1999 che nelle ultime due stagioni ha calcato i campi di Serie D tra Olginate, Lecco e Borgaro collezionato in totale ben 38 presenze. Ora Calloni ha sposato in pieno la causa brianzola e dopo la sua permanenza in Piemonte ha deciso di ritornare a casa per giocarsi le sua chance in una società ambiziosa che punta a crescere nei prossimi anni.

Da non sottovalutare, però, l’arrivo di Paparella che bene ha fatto lo scorso campionato quando è stato chiamato in causa. Il giovane 2001 prodotto del vivaio della Pro Sesto ha tutte le carte in regola per brillare e mettersi in luce, chissà se riuscirà fin da subito a convincere Alberto Motta. Infatti la passata stagione, dopo un inizio sfavillante ha avuto un po’ un calo, forse anche dettato dell’età e dall’inesperienza. Ora sta a lui giocarsi le sue possibilità. Dunque mercato chiuso per il Leon, chissà se Motta sogna ancora qualcosa, un regalo in extremis, magari un bomber per ampliare la scelta… Staremo a vedere.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy