29 Novembre 2020 - 10:15:17

La Spezia – Sancolombano Promozione: Ioance Dragos e Farina firmano il successo degli uomini di Guaitamacchi

Le più lette

A.S.D. Atletico Dor: «Le “orange” sono un progetto vincente e a lungo termine»

L’A.S.D. Atletico Dor è nel panorama del calcio femminile da poco più di una stagione, ma il progetto avviato...

Luserna U19, Massimiliano Bobba è determinato: «Il nostro obiettivo è vincere il campionato»

Massimiliano Bobba, allenatore del Luserna Under 19, è molto determinato in vista di un'eventuale ripresa del campionato. La sua...

Società in rivolta: Vogliamo contare di più, servono risposte concrete, a casa chi pensa alla poltrona

Brescia alza la voce. Tredici società (che presto potrebbero diventare molte di più), dieci punti e tanta voglia di...

Dopo la sconfitta con il Lomello, riparte la corsa del Sancolombano, che espugna il campo del La Spezia e si mantiene in vetta al girone in compagnia del Varzi. La partita è fin da subito molto tattica, complice il campo piccolo e due squadre molto attente a rimanere compatte ed a non lasciare nessun varco agli avversari; tutto ciò si tramuta in tanti lanci a cercare le punte, con poco gioco palla a terra, e in conclusioni dalla distanza non particolarmente pericolose. Col passare dei minuti, però, il Sancolombano alza il proprio baricentro e piazza le tende nella metà campo dei padroni di casa, che si chiudono con tutti gli effettivi dietro alla linea della palla, concentrati nel non lasciare spazi. Il pressing degli ospiti produce però la prima vera occasione da rete al 22’, con palla rubata da Ioance Dragos e cross sul quale Spedini non trova la porta di testa. Dopo una punizione di Abate ben contenuta da Greguol, il La Spezia si fa minaccioso in contropiede, con Ghizzinardi bravo a chiudere la porta sul sinistro da centro area di Pilor. La prima frazione si chiude senza altre occasioni e il secondo tempo si apre presentando lo stesso copione: gli uomini di Montano, che sostituisce in panchina lo squalificato Quaranta, si chiudono, lasciando possesso ed iniziativa agli ospiti, che non riescono però a trovare il modo di fare male. Almeno fino al 15’, quando alla prima occasione utile passano: palla persa in uscita dalla difesa di casa e dopo una serie di rimpalli Ioance Dragos spedisce in rete da pochi passi. Il Sancolombano può così rallentare il ritmo, compattandosi con due linee che non offrono varchi all’attacco del La Spezia; i padroni di casa, a parte un destro dalla distanza di Melogli ben respinto da Ghizzinardi, non riescono infatti a creare nulla di pericoloso, con le tre punte che toccano pochissimi palloni e con tante difficoltà di squadra nel creare azioni palla a terra. Gli uomini di Guaitamacchi non concedono nulla e neanche creano, ma sono cinici nel finale nel chiudere la gara: punizione dal limite battuta velocemente da Abate, che con uno scavetto serve Farina sul filo del fuorigioco, stop di petto e destro del capocannoniere del girone che non lascia scampo a Greguol. I 3 punti vanno quindi con merito agli ospiti, bravi nel non rischiare mai nulla e nel trovare con freddezza le due reti decisive. Il tecnico Guaitamacchi commenta infatti con soddisfazione il successo: «Oggi l’importante era il risultato, abbiamo rialzato la testa dopo la sconfitta di settimana scorsa; successo meritato, ottimo secondo tempo. Contento della fase difensiva, grazie al sacrificio di tutti». A parlare per il La Spezia è il tecnico Quaranta, che, data la squalifica, ha seguito la partita dalla tribuna: «Abbiamo preso due gol su due ingenuità, peccato perché abbiamo concesso poco al Sancolombano. Davanti facciamo sempre fatica, stiamo cercando risposte dai giovani; stiamo facendo un buon campionato, siamo in linea con gli obiettivi stagionali».

 

la spezia sancolombano promozione
I vittoriosi ospiti del Sancolomano schierati prima della partita

IL TABELLINO DI LA SPEZIA-SANCOLOMBANO PROMOZIONE

LA SPEZIA-SANCOLOMBANO 0-2
RETI: 15’ st Ioance Dragos, 45’ st Farina.
LA SPEZIA (4-3-3): Greguol 6, Fiorani 6.5, Zilocchi 5.5, Porreca 6, De Feudis 6 (40’ st Ricci sv), Esmail 5.5, Zakaryan 6 (30’ st Cassano sv), Santobuono 6, Cherif 5.5 (25’ st Bettinardi 5.5), Melogli 6, Pilor 6.5.  All. Montano 6. A disp. Bonito, Carra, Brucia, Jidovu, Mangone.
SANCOLOMBANO (4-2-3-1): Ghizzinardi 6.5, Bruno 6 (32’ st Cascone sv), Pernice 6, Pignatiello 6.5, Mazzucchi 6.5, Botturi 6.5, Ioance Dragos 7, Orlandini 6, Abate 7 (47’ st Stroppa sv), Farina 7, Spedini 6 (35’ st Di Frisco sv). All. Guaitamacchi 7. A disp. Ramella, Martiri, Aguilar Hernandez, Gazzaneo, Fiorani.
ARBITRO: Di Summa di Varese 7 Sempre al posto giusto ed in controllo della partita, ottima direzione.
ASSISTENTI: Padovano di Pavia, Colella di Pavia.
AMMONITI: Pignatiello (S), Esmail (LS), Abate (S).

la spezia sancolombano promozione
Farina (a sinistra) e Ioance Dragos, autori delle due reti decisive

LE PAGELLE DI LA SPEZIA-SANCOLOMBANO PROMOZIONE

LE PAGELLE DEL LA SPEZIA
All. Montano 6 Buona intensità, la squadra non riesce però a incidere offensivamente ed a trovare una reazione dopo lo svantaggio.
Greguol 6 Non deve compiere parate particolari, non può nulla sulle due reti subite.
Fiorani 6.5 Buona gamba, nel primo tempo molto propositivo sulla sinistra.
Zilocchi 5.5 Sbaglia tanti palloni in uscita, colpevole in occasione del gol di Farina.
Porreca 6 Diligente in fase difensiva, si propone molto poco in avanti e appoggia poco l’azione.
De Feudis 6 Gran fisico in mezzo al campo, coinvolto in tanti duelli in mezzo; fatica in impostazione (40′ st Ricci sv).
Esmail 5.5 In occasione della seconda rete si prende una pausa, in collaborazione con Zilocchi.
Zakaryan 6 Si dedica più alla fase difensiva, non riesce mai a incidere davanti (30′ st Cassano sv).
Santobuono 6 Nessun inserimento offensivo, non si rende mai pericoloso; buon lavoro di interdizione in mezzo al campo.
Cherif 5.5 Deve lottare quasi solo su palloni aerei, non riesce mai però a tenere su palla e a far salire la squadra (25′ st Bettinardi 5.5 In campo per cercare il pareggio, non tocca però quasi mai palla e non crea nulla di minaccioso per gli ospiti).
Melogli 6 Ci prova dalla distanza, ma senza successo; nervoso, non riesce a mettere in mostra con costanza le proprie qualità.
Pilor 6.5 Pericoloso nella prima frazione, Ghizzinardi gli nega la rete. Cala nel secondo tempo.

LE PAGELLE DEL SANCOLOMBANO
All. Guaitamacchi 7 Squadra cinica e compatta, sfrutta al massimo le disattenzioni ospiti. Dietro non rischia mai nulla, vittoria solida.
Ghizzinardi 6.5 Attento sia su Pilor che su Melogli, parate non impossibili ma importanti.
Bruno 6 Soffre nel primo tempo le incursioni di Zilocchi, non accompagna quasi mai l’azione dei suoi (32′ st Cascone sv).
Pernice 6 Diligente nel coprire la sua zona, appoggia poco l’azione dei compagni.
Pignatiello 6.5 Sempre concentrato in mezzo alla difesa, vince tutti i duelli con Cherif e non gli concede nulla.
Mazzucchi 6.5 Il capitano guida con autorevolezza i compagni, buona intensità in mezzo al campo.
Botturi 6.5 Ottima coppia con Pignatiello, non concede nulla agli avanti avversari.
Ioance Dragos 7 In un ruolo non suo, molto attivo fin dall’inizio; è lui a creare il pericolo maggiore nel primo tempo e soprattutto a trovare la correzione in rete per il vantaggio.
Orlandini 6 Tanta lotta in mezzo al campo, qualche pallone recuperato ma poco sostegno alla manovra in fase offensiva.
Abate 7 Svaria tanto e si abbassa spesso a prendere palla per inventare; splendido e furbo l’assist per il gol di Farina (47′ st Stroppa sv).
Farina 7 Il bomber non stecca neanche oggi! Gol che chiude la gara e capocannoniere solitario del girone.
Spedini 6 Si vede poco davanti, un suo colpo di testa nel primo tempo termina a lato. Non riesce a incidere (35′ st Di Frisco sv).

la spezia sancolombano promozione
L’undici iniziale dei padroni di casa del La Spezia

LE INTERVISTE DI LA SPEZIA-SANCOLOMBANO PROMOZIONE

L’INTERVISTA A QUARANTA, TECNICO DEL LA SPEZIA
LE PAROLE DI GUAITAMACCHI, ALLENATORE DEL SANCOLOMBANO

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli