12 Agosto 2020 - 12:02:40

Sant’Angelo – Luisiana Eccellenza: doppietta di Franzese, i barasini tornano al successo

Le più lette

Novara, è ufficiale: Sergio Zanetti nuovo allenatore della Berretti

Mancava solo l'ufficialità per l'approdo di Sergio Zanetti al Novara. L'argentino allenerà la Berretti prendendo il posto di Giacomo...

Federico Albisetti, dalla cantera dell’Alpignano all’Under 18 del Torino

Non c'è ancora la firma, ma è solo una questione di giorni, a settembre Federico Albisetti sarà un giocatore...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

La doppietta di Franzese regala tre punti importantissimi al Sant’Angelo, che grazie al successo casalingo prosegue la propria marcia verso i play off. Il tecnico Domenicali ottiene la prima vittoria in un big match, da quando è subentrato a Curti, sulla panchina rossonera. L’intuizione di schierare Franzese al centro dell’attacco, risulta essere la chiave del match. Domenicali, sfruttando l’ampia qualità della rosa a sua disposizione fa accomodare bomber Mazzini e Corona in panchina, per dar spazio al tridente formato da Vaglio, Napoli e Franzese. I barasini prendono in mano le redini del gioco fin da subito, con la Luisiana che si difende e cerca di ripartire in contropiede sfruttando la velocità di Tomella, Abbà e Pezzi. Al 16′ Cacciatori serve Vaglio a centro area, ma il colpo di testa dell’esterno rossonero è facile preda di Campana. Preludio del gol del vantaggio che arriva dodici minuti dopo: Lazzoni ruba un ottimo pallone a centrocampo e lancia Napoli in contropiede. Il fantasista serve perfettamente Franzese, abile a tagliare sul primo palo e ad insaccare alle spalle di Campana. Gli ospiti non riescono a rispondere allo svantaggio e sono i locali ad andare vicini al raddoppio: sul corner di Napoli svetta più in alto di tutti Lo Russo, ma sul suo gran colpo di testa Campana effettua un miracolo deviando in corner. Il Sant’Angelo riesce ad imporsi in mezzo al campo grazie alla grinta di Lazzoni, alla qualità di Marinali e alla gran fisicità di Gomez. Il solo Degeri riesce a opporre una resistenza efficace al palleggio locale. Nella ripresa l’ inerzia della gara non cambia e le azioni degli ospiti sono sporadiche: al 14′ la punizione dal limite di Degeri termina di poco alta. I ragazzi di Lucchi Tuelli faticano a trovare spazi, per merito dell’attenta difesa locale guidata dalla coppia Lo Russo-Scietti. L’unica occasione del match capita a Pezzi, che lanciato a rete dall’ errato retropassaggio di Lazzoni, si ritrova solo davanti a Frigione, ma l’ex attaccante di Fanfulla,Pergolettese e Pavia non riesce ad aggirare l’estremo difensore barasino. Domenicali, inserisce Corona per Vaglio e sposta l’ispiratissimo Napoli sulla corsia di destra. Seconda mossa azzeccata per il tecnico ex Varese, visto che poco dopo al 32′, il numero dieci salta Trionfo e crossa per Franzese, che a centro area insacca Campana. Il gol chiude di fatto il match, con i barasini che si difendono in maniera ordinata e la Lusiana incapace di impensierire Frigione. Per gli ospiti pesano le assenze di Martignoni,Marinoni e D’Anna, che avrebbero dato maggiori soluzioni a Marco Lucchi Tuelli. I barasini, grazie al successo, interrompono la striscia di due sconfitte consecutive, e tornano in corsa per i play off. Per alimentare questo obiettivo, i rossoneri dovranno bissare la buona prestazione offerta contro la Luisiana, nella difficile trasferta contro la Vertovese. La Luisiana nel prossimo turno ospiterà la Vis Nova Giussano, per un altro big match, in chiave play off.

IL TABELLINO DI SANT’ANGELO-LUISIANA

Reti: 28′ e 32’st Franzese (S)

SANT’ANGELO (4-3-3): Frigione 7, Alpoli 6.5, Cacciatori 7, Lazzoni 6, Scietti 6.5, Lo Russo 6.5, Marinali 6 (45’st Arodi sv), Gomez 6 (26’st Balzano 6), Franzese 8 (43’st Mazzini sv), Napoli 7.5 (41’st Bramante sv), Vaglio 6 (15’st Corona 6). A disp. Minerva,Ortolan,Cornaggia,D’Aquino.. All. Domenicali 7.

LUISIANA (4-4-2): Campana 6, Cernuschi 5.5, Trionfo 5.5, Moriggi 6 (41’st Bressani sv), Peroni 5, Davini 5.5, Abbà 5.5 (40’st Dervishi sv), Degeri 6.5, Pezzi 6, Tomella 5 (36’st Boschiroli 6), Caccianiga 5.5. A disp. Dominici,Guerini,Martignoni,Rustioni,Robbiati,Fedeli. All. Lucchi Tuelli 5.5.

Ammoniti: Peroni (L), Scietti (S), Lo Russo (S), Napoli (S),

Arbitro: Evangelista di Treviglio 6.5.

PAGELLA SANT’ANGELO

All. Domenicali 7 Vince e convince. La sua squadra non concede nulla alla Luisiana ed è cinica in avanti. Primo big match vinto per lui sulla panchina barasina.

Frigione 7 Salva il risultato su Pezzi a metà ripresa. La sua unica parata vale i tre punti.

Alpoli 6.5 Contiene bene Tomella, annullandolo con interventi precisi. Ordinato, non rischia nulla.

Cacciatori 7 Abbà è un brutto cliente, ma il giovane laterale, classe 2001, gli sbarra la strada con personalità.

Lazzoni 6 Voto che rispecchia la media matematica fra l’ 8 per l’azione che porta al gol i barasini e l’errore da matita rossa con cui manda Pezzi davanti a Frigione.

Scietti 6.5 Leader difensivo. Guida la difesa con personalità, contenendo la coppia Pezzi-Caccianiga.

Lo Russo 6.5 Annulla Caccianiga e contiene Pezzi con interventi decisi. Difensore senza troppi fronzoli, ma è efficace.

Marinali 6 Sostanza e talento in mezzo al campo. Ruba molti palloni, limitando Degeri.

Gomez 6 Solita gara generosa. Rompe le trame di gioco avversarie. Tanta corsa e sostanza per la mezzala barasina.

Franzese 8 Doppietta d’autore. Il centravanti barasino regala tre punti fondamentali in chiave play off. Per distacco, il migliore in campo.

Napoli 7.5 Due assist al bacio per Franzese. Talento cristallino quello del numero dieci barasino che incanta il “Chiesa”.

Vaglio 6 Non trova la giocata giusta per far male alla difesa avversaria. Sostituito al 60′.

PAGELLA LUISIANA

All. Lucchi Tuelli 5.5 La sua squadra non riesce a creare pericoli alla porta di Frigione, troppo poco per pensare ad un risultato positivo.

Campana 6 Gran parata su Lo Russo. Incolpevole sui gol di Franzese.

Cernuschi 5.5 Napoli è di un’ altra categoria ed il giovane classe 2002 non riesce a prenderne le contromisure. Avrà tempo per migliorare.

Trionfo 5.5 Contro Vaglio riesce a non sbandare, mentre fatica nel duello con Napoli negli ultimi 30′.

Moriggi 6 Prova a giocare palla a terra. Qualche buon fraseggio e poco più.

Peroni 5 Non riesce a contenere la vena realizzativa di Franzese, perdendolo in occasione dei due gol. Prova da dimenticare.

Davini 5.5 Non riesce a guidare la difesa, che sbanda continuamente contro i fortissimi attaccnti ospiti.

Abbà 5.5 Non riesce mai a saltare Cacciatori, che gli sbarra continuamente la strada. Con la sua velocità e la sua tecnica, ci si aspettava qualcosa di più quest’ oggi.

Degeri 6.5 Padrone nel gioco aereo. Tutti i palloni alti vengono ancorati dal possente centrocampista ospite. Fulcro del centrocampo nerazzurro.

Pezzi 6 Ci prova come può ma fatica contro l’esperienza della coppia Scietti-Lo Russo.

Tomella 5 Non entra mai nel vivo del gioco. Fatica a puntare Alpoli e non crea occasioni degne di nota.

Caccianiga 5.5 Cala vistosamente nella ripresa. Non riesce mai a calciare verso la porta di Frigione. Gioca costantemente spalle alla porta.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli