Acos Treviglio
Acos Treviglio

Si dividono la posta in palio l’Acos Treviglio e il Sant’Angelo con i locali che, dopo un primo tempo in cui sono andati in difficoltà, si sono riscattati nella ripresa e nonostante l’inferiorità numerica sono riusciti a strappare un punto ai secondi in classifica. Cavagna è molto felice: «È stata una partita equilibrata, sbloccata da loro su un calcio piazzato, poi siamo stati bravi a pareggiare. Peccato per l’espulsione, troppo severa». Mentre Tanelli commenta così la prestazione: «Sapevamo che la gara era difficile e che affrontavamo una squadra in salute. Potevamo segnare più di un gol nel primo tempo, nel secondo tempo abbiamo provato a gestirla, ma un errore individuale ci è costato il pari». È l’Acos ad avere la prima occasione della partita: Gueye sventaglia lungo per Seye che prova a calciare al volo. Il tiro è potente ma centrale e Italiano riesce a respingere. Al 13’ Toscani s’immola verso la porta ma subisce un contatto con un difensore giallonero. Sassano giudica però regolare il contatto e lascia correre tra le proteste della squadra di Tanelli. Al 15’ arriva la svolta al match: da un calcio di punizione di Zingari, il pallone arriva a Toscani che taglia sul primo palo e di testa anticipa tutti, sbloccando la gara. L’Acos prova a rendersi pericoloso, ma la difesa del Sant’Angelo concede pochissimo. Al 14’ st Bontempi la mette in mezzo bassa e tesi per Zingari che calcia di prima intenzione, ma la conclusione viene deviata in extremis e finisce in angolo. Poco dopo l’Acos ha una ghiotta occasione: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si accende una mischia in area e il pallone arriva a Rota che la colpisce come può, ma la sfera finisce alta sopra la traversa. Al 23’ i ragazzi da Cavagna trovano il pari: Comandulli prende palla e serve Seye che colpisce in maniera un po’ sporca il pallone, ma la traiettoria strana beffa Italiano. Il Sant’Angelo ricomincia a premere e, in superiorità numerica per l’espulsione di Angelicchio, sfiora il gol al 39’: Cissè tocca la sfera che finisce da Fondrini che indirizza verso la porta, ma Mora salva tutto, mantenendo il risultato fisso sull’1-1.

ACOS TREVIGLIO-SANT’ANGELO 1-1
RETI (0-1, 1-1): 15′ Toscani (S), 23′ st Seye (A).
ARBITRO: Sassanodi Padova 5.5 Diverse imprecisioni ed espulsione troppo severa.

PAGELLE ACOS TREVIGLIO
All. Cavagna 6.5 Il suo è un girone di ritorno eccellente.
Mora 7 Salva il risultato in diverse occasioni. Provvidenziale.
Rancati 6 Non si scompone.
Wajil 6 Va un po’ in affanno sulla sua fascia ma tiene botta.
Mandelli 6 Meno preciso di altre volte (16’ st Angelicchio 6).
Vitali 6 Qualche errorino di troppo, ma tutto sommato se la cava.
Rota 6.5 Guida bene il reparto difensivo. Sicuramente sufficiente.
Castagnozzi 6.5 Maratoneta. Fa sentire la sua quantità lì in mezzo.
Comandulli 6.5 Contribuisce al gol. (25’ st Bottinelli 6).
Seye 6.5 Letale in campo aperto. Detta sempre il passaggio in profondità (36’ st Passera sv).
Gueye 7 Chiede sempre palla. Personalità e qualità da vendere.
Soldati 6 Combina poco, ma si salva per la costanza e il cuore che ci mette. (27’ st Brambilla 6).

PAGELLE SANT’ANGELO
All. Tanelli 6 Sfortunato a non chiuderla prima.
Italiano 6.5 Incolpevole sul gol. Chiamato in causa, risponde.
Galmozzi 6 Ottimo primo tempo, nella ripresa sbaglia tanto.
Grandi 6 Sale poco, si limita al compitino. (40’ st Sane sv).
Greco 6 Fatica ad impostare con precisione. Da rivedere.
Dragoni 6 Qualche sbavatura centrale. Ma fa la sua parte.
Fondrini 6.5 Ci mette sempre una pezza, gara positiva.
Allieri 6 Poco coinvolto nel gioco in mezzo al campo. (32’ st Giambelluga sv).
Bontempi 6.5 Recupera tanti palloni, mette fisicità.
Toscani 7 Quando ha palloni giocabili si rivela letale.
Zingari 6 Assist e poco altro.
Constantin 7 In costante movimento, risulta sempre pericoloso. (28’ st Cissè 6).

LE INTERVISTE: ASCOLTA CAVAGNA

LE INTERVISTE: ASCOLTA TANELLI


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.