22 Giugno 2021

RC Codogno-Vogherese Eccellenza: Calviello apre, D’Aniello risponde e De Toni salva i rossoneri regalandogli il pareggio

Le più lette

Pavia-Alcione Eccellenza: nel recupero usa la testa solo Volpini, Orange sempre più vicini alla D

Volpini nel recupero regala all’Alcione una vittoria meritata, che permette agli Orange di far fuori dalla corsa alla serie...

Eccellenza, il Settimo Calcio presenta Luca Mangiardi: difensore ex Union BB Vallesusa

Si chiama Luca Mangiardi il nuovo acquisto del Settimo Calcio. Tesserato poche ore fa, il difensore classe 2002 arriva...

All Stars Under 16: ecco le quattro semifinaliste che si affronteranno a Collegno

L'All Stars sta per arrivare alle battute finali. Per gli Under 16 è stato il weekend dei quarti, che...

Partita equilibrata e avvincente quella tra Codogno e Vogherese, con le due compagini che al termine di90 minuti molto intensi si dividono la posta in palio. Due gol, uno per parte, entrambi meravigliosi. Oggi, dal punto di vista balistico, né il Codogno, né la Vogherese possono lamentarsi. Ma poi, si sa, nel calcio ciò che conta maggiormente sono i tre punti. E il pareggio di oggi non è utile a nessuna delle due squadre, che stagnano ancora nei bassifondi della classifica. Oltre alle prodezze di Calviello e D’Aniello, menzione d’onore per De Toni. Il portiere di Martignoni è stato superlativo e, se gli ospiti tornano a casa con un punto, gran parte del merito è anche suo.

Calviello segna, De Toni salva. Le fasi iniziali del match vedono il Codogno controllare il pallino del gioco, con la Vogherese che preferisce rintanarsi nella propria metà campo. Bastano appena centoventi secondi per assistere alla prima conclusione dei padroni di casa. Rantier sventaglia sulla sinistra per D’Aniello, che vince un contrasto con Montalbano e colpisce a botta sicura, ma De Toni a mano aperta respinge. Dopo aver trascorso in trincea i primi dieci minuti, i ragazzi di Martignoni si affacciano in avanti con un contropiede magistrale. Lancio lungo di Selmi per Dervishi che si infila fra De Matteo e Giavardi e conclude di sinistro, ma Castagnetti si oppone e salva il risultato. Ma l’appuntamento con il gol degli ospiti è solo rimandato, infatti a nove minuti dal duplice fischio, dopo che la fase centrale della prima frazione non aveva regalato emozioni, Calviello lascia partire un bolide da una trentina di metri e pesca l’angolino alla destra del portiere codognino, siglando il suo primo centro in campionato. I biancoblù non ci stanno e si gettano immediatamente in avanti, cercando di riequilibrare immediatamente la contesa, e per poco, non ci riescono. A negare il gol a Dragoni, servito alla perfezione da un cross di Mastrototaro, è ancora un superlativo De Toni, che smanaccia da pochi passi e manda i suoi a riposo in vantaggio.

Dioh sciupa. In apertura di secondo tempo, i ragazzi di Martignoni partono meglio e vanno vicini al raddoppio. Dervishi, defilato in area di rigore, colpisce a botta sicuro di sinistro, centrando in pieno il palo esterno. Ma, soltanto un minuto dopo, il Codogno pareggia. D’Aniello riceve da Dragoni sul vertice sinistro dell’area, la sfera si impenna leggermente e l’esterno sinistro dei biancoblù fa esplodere un collo destro, imprendibile anche per De Toni. La partita è ora definitivamente aperta e tutte e due le squadre cercano di portare a casa i tre punti, provando a cogliere impreparata la difesa avversaria. A tentarci per il Codogno è Mastrototaro, che conclude dal limite dell’area dopo un’azione confezionata sulla sinistra, ma Castagnetti è attento e devia. La chance più ghiotta per il colpaccio ce l’ha però la Vogherese. A sei minuti dal termine, Bollini conduce la ripartenza e manda in porta il subentrato Dioh, che salta secco l’estremo difensore dei padroni di casa, ma conclude clamorosamente alto, mandando in fumo l’ultima possibilità per i suoi di ottenere la prima vittoria esterna del campionato.

IL TABELLINO

RC CODOGNO-VOGHERESE 1-1
RETI: 36’ Calviello (V), 8’ st D’Aniello (C).
RC CODOGNO (4-3-3): Castagnetti 6.5, Bernazzani 6, Mazzi 6 (16’ st Compierchio 6), Mastrototaro 6, De Matteo 6.5, Giavardi 6, Dragoni 6.5 (30’ st Mavrov sv), Pezzi 6 (30’ st Gazzola sv), D’Aniello 7, Rantier 5.5 (39’ st Imprezzabile sv), Bi Zamble 5.5. A disp. Cioffi, Anelli, Troka, Porati, Bertocchi. All. El Sheikh 6.5.
VOGHERESE (4-4-2): De Toni 7.5, Montalbano 6, Riceputi 6, Calviello 6.5 (14’ st Geraci 6), Gabrielli 6, Fasoli 6, Bollini 6, Cavaliere 5 (25’ st Anarfi sv), Dervishi 6 (11’ st Dioh 6), Selmi 5.5 (41’ st Castellano sv), Andrini 6. A disp. Pittaluga, Santagostino, Quaglia, Massone, Casella. All. Martignoni 6.5.
ARBITRO: Palmisano di Saronno 6.5.
ASSISTENTI: Domenghini di Bergamo e Parisi di Busto Arsizio.
AMMONITI: Montalbano (V), Andrini (V), Gabrielli (V), Bollini (V).

LE PAGELLE

RC CODOGNO
Castagnetti 6.5 Solo una parata su Dervishi, poi non è mai chiamato in casa. Incolpevole sul gol.
Bernazzani 6
L’atteggiamento difensivista della Vogherese gli consente di proporsi spesso e volentieri in avanti, senza curarsi particolarmente della fase di non possesso.
Mazzi 6
Fa su e giù lungo tutta la fascia, senza fermarsi mai.
16’ st Compierchio 6 Prosegue con intelligenza il lavoro di Mazzi.
Mastrototaro 6
Tutte le sortite offensive del Codogno partono dai suoi piedi. Bene anche in fase di interdizione.
De Matteo 6.5
Sempre ben posizionato ed elegante nella gestione della palla.
Giavardi 6
Si lascia scappare Dervishi nel primo tempo, ma per il resto della contesa non commette sbavature.
Dragoni 6.5
Garantisce alto rendimento in entrambe le fasi. Sfiora il gol del pareggio, ma De Toni oggi è Superman e nega la rete pure a lui. (30’ st Mavrov sv).
Pezzi 6
Poco appariscente, ma corre tanto ed è sempre ben posizionato. (30’ st Gazzola sv).
D’Aniello 7
È il più pimpante del trio offensivo del Codogno. Sfiora il gol dopo due minuti, ma De Toni gli dice no. Nel secondo tempo ci riprova e, questa volta, pesca l’angolino con una prodezza.
Rantier 5.5
Qualche lampo, come l’apertura che manda in porta D’Aniello nel primo tempo, e niente più. (39’ st Imprezzabile sv).
Bi Zamble 5.5
Si muove tanto, ma la sua generosità non è direttamente proporzionale alla qualità delle sue giocate.
All. El Sheikh 6.5
I suoi fanno di tutto per vincerla, ma trovano l’opposizione di un grande De Toni.

VOGHERESE
De Toni 7.5 Serve un eurogol di D’Aniello per batterlo. Para praticamente qualunque cosa, semplicemente il migliore in campo.
Montalbano 6
Pronti via si fa bruciare da D’Aniello, poi entra nel mood e disputa una partita attenta.
Riceputi 6
Nonostante la Vogherese opti per difendersi più che per attaccare, appena può si spinge in avanti
Calviello 6.5
Gara passata prevalentemente a schermare la difesa, fino a quando trova il gol della domenica che manda avanti i suoi.
14’ st Geraci 6 Offre quantità e dinamismo alla mediana.
Gabrielli 6
Fa a sportellate con Zamble, avendo la meglio in quasi tutti i duelli.
Fasoli 6
Aiuta il compagno di reparto nel contenere il numero 11 del Codogno.
Bollini 6
Tiene bene la posizione largo a destra nei quattro di centrocampo e appena può tenta qualche sgroppata in avanti.
Cavaliere 5
Invisibile. Si limita a giocare di posizione, ma palla al piede è letteralmente un fantasma. (25’ st Anarfi sv).
Dervishi 6
Conclude in porta una volta sola, trovando la risposta di Castagnetti. Poi poco altro, ma non per colpa sua.
11’ st Dioh 6 Entra sul terreno di gioco col giusto piglio, ma sciupa un’occasione enorme che sarebbe valsa ai suoi tre punti.
Selmi 5.5
Pregevole la verticalizzazione per Dervishi nel primo tempo, poi però si assenta dalla partita e non crea più pericoli. (41’ st Castellano sv).
Andrini 6
Meno propositivo palla al piede di Bollini, ma comunque utile in fase di non possesso.
All. Martignoni 6.5 
Si chiude e riparte e alla fine sfiora il colpo grosso.

ARBITRO
Palmisano di Saronno 6.5 Sicuro e deciso, non sbaglia nulla.

 


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli