21 Settembre 2020 - 15:57:56
sprint-logo

Sant’Angelo-Pontelambrese Eccellenza: Vaglio regala il terzo successo consecutivo ai padroni di casa

Le più lette

Serie D, Gironi A e B a 20 squadre, sei lombarde con le piemontesi

Alle 14.00 la LND pubblicherà i gironi della Serie D 2020/2021. Alcune indiscrezioni però vedono le squadre piemontesi e...

Calciomercato Lucento: Daniele Monteleone lascia i rossoblù

Notizia importante e imprevista a un passo dall'esordio stagionale del Lucento: Daniele Monteleone dice addio ai rossoblù. L'attaccante classe '93...

La Dominante – Lissone Under 19: Serugeri e Aliprandi firmano il successo degli ospiti

La risalita dalle ceneri sarà lunga e faticosa per La Dominante e Lissone, chiamate a riscattarsi dopo un’annata sottotono....

Non c’è il due senza tre. Tale proverbio si riconferma veritiero quest’oggi. I ragazzi di Domenicali ottengono la terza vittoria consecutiva ed il cambio in panchina ha permesso ai barasini di voltare pagina. In sole tre gare, oltre che alcuni interpreti, sono cambiate mentalità e fame di vittorie. L’entusiasmo dei tifosi al termine della gara è visibile, come ad affermare: “Il Sant’Angelo è tornato!”. Dopo un tormentato girone d’andata ora ci sono tutte le premesse per un ritorno da assoluta protagonista. Il Sant’Angelo, completamente rinnovato nel mercato invernale, accoglie in rosa giocatori del calibro di Puccio,Marinali,Vaglio,Franzese e Lorusso per rimpiazzare le partenze eccellenti di Zenga,Colombi,Cazzamalli,Piras,Guerci e Rossi. Il regista, ex Olginatese e Marinali sono gettati nella mischia sin dal primo minuto, mentre in avanti Domenicali si affida al tridente composto da Napoli,Corona e Mazzini, rivitalizzato con cinque gol nelle ultime due gare. La prima frazione è avara di emozioni, con i barasini che provano ad impostare la manovra, ma gli ospiti sono ben disposti in campo e chiudono ogni varco a Mazzini e compagni. Gli esterni difensivi Salvati e Gnaziri riescono a contenere la verve di Napoli e Corona, che non trovano spunti interessanti. Ci prova Gomez con un tiro dal limite, ma la conclusione termina ampiamente a lato. La gara si infiamma al 36′: Aldegani stende Mazzini lanciato a rete, tuttavia per il direttore di gara non sussistono gli estremi per l’espulsione. Domenicali inverte i suoi esterni d’attacco, sperando di cambiare il volto al match, nella ripresa, ma nei primi minuti il copione della gara sembra essere rimasto invariato. Il tecnico Domenicali ha la giusta intuizione di sostituire uno spento Corona, per far debuttare Vaglio, nella tana dei barasini. Dopo soli 4′ l’esterno offensivo ripaga la fiducia siglando un gran gol, a coronamento di un’azione iniziata da Napoli. La conclusione di Vaglio si insacca prepotentemente sotto l’ incrocio dei pali, battendo l’ incolpevole Stropeni. Mezzasalma prova ad inserire Mantegazza per dar più vivacità alla manovra offensiva degli ospiti, ma Ortolan e Scietti fanno buona guardia e sventano ogni pericolo, tanto che, il portiere locale, Frigione, resta inoperoso per tutta la gara. I locali nonostante provino con l’ingresso di Franzoso ad incrementare il loro bottino, faticano a creare occasioni degne di nota, poiché Galimberti e Sangiorgio sono abili nel gioco aereo, e precisi nell’anticipare gli attaccanti locali. Al triplice fischio esultano solo i locali, che nel girone di ritorno hanno come obiettivo minimo, il raggiungimento dei play off. Sconfitta con onore la Pontelambrese, squadra ordinata e ben messa in campo dal tecnico Mezzasalma.

SANT’ANGELO 1

PONTELAMBRESE 0

Rete: 20’st Vaglio (S)

SANT’ANGELO (4-3-3): Frigione 6, Alpoli 6 (43’st Cornaggia sv), Cacciatori 6, Puccio 6, Scietti 6.5, Ortolan 6.5, Marinali 6, Gomez 6, Mazzini 6 (21’st Franzese 6), Napoli 6, Corona 5.5 (16’st Vaglio 7). A disp. Cirillo,Cornaggia,Lorusso,Stroppa,Giambelluca,Orlandi,Zeneli. All. Domenicali 7.

PONTELAMBRESE (4-4-2): Stropeni 6, Salvati 6.5, Gnaziri 6, Zorloni 6 (21’st Gerosa 6) Sangiorgio 6.5, Galimberti 6.5, Hamidi 6.5 (21’st Mantegazza 6), Nava 5.5, Niang 5.5, Aldegani 6, Fumagalli 5.5. A disp. Priovano,Cazzaniga,Valerio,Colombo,Mintrone,Carbone,Rivaletto. All. Mezzasalma 6.

Arbitro: Costa di Busto Arsizio 6.

SANT’ANGELO

All. Domenicali 7 Nove punti in tre gare. Dal suo arrivo la squadra ha cambiato volto e punta in grande. Indovina l’inserimentodi Vaglio e conquista i tre punti.
Frigione 6 Spettatore non pagante del match. Mai seriamente impegnato.
Alpoli 6 Dalle sue parti non concede nulla. Nonostante l’età è una sicurezza sulla corsia di destra.
Cacciatori 6 Argina Fumagalli con interventi precisi. Dalle sue parti la Pontelambrese non sfonda.
Puccio 6 Offre una buona prova in cabina di regia. Recupera palloni in ogni zona del campo. Un giocatore così esalta i tifosi.
Scietti 6.5 Dirige con ordine ed esperienza il reparto difensivo. Con Ortolan è in perfetta sintonia.
Ortolan 6.5 Argina Niang con interventi perfetti. Compito non semplice vista l’esuberanza fisica dell’attaccante ospite.
Marinali 6 Centrocampista con gran corsa e personalità. I rossoneri ne avevano bisogno.
Gomez 6 Muscoli e cuore a servizio della squadra. Metronomo inesauribile. Ci prova anche con degli inserimenti in area che meriterebbero maggior fortuna.
Mazzini 6 Gestisce bene i pochi palloni giocabili che gli forniscono i compagni. Nuovo beniamino dei tifosi barasini.
Napoli 6 Nella prima frazione la sua prestazione è un po’ opaca. Nella ripresa delizia il pubblico con giocate di alta classe.
Corona 5.5 Non riesce a trovare il giusto guizzo in avanti. Salvati prima e Gnaziri poi, gli sbarrano la strada (16’st Vaglio 7 Entra e decide il match. La sua prima al “Chiesa ” è da incorniciare. E chi ben comincia…).

PONTELAMBRESE

All. Mezzasalma 6 Fino al gol di Vaglio la sua squadra aveva arginato alla perfezione i barasini. I suoi ragazzi sono ben messi in campo e concedono ben poco ai locali.
Stropeni 6 Incolpevole sul gol di Vaglio, che lo trafigge con una conclusione imprendibile.
Salvati 6.5 Limita la verve di Corona nella prima frazione, riesce a non sfigurare nel duello con Napoli nella ripresa.
Gnaziri 6 Primo tempo perfetto in marcatura su Napoli, nella ripresa Vaglio gli crea qualche grattacapo.
Zorloni 6 Commette qualche errore in fase di impostazione ma nel complesso gara generosa lì nel mezzo.
Sangiorgio 6.5 Contiene egregiamente Mazzini, uno degli attaccanti più in forma in queste settimane. Dalle sue parti non sipassa. Muro.
Galimberti 6.5 Leader difensivo. Comanda alla perfezione il reaparto, contro un attacco atomico come quello rossonero.
Hamidi 6.5 Classe 2001 di quantità e qualità. Ha grande propensione al sacrificio ed oggi aiuta Gnaziri nel duello contro Napoli.
Nava 5.5 Molto meglio nella prima frazione,cala nella ripresa e la squadra ne risente.
Niang 5.5 Scietti e Ortolan non gli stanno col fiato sul collo, arginando la sua fisicità. Gara senza sussulti.
Aldegani 6 Offre qualità alle giocate della squadra. Faro del centrocampo ospite.
Fumagalli 5.5 La difesa locale non gli lascia spazio ed il giovane attaccante fatica ad imporsi. Qualche sporadica giocata e poco più.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli