Varese-Finale, parlano Luca Gestra e Matteo Simonetto

Dopo il 4-0 del Varese al Finale Ligure i giocatori biancorossi hanno interrotto il silenzio stampa: a parlare sono stati Luca Gestra e Matteo Simonetto

466

Debutto da incorniciare per il Varese nella fase nazionale di Coppa Italia Eccellenza. Varese superiore fin dalle prime battute del match sia per intensità che tecnica, ma la partita è “girata” comunque grazie a un errore arbitrale al 17′ quando Crainich ha punito con l’espulsione il portiere ospite Stavros per un presunto tocco di mano avvenuto fuori area. Ma il tocco, come percepito subito e poi dimostrato anche dalle immagini, non era affatto fuori area. Dalla punizione scaturita è arrivato il gol di Camara con un pregevole sinistro. Copione tutto varesino che, però, non trova sbocchi e precisione negli ultimi metri. Il raddoppio arriva ancora una volta sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Gestra e indirizzato in porta in tuffo da M’Zoughi. Il rigore di Camara rappresenta la “missione compiuta” visto che ha messo il Varese davanti nella differenza reti con il Canelli. A chiudere la giornata la rete di Gestra, giunta grazie a una deviazione ospite.

Varese che torna a vincere e attende novità dal fronte societario. Luca Gestra, nel dopo gara, ha “dedicato” la vittoria a Domenico Altomonte, imprenditore che nelle prossime ore potrebbe garantire un futuro al club. Il condizionale è sempre d’obbligo vista la storia recente del Varese…
Intanto domenica c’è la sfida con il Legnano e, al momento, non si conosce ancora il campo di gioco: Viggiù è l’impianto indicato dalla società, ma potrebbe muoversi qualcosa nelle prossime ore. La certezza è che i cancelli dell’Ossola sono e resteranno chiusi. Almeno per questo Varese.

VareseFinale 4-0
Reti: 21′ Camara (V), 12’ st M’Zoughi (V), 38’ st rig. Camara (V), 44’ st Gestra (V).
Varese (4-2-3-1): Scapolo 6, Lonardi Lorenzo 6.5, Bianchi 6.5, Marinali 7, M’Zoughi 7, Simonetto 6.5, Camarà 6.5, Gestra 7, Moceri 6.5 (19’ st Mondoni 6) Lercara 8 (34’ st Silla sv), Scaramuzza 7. A disp. Martignoni, Lonardi Daniele, Barone, Klos, Masinari, Seno, Silla, Ovalle. All. Improta (Domenicali squalificato).
Finale (4-4-2): Stavros 5.5, Conti 5.5 (30’ Galli 6), Finocchio 5.5 (1’ st De Benedetti 5.5), Ghigliazza 5.5, Salata 5.5, Massa 5.5, Conrieri sv (19’ Bozzo 6), Pollero 5.5 (17’ st Boragno 5.5), Genta 6, Ferrara 5.5 (1’ st Godena 5.5), Buonocore 5.5. A disp. Maiano, Vallerga, Sgambato. All. Porzio.
Arbitro: Crainich di Conegliano.
Espulso: 17′ Stavros (F).
Ammonito: Finocchio (F), Massa (F), Ghigliazza (F), Genta (F), Bianchi (V).


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.