22 Giugno 2021

Settimo Milanese-RC Codogno Eccellenza: grande reazione per la squadra di Lerza che vince 3-4 su un campo difficile

Le più lette

Volpiano-Chisola All Stars Under 14: Fiore apre le danze, Frazzetta e Peradotto completano la rimonta

Match giocato ad altissima intensità e con una fitta pioggia di occasioni da una parte e dall’altra. Le due...

Fanfulla-NibionnOggiono Serie D, le pagelle: Tremolada sontuoso, Pascali Re di Lodi, Boni e Antonini insuperabili

FANFULLA Cizza 7 Si prende qualche rischio in uscita ma viene premiato in più di un’occasione. Splendida la deviazione sulla...

Eccellenza, il Settimo Calcio presenta Luca Mangiardi: difensore ex Union BB Vallesusa

Si chiama Luca Mangiardi il nuovo acquisto del Settimo Calcio. Tesserato poche ore fa, il difensore classe 2002 arriva...

La sesta giornata di Eccellenza del Girone B volge al termine, tante emozioni e tanti gol, finisce 3-4 per il Codogno. Nel primo tempo ci sono state cinque reti, apre le danze Laraia, portando in vantaggio il Settimo. Il pareggio degli ospiti arriva al 18′ di gioco, grazie a un gran tiro da fuori da parte di Pezzi; passano soltanto 4 minuti e il Codogno passa in vantaggio, sempre con la stessa azione ma dal lato opposto e con marcatore diverso, Mastrototaro non sbaglia da fuori. Al 24′ minuto, i padroni di casa trovano un gran colpo di testa di Tomassone, che con grande elevazione salta più degli altri e insacca il gol del pareggio. A fine primo tempo, ci penserà il bomber del Settimo, Maugeri, con un tiro da fuori che trova una deviazione fatale per il gol del vantaggio per il Settimo. La ripresa vede una sola squadra in campo: i ragazzi di Lerza ribaltano il match, dominando il secondo tempo di gioco, non concedendo neanche un tiro nello specchio agli avversari e vincendo 3-4 grazie ai gol di Zamble e Dragoni.

Apre Laira, chiude Maugeri. Partita che inizia fin da subito ad alti ritmi, con tanta intensità e voglia di segnare la prima rete da entrambe le squadre. La prima occasione del match parte dagli sviluppi di un corner calciato corto sui piedi di Laraia che con un sombrero salta l’uomo e conclude perfettamente con un diagonale che vale il vantaggio della squadra di casa. Gli ospiti cercano di reagire e riportare il match in parità con un tiro da fuori da parte di Mastrototaro, ma il tiro finisce alto di molto. Pochi minuti dopo, ci riprovano gli ospiti, questa volta con Imprezzabile che salta molto bene l’avversario e conclude con un tiro molto forte rasoterra, fuori di poco a lato del palo. Spingono molto i ragazzi di Lerza che non riescono a pareggiare il match e al quindicesimo minuto rischiano di prendere il secondo gol in contropiede con De Lucia, che non riesce a servire Maugeri per il gol del raddoppio. Al ventesimo arriva la grande occasione per gli ospiti, con grande insistenza e grinta creano molte occasioni e arriva il pareggio, con Pezzi che calcia perfettamente da fuori area trovando l’angolino e pareggiando i conti. I biancazzurri la ribaltano pochi minuti dopo, con la stessa azione ma dal lato opposto: si presenta fuori dall’area il centrocampista Mastrototaro, ma questa volta non sbaglia e pesca un gran tiro che vale il vantaggio per i suoi. Il Settimo Milanese non ci sta e attacca subito, guadagnandosi un corner a favore, proprio dal quale arriverà il gol del pareggio, da parte di Tomassone che con una grande elevazione e con il tempo giusto, pareggia i conti e riporta la partita sul risultato di 2-2. Al trentacinquesimo di gioco ci riprova ancora il Codogno, con una grande azione personale di Imprezzabile che salta l’uomo e calcia con un destro potente, ma il tiro esce di poco a lato dell’incrocio dei pali. Ci provano anche i padroni di casa, con Laraia che calcia da fuori, ma anche questo tiro finisce poco a lato. Verso la fine del primo tempo, l’occasione per il vantaggio è sulla testa del capitano Giavardi, ma la palla si schianta sulla traversa e poi viene bloccata dal portiere. Era una grande occasione per poter andare a riposo in vantaggio. A pochi secondi dalla fine, Maugeri calcia da fuori area, la palla viene deviata dal difensore del Codogno e si insacca alle sue spalle. Settimo in Vantaggio alla fine del primo tempo, partita ad alti ritmi e intesità.

Zamble pareggia, Dragoni la ribalta . Inizia la ripresa con gli stessi ritmi del primo tempo, le due squadre attaccano a viso aperto e senza paura. Occasioni da entrambe le parti, in primis con un corner non sfruttato da parte degli ospiti; successivamente sono i padroni di casa che usano il contropiede come strategia per segnare, sfruttando gli spazi lasciati dagli avversari, ma non riuscendo a concretizzare e aumentare a due gol il loro vantaggio. La prima occasione del match è tra i piedi del classe 2003, Imprezzabile, che calcia perfettamente a giro, ma Angeleri tocca quanto basta per far sbattere la palla sulla traversa. Insiste molto la squadra ospite nel cercare il gol del pareggio, ma i biancorossi sono molto bravi a limitare i danni in difesa, concedendo poco agli avversari. Almeno fino al quindicesimo, quando arriva un cross con il contagiri da parte di Imprezzabile che serve perfettamente Zamble, che questa volta non sbaglia e sigla il 3-3. Il Codogno non si accontenta e prova ancora ad andare in vantaggio, questa volta con Rantier che calcia da fuori con un tiro rasoterra che esce di poco a lato. Alla mezz’ora della ripresa, la squadra di casa non riesce a calciare nello specchio di Castagnetti, perfetta fino a qui la prestazione difensiva dei ragazzi di Lerza. Così come l’attacco, che continua imperterrito a dominare l’area avversaria, cercando la rete al 32′ minuto: sugli sviluppi di un corner perfetto per Terzi, la palla esce di poco a lato. Pochi giri di lancette più tardi, dopo una bella azione dalla destra, la palla trova un corridoio in mezzo all’area, dove si trova Dragoni che segna il gol del vantaggio per il Codogno. Il centrocampista non sbaglia, calcia bene, Angeleri non può niente. Gli ultimi dieci minuti di gioco vedono la squadra ospite gestire il vantaggio creando ancora una volta, come per il resto della ripresa, azioni per andare a segnare. Nel finale, ci prova la squadra di Invernizzi a pareggiare la gara, grazie a un bel calcio di punizione defilato, ma la palla non viene colpita da nessun giocatore in area. Grandissimo secondo tempo e grande reazione da parte dei giocatori di Lerza che ribaltano una partita difficile in casa del Settimo Milanese, con grinta e tanta qualità dei giocatori: tre punti importanti per il morale della squadra e della società.

IL TABELLINO

Settimo Milanese-RC Codogno 3-4
RETI: 5’ Laraia (S), 18’ Pezzi (C), 22’ Mastrototaro (C ),  24’ Tomassone (S), 45’ Maugeri (S), 15’st Zamble (C), 35’ st Dragoni
SETTIMO MILANESE (4-3-3): Angeleri 6.5, Chiodini 6 (15’ st Pica 5.5), Spaggiari 5.5, Caon 5.5, Tomassone 6.5, Romano 5.5, Laraia 7 (8’ st Cicogna 6), De Lucia 6.5, Maugeri 6.5 (20’ st Santoli 5,5) , Checchi 6.5, Virzi 6 (30’ Cipullo 5.5) . A disp. Paradiso, Ierardi, Morjan, Vergani, De Marco. All. Invernizzi 5.5.
RC CODOGNO (4-3-3): Castagnetti 6, Bernazzani 6.5, Mazzi 6, Giavardi 6.5, De Matteo 6, Mastrototaro 7, Dragoni 6, Pezzi 7 (20’ st Mavrov 6), Bi Zamble 6 (25’ st Bertocchi 6), Rantier 6.5, Imprezzabile 6.5 (30’ st D’Aniello 6) . A disp. Cioffi, Anelli, Bernardini S., Porati, Troka,, Gazzola. All. Lerza 6.5
ARBITRO: Maggioni di Lecco 6.
ASSISTENTI: Gatti di Seregno e Leo di Seregno.
AMMONITI: Tomassone (S), Zamble (C), De Lucia (S), Mastrototaro (C), Ierardi (S).

LE PAGELLE

SETTIMO MILANESE
Angeleri 6.5 Subisce i primi due gol uguali, colpa della difesa che lascia troppo spazio agli avversari per calciare. All’inizio della ripresa realizza una grandissima parata su un tiro a giro destinato all’incrocio, il portiere devia bene la palla sulla traversa.
Chiodoni 6 Bravo in alcuni interventi difensivi, in altri si fa saltare troppo facilmente, tutto sommato gara sufficiente.
15′ st Pica 5.5 Entra male in gara, sbagliando alcuni interventi difensivi e perdendo qualche possesso.
Spaggiari 5.5
In difficoltà evidente quando Imprezzabile lo punta, non riesce a frenare quasi mai l’attaccante, gara insufficiente.
Caon 5.5 Fase difensiva da rivedere, concessi due gol molto simili, bravo in alcune situazioni nell’anticipare l’avversario.
Tomassone 6.5 Grandissimo salvataggio sulla linea da parte del difensore classe ’94, poco dopo gli avversari segneranno il pareggio. Grande gol di testa nel primo tempo, tempi giusti e grande elevazione.
Romano 5.5 Non bene nella fase difensiva, nel secondo tempo assistono ad un assedio degli avversari; cerca di limitare i danni con dei bei interventi, ma la gara rimane insufficiente.
Laraia 7 Sposta subito gli equilibri del match all’inizio della gara, con una grande giocata e un tiro fulmineo.
8′ st Cicogna 6 Da una mano alla squadra, ripiegando anche difensivamente.
De Lucia 6.5
Tanta corsa, efficace sia in fase offensiva che difensiva, gara più che sufficiente per il capitano dei padroni di casa.
Maugeri 6.5 Aiuta i compagni a salire, prende qualche fallo facendo rifiatare i suoi compagni. L’unica volta che riesce a calciare in porta, trova una deviazione fatale che vale il vantaggio per la sua squadra.
15′ st Santoli 5.5 Non incide e non da una scossa alla squadra, gara insufficiente.
Checchi 6.5
Bravo nel far ripartire velocemente la sua squadra, salta l’uomo e corre molto, gara molto positiva per il centrocampista del Settimo.
Virzi 6 Esce dopo mezz’ora di gioco per un problema fisico, gara sufficiente senza aver inciso molto, ma creando qualche occasione offensiva.
30’pt Cipullo 5.5 Si vede poco in attacco, senza mai creare occasioni pericolose. (20’st Ierardi sv).
All. Invernizzi 5.5 Bene nel primo tempo, meno nel secondo. Dopo le sostituzioni, la sua squadra ha smesso di attaccare.

RC CODOGNO
Castagnetti 6 Incolpevole sul primo gol, partita sufficiente per il portiere del Codogno, che nella ripresa non si sporca mai i guanti.
Bernazzani 6.5 Grande lavoro in fase offensiva ma soprattutto in fase difensiva, coprendo molto bene sulle ripartenze dei padroni di casa, concedendo poco al suo avversario di reparto.
Mazzi 6 Non concede molto al suo avversario, sbaglia all’inizio della partita facendosi saltare da Laraia che dopo andrà a segnare, per il resto gara sufficiente.
Giavardi 6.5 Difensivamente pecca in qualche occasione, ma il capitano prova a spronare la squadra più volte, andando molto vicino al gol alla fine del primo tempo.
De Matteo 6 Gara sufficiente grazie agli interventi difensivi, bravo nell’anticipare l’avversario e concedere poco all’attaccante del Settimo.
Mastrototaro 7 Lanci con geometrie perfette, sforna due palloni d’oro per i compagni, ma non vengono sfruttate. Anche per lui grande gol da fuori area.
Dragoni 6.5 Poco incisivo nella fase offensiva il primo tempo, ripiega sempre e aiuta i compagni nella fase difensiva. Nella ripresa trova il gol del vantaggio per la sua squadra.
Pezzi 7 Gran gol da fuori area che pareggia i conti per la sua squadra, grande prestazione in mezzo al campo, sbaglia poco e corre molto.
20′ st Mavrov 6 Entra bene ma non riesce ad incidere al meglio; entra con voglia e grinta necessaria per portare a casa una prestazione sufficiente.
Zamble 5
Nel primo tempo si divora il gol del pareggio a due passi dal portiere avversario, fortunatamente la bandierina si è alzata. Ma non solo, spreca altre due occasioni calciando di molto alto sopra la traversa.
27′ st Bertocchi 6 Si fa vedere poco, prende parte alle azioni offensive dei suoi, gara sufficiente.
Rantier 6.5
Belle giocate e tanta corsa condite da belle giocate per i compagni, gara più che sufficiente.
Imprezzabile 6.5 Prestazione più che sufficiente per l’esterno destro del Codogno che mette in seria difficoltà il suo avversario di reparto.
30′ st D’Aniello 6 Entra bene in partita, prende parte a molte azioni offensive della sua squadra. Compresa quella della rete del vantaggio.
All. Lerza 6.5  Gara preparata bene, i suoi ragazzi stanno bene fisicamente, peccato per le numerosi occasioni mancate.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli