I festeggiamenti dell'Urago Mella al termine della finalissima
I festeggiamenti dell'Urago Mella al termine della finalissima

Sedriano ed Urago Mella sono le due squadre finaliste della Coppa Lombardia di Prima Categoria. Parte subito forte la squadra rossoblù di Urago: dopo soli tre minuti Strada sigla il primo goal del match su calcio di punizione battuto al limite dell’area. Il Sedriano risponde tre minuti dopo con uno splendido goal di Kaddouri, che di testa a volo d’angelo batte il portiere. Tuttavia, la rete viene giustamente annullata per fuorigioco. La squadra in maglia bianca del Sedriano ha l’occasione di pareggiare con una punizione che esce di poco. L’Urago trova la rete del raddoppio con un micidiale contropiede partito dai piedi di Berta e brillantemente finalizzato da Noani. I rossoblù sfiorano il goal del 0-3: a causa di un errore della difesa, Ouanchi crossa per Noani, che non aggancia di un soffio alle spalle del portiere. Il gioco ora si sposta nella metà campo avversaria: nel tentativo di fermare Kaddouri, Ouanchi commette un fallo da rigore, freddamente segnato da Savarese. Il Sedriano è ancora pericoloso con uno scatenato Kaddouri, che si gira bene, ma non trova la porta. Il goal del pareggio arriva inaspettato: Bonomelli in pressing sul difensore avversario recupera palla sulla trequarti e trova la rete da fuori area con uno splendido tiro sotto la traversa. La squadra milanese continua ad attaccare: sono due le occasioni create, ma entrambe vengono sventate da un attento Bertoli. È da una di queste occasioni che l’Urago parte in contropiede: Noani corre sulla fascia per servire Ouanchi, ma viene fermato da Rossi, puntuale nell’anticipare il centravanti avversario. Il primo tempo si chiude con un tiro dalla trequarti da parte di Orlando, fermato da Nicolardi. Nella ripresa è il Sedriano che parte forte: ha tre occasioni per portarsi in vantaggio, ma non le sfrutta. L’Urago, al contrario, alla prima occasione utile segna il goal del vantaggio: da un cross da destra la palla rimane vagante in area fino a quando Bonometti la manda alle spalle del portiere milanese con un potente tiro. Dopo il goal del vantaggio, si presentano altre due occasioni ai bresciani per chiudere la partita: un ispirato Strada smarca Berta che, però, non aggancia. A chiudere la partita è una splendida parata di Nicolardi con la mano di richiamo su un tiro velenoso di Bonomelli, che avrebbe potuto rimettere il punteggio in parità. «Sensazione bellissima», commenta il tecnico dell’Urago Serena a fine partita, «Vittoria che corona una stagione pesante» contro una grande squadra molto fisica. Anche il capitano bresciano Ongaro ribadisce la prestazione «Tosta e gagliarda» della squadra contro un’ottima avversaria. L’allenatore del Sedriano si rammarica di non aver giocato come durante il campionato vinto.

RETI (0-2; 2-2; 2-3): 3’ Strada (U), 14’ Noani (U), 23’ Savarese (S) (R), 30’ Bonomelli (S), 17’ st Bonometti (U).

AMMONIZIONI: 24’ st Ravizzola (U), 4’ st Bertoli (U),  30’ st Savarese (S), 42’ st Rolfi (U), 43’ st Crescini (U).

 

PAGELLE SEDRIANO

All. Galli 7 La squadra ci crede fino al fischio finale.

Croce 7 Qualche indecisione ad inizio gara. Si riprende bene e finisce la partita in attacco.

Leone 7 Spinge molto sulla fascia e ripiega bene in fase difensiva.

Orlando 7 Copre bene tutta la fascia. Sue tutte le palle da fermo.

Rossi 7 Tanta fisicità al servizio della squadra sia in difesa che in area avversaria.

Losa 7 Sempre attento nelle chiusure, a fine gara si spinge in attacco per cercare il pareggio. (26’ Micciche 7).

Oliva 7 Gioca per la squadra.

Bonomelli 8 Un goal favoloso e tanta qualità.

Groe 7  Un guerriero a centrocampo. E’ ovunque.

Paoluzzi 7 Punto di riferimento per i compagni, che lo cercano spesso, e sempre in movimento.

Kaddouri 7 Si procura il rigore che riapre la partita. (19’ Citro 7).

Savarese 7.5 Copre tutto il fronte d’attacco. Ottima l’intesa con il compagno di reparto.

A disp: Bonito, Pelosi, Dagnese, Luci, Allegretti, Villani.

 

PAGELLE ORATORIO URAGO MELLA

All. Serena 8 Vittoria importante, da tanto tempo cercata.

Nicolardi 8 Salva il risultato all’ultimo minuto con una parata strepitosa.

Bertoli 7 Qualche sbavatura, ma spesso ferma le incursioni dei giocatori avversari.

Ongaro 7 Guida la squadra alla vittoria. (10’ st Prati 7).

Crescini  7 Una sicurezza al centro della difesa, difficile passare nella sua zona.

Rolfi 7 Insieme al compagno di reparto, attento e puntuale.

Strada 8 Il faro della squadra. Sempre lucido, tutto il gioco passa dai suoi piedi.

Berta 7 Molto propositivo in fase offensiva. (44’ st Braga sv).

Ravizzola 7 Esce dopo mezz’ora nel primo tempo per infortunio. (29’ pt Bettini 7).

Ouanchi 7.5 Una spina nel fianco per la difesa bresciana.

Noani  8 Sempre pericoloso, procura la punizione della prima rete e segna il secondo gol da vero bomber. (28’ st Arrighini 7).

Bonometti 8 Segna il gol della vittoria con un gran tiro sotto la traversa.

A disp.: Sorteni, Ferrara, Damioli, Migliorati, Diop.

Arbitro: Collier di Gallarate 7 Lascia giocare, fermando il gioco solo quando necessario.

GUARDA LA FOTOGALLERY

ASCOLTA LE PAROLE DI SERENA

SENTI LE PAROLE DEL CAPITANO ONGARO


Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.