16 Gennaio 2021

Casati Arcore-Concorezzese, promozione: la firma di Borsotti

Le più lette

Casatese – Crema Serie D: Tricarico osso duro, ma Dossena cala il tris per il primato solitario in vetta alla classifica

“La miglior difesa è l’attacco” dice un noto proverbio e il Crema sembra applicarlo alla lettera, quasi tutte le...

Scanzorosciate – Ponte San Pietro Serie D: Zambelli punisce la leggerezza di Pagno, Berardelli sugli scudi: il derby è dello Scanzo!

A volte i dettagli possono decidere le sorti di un’intera stagione. Potrebbe essere questa la partita della svolta per...

AlbinoGandino Under 15: a tu per tu con Davide Mologni, giovane mediano rossoverde

L'AlbinoGandino ha ottenuto al promozione nella categoria regionale nella scorsa stagione grazie alla squadra 2005 (attuali Under 16), vincendo...

Tutto in sessanta secondi o poco più tra Casati Arcore e Concorezzese; è questo il pochissimo spazio di tempo tra i due gol realizzati dai casalinghi firmati da capitan Borsotti e da Hoxha, che hanno deciso il match salvezza a favore della Casati Arcore. Questi sono tre punti che proiettano la formazione di Davide Bosis a 32 punti, in una zona di classifica tranquilla, con un occhio, però, ancora alla zona playoff. Dall’altro lato per la Concorezzese la situazione si fa più complicata per raggiungere la salvezza diretta; se si finisse in questo momento il campionato i biancorossi dovrebbero affrontare i playout per restare in Promozione. Le due squadre non rinunciano a manovrare nonostante il terreno di gioco insidioso, però a latitare sono le azioni da gol. Nella prima mezzora ci sono da registrare soltanto conclusioni dalla lunga distanza e mischie in area su calcio d’angolo. La pressione di attaccanti e centrocampisti della Casati Arcore sui giocatori della Concorezzese che devono impostare il gioco dal basso è fortissima, e le azioni pericolose mancano. Anche nella parte finale dei primi 45 minuti di gioco Casati Arcore e Concorezzese non riescono a impensierire i rispettivi portieri, Labate per la Casati Arcore e Kasyan per la Concorezzese. Il pareggio a reti inviolate a metà partita è ineccepibile per quanto le due formazioni in campo non abbiano prodotto in area di rigore. Si spera che l’intervallo porti idee nuove ai 22 calciatori in campo. La prima opportunità concreta della partita sblocca il risultato a favore della Casati Arcore al 3′ della ripresa:punizione insidiosa calciata verso la porta da Crimaldi, palo, si avventa sul pallone Borsotti e insacca da un metro. Un minuto più tardi la Casati Arcore raddoppia con Hoxha che corregge il cross di un ispirato Crimaldi. Pressione della Concorezzese per rientrare in partita e l’azione più pericolosa avviene al 39′ quando il nuovo entrato Rebuzzini si avventa in area sul pallone da vero bomber, calcia al volo e costringe Labate a una grande parata. Concorezzese all’arma bianca sostenuta in panchina da mister Nava che viene anche espulso da Marini al 47′, Casati Arcore ordinata nel difendersi in ogni zona del campo, come ha fatto impeccabilmente per tutta la partita. Dopo cinque minuti di recupero può esplodere la gioa della Casati Arcore, che non ha rubato nulla essendo stata perfetta nello sfruttare le poche occasioni avute. La Concorezzese, invece, deve riprendere in fretta il cammino per uscire dal pantano dei playoff.

CASATI ARCORE 2 – CONCOREZZESE 0

RETI: 3′ st Borsotti (CA), 4′ st Hoxha (CA).
ARBITRO: Marini di Seregno 6.
CASATI ARCORE (4-5-1): Labate 6.5, Dana 6, Montrasio 6.5, Galbiati 7, Corbetta 6.5, Borsotti 7, Mozzanica 7, Zorloni 6.5 (20′ st Draisci 6), Hoxha 6.5, Crimaldi 7 (47′ st Redaelli s.v.), Sare 6 (32′ st Amelotti s.v.). A disp.: Antignano, Tufo, Doti, Straci, Silena, Capone. All. Bosis 6.5.
CONCOREZZESE (4-4-2): Kasyan 6, Villa 6.5 (38′ st Parolini s.v.), Zangari 6, Bonfanti 7, Bertini 6, Formenti 6.5, De Tommasi 6,5 (16′ st Chahab 6), Bazzani 6.5 (29′ st Mapelli s.v.), Meroni 6, Turati 6.5, Divella 6 (16′ st Rebuzzini 6.5). A disp.: Vatteroni, Bosisio, Bianchi, Megna. All. Nava 6.

CASATI ARCORE

Labate 6.5 Non ha moltissimo da fare ma la parata su Rebuzzini nel finale è da applausi.

Dana 6 Prestazione accorta senza particolari slanci.

Montrasio 6.5 Positivo sia nella fase difensiva contro l’ottimo De Tommasi sia in fase di spinta. Galbiati 7 Combattente nato, arriva letteralmente su ogni pallone in mezzo al campo.

Corbetta 6.5 controlla bene Merono con l’aiuto di Borsotti,

Borsotti 7 Il capitano è una roccia in difesa e si permette il lusso di andare in gol e spaccare la partita.

Mozzanica 7 Sulla fascia si fa valere grazie a corsa e a tecnica.

Zorloni 6.5 Insieme a Galbiati compone una cerniera impenetrabile a centrocampo.

Hoxha 6.5 Lotta su ogni pallone e ha la lucidità sotto porta per segnare il 2-0.

Crimaldi 7 Spacca la partita con la punizione da cui nasce il gol di Borsotti e con l’assist a Hoxha .

Sare 6 Fa un po’ di confusione in attacco ma si guadagna ugualmente la pagnotta

All. Bosis 6.5 Partita preparata alla perfezione per far giocare male gli avversari e colpirli al momento giusto.

CONCOREZZESE

Kasyan 6 Normale routine, non può far nulla sulle azioni dei due gol subiti.

Villa 6.5 E’ uno dei più in “palla” della Concorezzese, esce dopo aver dato tutto.

Zangari 6 Non ha molti slanci, però non demerita.

Bonfanti 7 Il vecchio leone ruggisce ancora, è l’ultimo ad arrendersi alla sconfitta.

Bertini 6 Contro l’ostico Hoxha ha il suo bel da fare.

Formenti 6.5 Difensore elegante ed efficace al tempo stesso; tra i migliori dei suoi.

De Tommasi 6,5 E’ “soltanto” un classe 2000 ma non si vede, sulla fascia destra si fa fatica ad arginarlo.

Bazzani 6.5 Molto più preciso e ordinato in impostazione rispetto alla precedente partita a Lissone

Meroni 6 Lavora duro al centro dell’attacco ma non trova sbocchi al tiro.

Turati 6.5 Fa vedere qualche bella iniziativa, avrebbe bisogno di più supporto.

Divella 6 Parte bene e sulla sinistra dà qualche grattacapo alla difesa biancoverde, poi cala

All. Nava 6 Non rinuncia alla sua idea di gioco, ora però servono punti.

ARBITRO: Marini di Seregno 6 Lascia molto correre e non commette particolari errori.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli