12 Agosto 2020 - 11:30:59

Luciano Manara – Arcellasco Promozione: Cotrone trova la zampata vincente, Arcellasco bella ma poco cinica tanto rammarico per Ottolina

Le più lette

Valcalepio, Eccellenza: a tu per tu con il presidente Gianfranco Lochis

Miglior attacco del girone C di Eccellenza insieme al Lumezzane, terza miglior difesa e quarto posto in campionato, oltre...

Juventus Primavera, il Monza si aggiudica l’amichevole estiva

La Juventus Primavera torna in campo per preparare l'ottavo di finale di Youth League contro il Real Madrid del...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Punti pesanti per il Manara di Abaterusso che pur soffrendo passa in casa contro l’Arcellasco di Ottolina. Match in cui di calcio giocato c’è ben poco e le palle gol scarseggiano. Impressiona in positivo la formazione ospite che sin dalle prime battute di gioco si mette in mostra con un gioco propositivo, intensità molto alta e cattiveria su ogni pallone. I padroni di casa invece dopo i problemi iniziali riescono a trovare un buon equilibrio e una prestazione di sofferenza e carattere. I primi 45′ minuti hanno ben poco da offrire in termini di palle gol. La prima palla gol del match arriva al 25′ e passa dal mancino di Schiavano che dal limite calcia sopra la barriera con la sfera che termina di poco alto. Prova poi per la formazione ospite Molteni con un pallone teso messo dalla destra che attraversa tutta l’area con Agostoni che non arriva alla deviazione per una questione di centimetri. Ci riprova Schiavano al 39′ questa volta in veste di assist man ad inventare per Bovis che tenta il tiro di prima teso ma centrale facile per Longoni. Nella ripresa riesce a salire in cattedra l’Arcellasco grazie ad un giro palla più avvolgente ed efficace che permette agli uomini di Ottolina di essere più concreti. Apre al 9′ l’ottima invenzione di Caligiuri che alza per Agostoni che protegge bene palla, tenta il tiro deviato in corner da Pennati. Da qui calano i ritmi e nessuna delle due formazioni riesce a rendersi effettivamente pericolosa. Ci pensa allora il Manara a spezzare la monotonia della ripresa al 24′ con Schiavano che va ancora su punizione, palla sulla barriera che torna sul suo mancino rigiocato lungo sul secondo palo dove sbuca Cotrone che in allungo riesce ad incrociare e ad anticipare l’uscita di Longoni. Rete che alimenta l’animo della formazione ospite che in termini di gioco riesce a non tradirsi e a continuare a creare palle gol alla ricerca di un pareggio che a conti fatti sarebbe quanto meno meritato. Al 35′ è Colombo a giocare largo su Molteni che crossa basso e teso per Mazzeo che da due passi spinge dentro, rete però annullata per posizione irregolare, dubbia, dello stesso numero 3. Altro episodio dubbio non segnalato al 39′ con l’ottimo scambio di Caligiuri con Dell’oro che entra in area e viene atterrato da Pennati, rigore non segnalato che alimenta la rabbia in casa Arcellasco. Nonostante tutto però rimane in avanti la formazione di Ottolina che al 42′ ha pure la palla per pareggiare i conti: Caligiuri sul limite scambia velocemente con Giussani che viene atterrato in area da Colombo, più dubbio questo rigore rispetto a quello non fischiato, dal dischetto si presenta Agostoni che calcia di potenza addosso a Valsecchi che chiude la porta e sancisce la vittoria dei suoi. Vittoria che, come detto dallo stesso Abaterusso, vale 6 punti perché l’Arcellasco si è dimostrata essere squadra di livello capace di mettere in difficoltà un Manara quest’anno quasi imbattibile sul campo del Figlio Doni. Continua la corsa in vetta per il Manara che mantiene la corsa di Speranza e Cantù entrambe vincenti contro Aurora e Vibe, si allontana invece la zona playoff per l’Arcellasco che ora conta 7 punti di distanza dal Merate vincente in rimonta in casa contro il Barzago. 

IL TABELLINO DI LUCIANO MANARA ARCELLASCO

Luciano Manara 1-0 Arcellasco
Rete: 24’st Cotrone (M).
Luciano Manara (4-3-3): Valsecchi 7.5, Maggioni 5.5 (37’st Proserpio sv), Cotrone 7 (47’st Riva sv), Mauri 6, Colombo L. 7, Pennati 7, Biaye 6, Colombo M. 6 (37’st Conti A. sv), Conti D. 6.5, Schiavano 6 (47’st Chakhssi sv), Bovis 6. A disp. Hoxhara, Galbiati, Pozzoli, Galli, Ciappesoni. All. Abaterusso 6.5.
Arcellasco (3-4-1-1): Longoni 6, Frigerio 6 (27’st Valsecchi 6), Mazzeo 6.5, Colombo N. 5.5, Garofoli 6, Pisa 5.5 (27’st Giussani 6), Caligiuri 7, Dell’oro 7, Agostoni 6.5 (44’st Andrivoli sv), Colombo M. 6.5, Molteni 7. A disp. Maggi, Corti, Maggioni N., Quaini, Andreassi, Stefanoni. All. Ottolina 6.5.
Arbitro: Sig. Mattia Rignanese sez. Legnano 6. Gara nervosa e tesa da subito amministrata con qualche problema. Qualche chiamata lascia, vista da fuori, parecchi dubbi.
Ammonizioni: Frigerio (A), Maggiori (M), Colombo (A), Valsecchi (A), Biaye (M), Conti (M).

L’undici di partenza del tecnico Abaterusso del Luciano Manara

PAGELLE LUCIANO MANARA
All. Abaterusso 6.5 I suoi badano più al sodo che alla bellezza e trovano una prestazione di sofferenza ma concreta. 
Valsecchi 7.5 Uomo partita. Sbatte la porta in faccia ad Agostoni dal dischetto.
Maggioni 5.5 Soffre e non poco Molteni che sulla sua fascia ha spesso modo di proporsi e creare pericoli.
Cotrone 7 Gara non facile in avvio dove viene spesso puntato da Caligiuri. Gara in crescita che culmina con il gol pesantissimo.
Mauri 6 Si dedica ad una gara prettamente difensiva e copertura in cui sbaglia poco o nulla.
Colombo L. 7 Nonostante fisicamente potrebbe soffrire i muscoli di Pisa, si fa valere con grande carattere spronando i suoi anche nelle difficoltà.
Pennati 7 Prestazione di livello assoluto contro Agostoni che è cliente davvero scomodo oggi ben neutralizzato.
Biaye 6 Chiude bene il primo tempo riuscendo ad entrare nel vivo del gioco. Nella ripresa cala troppo. 
Colombo M. 6 Pressato alto ha difficoltà nel gestire il pallone. L’Arcellasco non gli da modo di impostare.
Conti 6.5 Tanta lotta per cercare di sfruttare al meglio ogni pallone.
Schiavano 6 In ombra rispetto al suo effettivo potenziale, gara che non esalta le sue qualità.
Bovis 6 Continuo nei 90′ minuti con efficacia e solidità.

La formazione di partenza del tecnico Ottolina dell’Arcellasco

PAGELLE ARCELLASCO
All. Ottolina 6.5 Comprensibile il nervosismo post gara. I suoi dominano e giocano meglio ma mancano di lucidità.
Longoni 6 Quasi inoperoso, sul gol di Cotrone può fare davvero poco.
Frigerio 6 Parte bene ma cala poi sul lungo periodo mancando d’incisività.
Mazzeo 6.5 Attento e solido in fase difensiva dove regge bene, resta qualche dubbio sul suo gol annullato.
Colombo N. 5.5 Qualche disattenzione in fase difensiva che rischia di costare caro, non convince del tutto. 
Garofoli 6 Tiene bene li dietro concedendo poco. Fa il suo compito senza grandi lampi.
Pisa 5.5 Aiuta poco Agostoni che gli crea parecchi spazi. Sono pochi i palloni per lui giocabili.
Caligiuri 7 Quando ha palla è l’uomo che crea i maggiori pericoli con giocate intelligente e ricche di qualità.
Dell’oro 7 Prestazione fisica che permette ai suoi di prendere in mano il centrocampo, decisivo.
Agostoni 6.5 Tanti movimenti serviti poco e male. L’errore dal dischetto sporca una prestazione superba.
Colombo M. 6.5 Fatica a prendere le misure in fase di possesso palla dove alla pratica incide poco, meglio in ripiegamento.
Molteni 7 Tanto aiuto in fase di recupero, qualità e quantità invece quando si tratta di attaccare, il migliore dei suoi.

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO DEL MANARA ABATERUSSO

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO DELL’ARCELLASCO OTTOLINA

Home


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli