Il Settimo Milanese in una foto di repertorio
Il Settimo Milanese in una foto di repertorio

Vittoria in rimonta per il settimo Milanese che vince e ribalta la partita nel secondo tempo, dopo l’espulsione di un giocare del Lazzate. La prima frazione di gioco è ricca di emozioni e di occasioni da entrambe le parti. La partita inizia con la squadra di casa superiore rispetto l’avversario, provando a segnare un paio di volte, inizialmente con Alessandro Annoni che, con un lancio di venti metri, spalanca la porta a Domenico Fulcinitti che colpisce di testa fuori. Successivamente, ancora il numero dieci di casa, prova una conclusione da fuori, ma il portiere blocca facilmente. Dopo appena sessanta secondi dall’occasione del settimo, bella azione del numero due ospite che realizza un cross perfetto sulla testa di Alessio Chiarello che non sbaglia e firma l’uno a zero. La squadra di casa non si arrende e passano appena quattro minuti quando, in area di rigore del settimo, il difensore centrale ospite, alza troppo il braccio e colpisce la palla con la mano, l’arbitro fischia e successivamente ci penserà Davide Anelli a riportare in parità il match. Dopo il calcio di rigore, a distanza di dieci minuti, arriva una vera palla gol per il settimo, dopo una bella azione dell’esterno sinistro, scarica la palla al limite dell’area dove Elia Moretti calcia bene ma la palla esce di poco a lato del palo. Allo scadere del primo tempo, ripartenza Lazzate, da un’ astuta giocata del numero nove, lancia sulla fascia il terzino destro che mette una palla rasoterra in mezzo, sui piedi di Simone Musumeci che non perdona e firma il due a uno. Finisce il primo tempo con la squadra ospite che trova il doppio vantaggio due volte, squadra cinica. La seconda parte di gara inizia con un’occasione per la squadra ospite, con Daniele Corti che si inserisce bene ma non supera Matteo Colombo che compie una grandissima parata e nega il gol del tre a uno. Soltanto due minuti dopo da questa occasione, il numero dieci, Simone Musumeci viene espulso per somma di ammonizioni, al decimo minuto del secondo tempo. Il settimo incomincia a giocare ma non trova subito il gol, realizza tiri nello specchio, ma tutti parati facilmente. Ci penserà Davide Anelli, ancora una volta, a portare in parità il match, questa volta con un gran gol di testa, sotto all’incrocio, con un gran movimento e un’ottima conclusione. Dal gol del due a due la partita diventa dura per la squadra ospite che fatica a uscire dalla propria metà campo, e al settimo bastano solo dieci minuti per completare la rimonta, con un gran gol di prima del subentrato Christian Petrolà. Successivamente arriverà anche il gol che chiuderà il match, questa volta su calcio piazzato al limite dell’area, calciato da Mattia Coppini che tira una gran punizione rasoterra e condanna il Lazzate alla sconfitta. Il Lazzate è stato condannato dall’uomo in meno che ha dato inizio alla rimonta del settimo che domina la maggior parte della seconda frazione di gioco.

RETI: 19′ Chiarello (A), 23′ Anelli (S), 44′ Musumeci (A), 24′ st Anelli (S), 35′ st Petrolà (S), 47′ st Coppini (S).

Settimo Milanese (4-3-3) Colombo 7; De Lucia 6.5; Spaggiari 6.5; Moretti 6.5 (22 st Marchetti 6); Tommasone 6.5 (18 st Coppini 6.5); Becchi 6; Fulcinitti 6.5; De grandi 7; Anelli 7.5 (30 st Bollini 6); Annoni 6.5 (10 st Petrolà 6.5); Cesana 6.

Ardor lazzate (4-3-3) Ghirlandi 6 (25 pt Nocco 6); Peverelli 6.5; D’astoli 6 (36 st Mondoni 6); Calviello 7; Greco 6.5; Ronchi 6.5; Corti 6; Sinigaglia 6.5; Musumeci 6.5; Chiarello 7 (28 st Scapinello 6).

 

PAGELLE SETTIMO MILANESE

Colombo 7: nega il terzo gol del lazzate con una grandissima parata.

De lucia 6.5: si fa tutta la fascia per novanta minuti.

Spaggiari 6.5: corre tanto quanto De lucia.

Moretti 6.5: cerca di dare ordine in mezzo al campo, non sempre gli riesce.

Tommasone 6.5: molto bravo nelle chiusure.

Becchi 6: può fare di più.

Fulcinitti 6.5: spreca tanto, manca solo il gol.

De grandi 7: grande visione di gioco, partita perfetta.

Anelli 7.5: gol su rigore e gran gol da bomber, bella doppietta per lui.

Annoni 6.5: perde dei palloni ma ne recupera anche molti, buona prestazione.

Cesana 6: può fare decisamente meglio.

 

 

 

PAGELLE ARDOR LAZZATE.

Ghirlandi 6: sufficiente per 25 minuti (25′ Nocco 6)

Peverelli 6.5: grandi galoppate che mettono in difficoltà serie la difesa avversaria, assist sul secondo gol.

D’astoli 6: troppi buchi su quella fascia, poteva fare meglio.

Calviello 7: grande gioco, fa girare bene la squadra, nel primo tempo.

Greco 6.5: belle chiusure, pulito e ordinato, pecca solo sul secondo gol.

Ronchi 6.5: poco preciso rispetto al suo compagno di difesa.

Corti 6: partita sufficiente.

Sinigaglia 6.5: nel primo tempo ha fatto molto bene.

Musumeci 6.5: gran gol a botta sicura, peccato per l’espulsione che è costata molto cara.

Chiariello 7: il fisico non è la sua specialità ma certamente è un bomber d’area, grande partita.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.