15 Gennaio 2021

Altabrianza svelato il nuovo allenatore, sarà il lecchese Marco Canella

Le più lette

Villa Valle-Real Calepina Serie D: Una doppietta per parte targate Giangaspero-Castelli

Si conclude in parità, con il risultato di 2-2, l’incontro disputato tra Villa Valle e Real Calepina, con quest’ultima...

Capriolo Under 16: Andrea Baglioni racconta il suo Capriolo, un’isola felice ai piedi del Lago d’Iseo

Una volta passato negli Amatori Adro ed aver chiuso col calcio-giocato nei campionati federali, dal 2013 Andrea Baglioni sta...

Virtus Rondinelle Under 15, l’allenatore Alberto Bonetti: «Imparare anche dai propri errori, piuttosto che vincere a tutti i costi»

Dal lontano 2013 ad oggi, Alberto Bonetti si trova in casa Rondinelle. Per questa stagione calcistica, l'allenatore guida la...

Dopo il sogno Eccellenza sfumato solo nel Terzo Turno di Playoff è tempo di cambiamenti in casa Altabrianza. Infatti nella mattinata di oggi, la società comasca ha annunciato a sorpresa il nome del nuovo allenatore che sarà Marco Canella, la passata stagione in forza all’Olimpiagrenta in Prima Categoria al posto dell’uscente Pietro Guadagno.

«Canella – afferma il ds Frigerio – è un tecnico che seguivo già da un paio di anni. Malgrado lui non abbia mai fatto la Promozione, io lo reputo un giovane emergente con tanta voglia di fare. Dal mio punto di vista la sua caratteristica è quella di saper valorizzare al massimo il parco giocatori che ha a disposizione. Credo che sia la scelta migliore per valorizzare al meglio la nostra rosa e tentare il definitivo salto di qualità». Lo stesso entusiasmo e determinazione mostrata dal direttore comasco, lo mostra il nuovo tecnico che ha così commentato la sua avventura: «Sono davvero molto contento – afferma Canella –  di entrare a far parte di questa ambiziosa società. Credo che qui ad Anzano ci sia un’organizzazione societaria importante dove penso si possa fare decisamente bene. Io mi auguro di poter ripetere con l’Altabrianza la grande stagione fatta l’anno scorso con l’Olimpiagrenta».

Sul fronte mercato e sul valore della rosa il nuovo tecnico sembra aver le idee molto chiare: «Confrontandomi con la società, credo che ci sia il desiderio di confermare gran parte dei giocatori presenti in rosa. Detto questo, però, noi stiamo lavorando sul mercato per cercare di rafforzarci ulteriormente». Tra i se e i ma classici del mercato, Ds e tecnico urlano all’unisono gli obbiettivi del prossimo anno: «Vogliamo fare un campionato di vertice. Migliorare un quarto posto in un girone così difficile non sarà facile, ma noi ci proveremo».


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli