12 Agosto 2020 - 15:03:30

Verdellino Zingonia – Vertovese Eccellenza Lombardia Girone B

Le più lette

La Biellese, in mediana c’è Dylan Kambo

I lanieri di Rizzo continuano a puntare alto e l'ennesimo segnale arriva dal mercato che regala un centrocampista di...

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Verbania, Domenico Vono si dimette dall’Under 19

Dopo aver confermato Luca Porcu alla guida della prima squadra, il Verbania dovrà cercare un nuovo allenatore per l'Under...

Zingonia Verdellino 2
Vertovese 0

Reti (2-0): 28’ Lambiase, 42’st Mantellini.

Zingonia Verdellino (4-3-3): Sangalli 7.5, Noris 7, Mapello 6.5, Lamera 6.5, Scaccabarozzi 6.5 (40’st Rudilosso sv), Mazzola 6.5, Lambiase 7.5 (26’st Morlotti sv), Ferre’ 6.5 (30’st Sangalli sv), Mantellini 8 (43’st Brembilla), Sorti 7 (15’st Serafini 6.5), Ferre’ A. 6.5 (15’st Montalbano 6.5). A disp. Falciglia, Bonetti, Guizzetti. All. Luzzana.

Vertovese (4-3-3): Pilenghi 6.5, Martinelli 6 (30’st Bastioni sv), Dossi 6.5, Legnani 6, Galli 6, Deleidi 6, Drago 6.5, Rotini 6 (28’st Signorelli sv), Messedaglia 7, Khalil 6 (15’st Facchinetti 6), Serralunga 6. A disp. Attuati, Gibellini, Andreini, Nasatti, Vescovi, Marchesi. All. Locatelli.

Domenica pomeriggio a Spirano il Zingonia Verdellino, reduce dal pareggio della settimana scorsa contro il Luisiana, affronta la Vertovese, che non vuole perdere altri punti dopo la sconfitta contro il Codogno.
Dopo una breve fase di studio, le due squadre iniziano a creare azioni potenzialmente pericolose, sfruttando soprattutto le fasce laterali. In entrambe le formazioni i terzini si propongono e aiutano nella costruzione della manovra avversaria. La voglia di trovare il gol dei primi minuti non viene spenta da ottime chiusure dei difensori e dai primi errori in fase di finalizzazione. Al quindicesimo minuto, per esempio, da una punizione banalmente concessa dalla trequarti, Drago mette una palla pericolosissima al centro dell’area. Il portiere del Verdellino calcola male la traiettoria del pallone che attraversa tutta l’area piccola e finisce sul fondo. Soltanto due minuti dopo la Vertovese sciupa un’altra occasione con Messedaglia che, solo in area su cross perfetto di Dossi, spedisce la palla sopra la traversa. In questi minuti è la Vertovese che spinge i padroni di casa nella loro metà campo. A salvare il risultato, però, ci pensa Sangalli che con grande reattività respinge qualsiasi tentativo degli avversari. Dopo soltanto mezz’ora e tante occasioni, ci pensa Lambiase a sbloccare il risultato in favore del Verdellino. Dopo un’inarrestabile percussione sulla fascia sinistra, Noris dal fondo mette la palla in mezzo e Lambiase non deve fare altro che appoggiarla in rete. Conseguentemente, ci si aspettava una reazione immediata della Vertovese, che invece non c’è. La squadra di casa continua ad attaccare e agli ospiti non rimane che dare palla agli attaccanti e far salire il resto della formazione. Questo non avviene di frequente perché il pressing dei Verdellinesi non consente agli attaccanti di tenere palla a lungo. L’ultima fiamma del primo tempo però ce l’hanno Khalil e Rotini che fraseggiano al limite dell’area. Parte il tiro ma ci pensa il solito Sangalli a rimettere le cose in ordine. L’inizio della ripresa è caratterizzato dal forcing della Vertovese che prova a sorprendere sia con manovre elaborate dal basso che con lanci lunghi per gli attaccanti, ma il Verdellino copre bene gli spazi e i difensori sono attenti. Al ventiduesimo minuto c’è forse l’ultima occasione per gli ospiti. Su punizione, Drago manda la palla pochi centimetri sopra la traversa e tutto si conclude solo con un brivido per i verdellinesi. Al quarantaduesimo minuto Mantellini corona la sua bella prestazione nel migliore dei modi. Anche giocando con febbre alta riesce ad essere comunque decisivo e firma il gol del doppio vantaggio con un tiro al volo d’esterno sinistro che, grazie al suo giro, beffa il portiere sul suo palo. Questa marcatura a 3 minuti dalla fine sa già di vittoria. L’arbitro fischia tre volte e si rientra negli spogliatoi da una parte con tanti rimpianti per occasioni create ma non sfruttate e dall’altra con gioia per i tre punti conquistati davanti i tifosi e consapevolezza che il cinismo ha fatto la differenza sul terreno di gioco.

 

Verdellino Zingonia

Sangalli 7.5 La vittoria è anche merito suo. Sempre reattivo e attento.
Noris 7 Tanto fiato e velocità. Un’arma in più in fase offensiva.
Mapello 6.5 Segue spesso l’azione e viene visto dai compagni.
Lamera 6.5 Fa da filtro tra difesa e attacco. Crea pericolosità con le sue palle filtranti.
Scaccabarozzi 6.5 Gli interventi sono puntuali. Imposta l’azione con il compagno di reparto.
Mazzola 6.5 Riesce a tenere a bada gli attccanti avversari, nonostante la loro forza fisica.
Lambiase 7.5 Gioca di tecnica. Si fa trovare pronto al momento del gol.
Ferre’ 6.5 Molte volte lo ritroviamo nella manovra offensiva.
Mantellini 8 Non sbaglia niente. Dà il massimo anche con la febbre e si prende la sua soddisfazione personale con il gol.
Sorti 7 Gli è mancato solo il gol!
Ferre’ A. 6.5 Dà il suo contributo con buone sponde per i compagni.
All. Luzzana 7 La squadra conosce il suo obiettivo: vincere!

 

 

Vertovese

Pilenghi 6.5 Forse poteva fare di più sul secondo gol, ma i giocatori si fidano di lui.
Martinelli 6 Corre tanto ma non è sempre preciso.
Dossi 6.5 è spesso in movimento sulla fascia ma i compagni lo vedono poco.
Legnani 6 Non fa da filtro per i compagni davanti.
Galli 6 Si fa sfuggire l’autore del primo gol alle spalle.
Deleidi 6.5 Cerca più volte di lanciare i suoi compagni ma a volte poteva prendere decisioni migliori.
Drago 6.5 Ottimo piede! Oggi ha preteso troppo da se stesso.
Rotini 6 Si muove tanto e si smarca ma può fare di meglio.
Messedaglia 7 L’unico che con grinta prova a trascinare la squadra e si rende spesso pericoloso.
Khalil 6 Nei momenti chiave della gara non è lucido.
Serralunga 6 Molte volte è coperto dal difensore avversario.
All. Locatelli 6.5 Non una pessima partita ma servono punti!

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli