28 Settembre 2020 - 08:07:22
sprint-logo

Baranzatese, Roberto Comin ai saluti: è stato l’artefice della promozione in Prima categoria

Le più lette

Vanchiglia – Albese Eccellenza: granata spreconi, Bosio punisce

Che esordio per l'Albese! Contro il Vanchiglia, la neo promossa pareggia al 97' con un colpo di testa di...

Spal-Inter Primavera: Ellertsson e Seck incontenibili, Scurto dà scacco matto a Madonna

Tantissima Spal, pochissima Inter. Risultato a sorpresa al "Paolo Mazza" di Ferrara, lo stadio dei "grandi" degli estensi, con...

Seregno – Longuelo Under 17: Doppio Ruggieri ma prima Patete la riprende poi entra Maisano e cambia la partita. Seregno chiude in nove

Con grande caparbietà e cuore il Seregno strappa un pareggio molto importante nel match d’esordio in categoria per ilLonguelo....
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Si conclude ufficialmente l’avventura di Roberto Comin sulla panchina della Baranzatese. Ex Universal e per tanti anni riferimento dell’OSL Garbagnate, Comin era alla guida della prima squadra gialloblù dal 2017-2018. Un cammino che ha visto il suo apice al termine della scorsa stagione, conclusa con la promozione in Prima categoria. Quest’anno, prima della sospensione dei campionati, la squadra era quarta nel Girone N, in piena zona playoff. Insieme a Comin, lascia anche il vice Fumagalli. Ecco il saluto della Baranzatese, nella persona del presidente Martino Mosconi, pubblicato sui canali social del club: «Un grosso in bocca al lupo al nostro Mister Roberto Comin che ha preso la decisone di concludere la sua avventura alla Baranzatese . Ricordo brevemente i tuoi risultati raggiunti in tre anni fantastici ricchi di successi: primo anno playoff di Seconda categoria, secondo anno vittoria del campionato di Seconda categoria , terzo anno quarto posto in classifica in piena zona promozione (posizione più alta mai raggiunta nella storia della Baranzatese). Il mio e’ un doloroso saluto in ambito sportivo perché sei stato una delle poche persone che hai creduto nel progetto e lo stavi portando a termine nella maniera che ti appartiene cioè VINCERLO. Ora come presidente e come società ti auguriamo il meglio per il tuo futuro con la speranza di rivederci presto sui campi da calcio. Un saluto speciale al tuo amico e compagno e vice allenatore Valerio Fumagalli uomo vero!».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli