Sentenza Varese: la Castanese pensa ad un’azione forte. Sciopero nel playout?

Tanta l'amarezza per la Castanese per la sentenza del Varese: i neroverdi avevano pregustato la salvezza diretta. Domenica il playout a Cassano, ma ci sarà?

1091
Sentenza Eccellenza Giovanili ricorsi
Sentenza

I sette punti di penalizzazione significano salvezza per il Varese e playout tra Castanese e Villa Cassano. Le due squadre, dopo quattro settimane dalla fine del campionato, disputeranno la doppia sfida salvezza. Se per il Villa Cassano, indipendentemente dalla sentenza, c’era la certezza di dover disputare comunque il playout (c’era solo da “decidere” l’avversario) per la Castanese non era così. Con dieci punti di penalità (la richiesta della Procura) sarebbe stato il Varese (da vedere con quali giocatori…) a disputare i playout con il Villa Cassano.

Per la Castanese è stato un mese surreale: la squadra di Emiliano Palazzi si è allenata regolarmente per una partita che non avrebbe nemmeno potuto disputarsi. La società neroverde, in queste settimane, ha dovuto affittare anche un campo d’allenamento visto che il proprio impianto era impegnato per altre manifestazioni. Costi non indifferenti per una società «piccola» ma puntuale. Ed è comprensibile l’amarezza del direttore sportivo Marco De Bernardi dopo l’anticipazione della sentenza del Varese: «Una cosa più sporca di questa non potevano farcela. Dal Crl diranno che non centrano nulla e scaricheranno tutta la colpa alla Procura Federale. Cosa faremo? Faremo qualcosa di forte, decideremo domani con il presidente». Sciopero del playout? L’ipotesi non è da escludere.

E dal Villa Cassano potrebbe arrivare una sponda all’eventuale «azione forte». La notte porterà consiglio per tutti e domani, venerdì, tutto sarà più chiaro. Magari dopo le motivazioni della sentenza.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.