Guerrini e Panzeri (Foto Castagna)
Guerrini e Panzeri (Foto Castagna)

Colpo grosso della Tritium, che fa valere il fattore campo ed infligge la seconda sconfitta consecutiva al NibionnOggiono con il punteggio di 1-2. Tre punti importanti per la truppa di Sgrò, che lancia un chiaro segnale alla rivale. Nulla da fare, invece, per i ragazzi di Commisso, a cui non basta il generoso forcing della ripresa. Dopo un ritardo di circa 45 minuti, dovuto all’altezza di una porta non conforme al regolamento, la sfida inizia subito in maniera scoppiettante. Infatti i padroni di casa approcciano bene la gara e trovano il vantaggio con Guerrini, che gira in rete ottimamente di testa un bel calcio d’angolo. Nonostante ciò la capolista non fa sconti e risponde immediatamente presente con il guizzo di Perego, che trova il bersaglio grosso con un’incornata delle sue sbucando dietro di tutti sugli sviluppi di un corner. Neanche il tempo di rimettere il pallone al centro che la Tritium, al minuto numero ventuno, effettua un nuovo sorpasso con il bomber Volpi, letale su una giocata in profondità di Mapelli. A chiudere una prima frazione rovente, infine, è la chance ospite firmata da Tagliabue, il quale insidia la porta di Acerbis con una bella girata mancina. Nella ripresa a salire in cattedra sono agonismo e nervosismo, due elementi che rendono la partita molto spezzettata e che fanno vacillare le occasioni da gol. A prendere il centro del ring, sfruttando la temporanea superiorità numerica per l’espulsione di Volpi, è il Nibionno, anche se le uniche chance arrivano dalla lunga distanza con Iori e Baldan, entrambe fuori dallo specchio della porta. Nel finale, nonostante il rosso a Redaelli che ristabilisce la parità numerica, è Delle Fave ad avere due chance importanti per pareggiare la gara, ma in entrambi i casi Acerbis si dimostra sul pezzo. Soddisfatto Sgrò: «Vittoria fondamentale, abbiamo dato un segnale forte al campionato». Rammarico Commisso: «Pagate caro alcune ingenuità. Peccato non aver concretizzato le occasioni avute nella ripresa».

PAGELLE TRITIUM
Acerbis 6.5 Piccolo neo sul gol, poi non sbaglia praticamente più nulla.
Caferri 6.5 Iori cliente ostico, si disimpegna.
Leotta 6 Ordinato, mai fuori posizione.
Motta 6.5 Prezioso lavoro di taglio e cucito.
Capelli 7 Solido come il compagno.
Perico 7 Non concede nulla ad Isella.
Mapelli 6.5 Solite giocate da geometra in mezzo al campo. Altra buona prestazione.
Marinoni 7 Da vero capitano indica la via verso i tre punti. Vittoria importantissima.
Volpi 6.5 Segna un gol d’autore, poi il rosso ingenuo macchia la sua prova.
Guerrini 7.5 Danza tra le linee regalando lampi di alta classe. Il migliore in campo.
Castelli 6 Giornata di grande sacrificio.
All. Sgrò 7.5 Successo a dir poco fondamentale, tra sofferenza e cinismo.

PAGELLE NIBIONNOGGIONO
Petrisor 6 Poco chiamato in causa.
Panzeri 6 Giornata impegnativa.
Gambazza 6 Parte in sordina, poi si ritrova.
Tagliabue 6.5 Uno degli ultimi a gettare la spugna. E non è un merito da poco.
Redaelli 5.5 Sempre puntuale fino all’espulsione che macchia la sua gara.
Perego 6.5 Prova a suonare la carica con il gol del pari. Uno dei più positivi.
Mayergue 6 Prova opaca sin dall’inizio.
Baldan 6 Qualche missile dalla lunga distanza e poco più.
Ieriti 5.5 Chiuso nella morsa dei due centrali avversari che non lo fanno respirare.
Isella 6 Lotta, ma non trova il guizzo.
Iori 7 Il più in forma dei suoi per distacco.
All. Commisso 6 Seconda sconfitta, ma tutto rimane in mano del Nibionno.

LE INTERVISTE: ASCOLTA SGRO’

LE INTERVISTE: ASCOLTA COMMISSO

GUARDA LA GALLERY DEL MATCH


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.