14 Luglio 2020 - 00:32:45

Cas Sacconago Promozione, Claudio Colombo: «Luciano Cau? Inutile dire che è più che confermato»

Le più lette

Gunners Milano, Stefano De Marinis confermato alla corte di Michele Forcisi

Stefano De Marinis giocherà nell'Asd Gunners Milano anche nella prossima stagione. Ecco il comunicato del club: «L'ASD Gunners Milano...

La Toscana parla chiaro, il conto è salato. Le altre regioni nascondo i conti ai club

«Con tutti i soldi che avete ricevuto ci venite a chiedere un contributo spese per la prossima stagione?» Questa...

Folgore Caratese Serie D, Longo rimane alla guida dei brianzoli

Un lungo corteggiamento e qualche mese di riflessione hanno portato Emilio Longo a scegliere di rimanere sulla panchina della...

Il Cas Sacconago ha le idee abbastanza chiara sulle prossima stagione: nel ruolo di Direttore Sportivo ci sarà sempre Claudio Colombo, e sembra ormai ufficiale anche la permanenza del tecnico, Luciano Cau.
Proprio il Ds Colombo racconta: «Il Cas per me è una seconda casa, è naturale che rimanga. Per quanto riguarda Luciano, ogni anno fa un po’ il prezioso, ma sappiamo che resterà con noi anche la prossima stagione»
Passando a questa stagione, il Ds sinaghino prosegue: «Ero molto fiducioso, nonostante fosse il primo anno in Promozione. Alla fine il cosiddetto zoccolo duro c’è da 3-4 anni, quindi era più semplice lavorare insieme. Abbiamo inserito innesti di qualità come Napolitano, ma in realtà si sono dimostrati tutti strepitosi, sia sul campo che fuori; sono tutti bravi giocatori, ma soprattutto grandi persone».
E in merito alla prossima stagione c’è la voglia di continuare con il gruppo di quest’anno: «Se fosse per me ripartirei con la stessa identica rosa; abbiamo lasciato l’opera a metà e quindi mi piacerebbe ripartire da dove abbiamo lasciato tutti insieme. È stato un peccato non poter finire questa stagione, anche perché potevamo ancora dire qualcosa».
Sicuramente in tanti non si aspettavano una stagione così positiva per la matricola Cas: 31 punti conquistati, frutto di 9 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte, e i playoff erano decisamente a portata di mano.
Soffermandoci invece su come dovrebbe finire il campionato, Claudio Colombo ha pochi dubbi: «Lo dico molto onestamente, il Gavirate merita di andare in Eccellenza; nessuno si sognerebbe mai di fare ricorso. Con 14 punti di vantaggio sulla seconda sarebbe strano ritrovarli in Promozione; sicuramente non è facile prendere una decisione, anche perché ci sono gironi dove il distacco è minimo, ma tanto qualsiasi scelta verrà presa scontenterà qualcuno».
La richiesta, del resto identica a quella delle altre società è avere delle certezze: «Devono dirci come finirà questo campionato, quali protocolli attuare; abbiamo visto tutti le immagini della Bundesliga, ecco diciamo che al Cas non abbiamo proprio le stesse panchine», conclude scherzosamente Colombo.
Parlando della prossima stagione il Ds conclude: «Tengo a sottolineare che il Cas c’è. Speriamo che chi di dovere ci agevoli in qualche modo. Il calcio, lo sport in generale, insegnano valori, quindi sono fiducioso in una soluzione. Anche noi siamo ovviamente pronti ad andare incontro alle famiglie».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli