14 Agosto 2020 - 02:53:37

Luciano Manara – Speranza Agrate Promozione: Schiavano scocca la freccia vincente, capolista fermata

Le più lette

Riunione Consiglio CRL: quattro ripescaggi in Eccellenza e Promozione a 96 squadre

Finalmente è arrivato il giorno in cui le società lombarde hanno conosciuto i format dei campionati. Come era ampiamente...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

Accademia Inveruno, i gialloblù entrano nell’orbita Monza

L'Accademia Inveruno nel breve tempo stipulerà un accordo con il Monza. Già durante la presentazione della nuova dirigenza si era...

Torna alla vittoria in casa il Manara che grazie al mancino chirurgico di Schiavano ferma la corsa della capolista Speranza Agrate che rimedia la terza sconfitta stagionale. Partita che scarseggia di palle gol e occasioni da entrambe le parti, dove alla fine prevale l’aggressività iniziale del Manara rispetto ad un Agrate inizialmente in affanno che si sveglia solo nel finale andando raramente al tiro. Primo tempo che si apre con il corner vincente del Manara all’8′: angolo preciso di Bovis che mette basso fuori per Mauri velo intelligente per Schiavano pronto alle sue spalle ad esplodere il mancino preciso che s’infila sul primo palo battendo Brambilla. E’ ancora il Manara a sfiorare il raddoppio con il solito Schiavano che riceve sul primo palo l’ottimo assist di Bovis e conclude male e alto. Dominio Manara che si conclude prima con lo strappo di Biaye il cui tiro da fuori si spegne sul fondo, poi con Bovis che apre il mancino molto preciso ma ben respinto da Brambilla. Unico squillo della formazione di Pizzi che arriva al 37′ con Farina che dal limite trova una conclusione sporcata che Valsecchi tiene bene. Agrate che dopo l’avvio con il 4-3-3 opta per il solito 4-4-2 che assicura un maggiore equilibrio e una tenuta più efficace del campo. Abaterusso invece ha la forza di un centrocampo che lavora bene in fase di recupero palla e un reparto offensivo che svaria nelle posizioni senza dare punti di riferimento alla difesa ospite. Ripresa che stenta a decollare e che si apre con il solito duo Bovis-Schiavano pronto a confezionare un’altra palla gol con il mancino del numero 10 deviato in corner. Manara che sfiora il raddoppio al 18′ con la solita corsa di Bovis ben innescato sulla destra, dribbling vincente e successivo rimpallo che porta la palla sui piedi di Schiavano, palla sul sinistro e conclusione a scendere sul secondo palo che si stampa sulla traversa con Brambilla immobile che può solo guardare. Cresce l’Agrate nel seconda parte di gara che trova con Fresta la prima palla gol della ripresa. Al 29′ è Commissario a sventagliare bene in avanti per Sclapari sponda al volo per Bonissi e conclusione di prima che sfiora il palo e termina sul fondo. L’ultima palla gol del match la confeziona la Speranza che va molto vicina al pareggio al 47′ con Tricella bravo a servire Sclapari che si butta in area, trova il varco per il tiro ma spreca tutto calciando male e debole sul primo palo. Entusiasmo e grande festa in casa Manara che si riprende dopo il brusco stop in casa del Merate con una prestazione di ottimo livello dove arriva quel pizzico di fortuna che Abaterusso aveva invocato nelle ultime settimane. Passo falso per l’Agrate di Pizzi che resta in vetta in virtù dello scivolone della Casati ma che si conferma una protagonista di questo campionato.

IL TABELLINO

Luciano Manara 1
Speranza Agrate 0

Rete: 8’ Schiavano (M).

Luciano Manara (4-3-3): Valsecchi 6, Maggioni 6.5, Cotrone 6.5 (20’st Conti A. 6), Mauri 6.5, Chakhssi 6, Pennati 6, Biaye 5.5 (20’st Colombo L. 6), Colombo M. 6.5, Conti D. 6.5, Schiavano 7 (38’st Lozza sv), Bovis 7 (23’st Donnarumma 6). A disp. Hoxhara, Galbiati, Riva, Pozzoli, Ciappesoni. All. Abaterusso 7.
Speranza Agrate (4-4-2): Brambilla 6.5, Tricella 6.5, Farina 5.5, Trabattoni 6, Commissario 6, Di Gioia 6 (32’st Riolo sv), Ceppi 5.5 (14’st Masella 6), Pioggia 6, Carollo 6, Fresta 6 (27’st Sclapari 6), Bonissi 6. A disp. Tabarelli, Pettenati, Crippa, Battisti, Bechi, Beretta. All. Pizzi 5.5.
Arbitro: Di Summa di Varese 6. Gestione molto inglese poco efficiente in alcune chiamate un po’ al limite. Poco consona la gestione dei cartellini usati raramente.
Ammonizioni: Schiavano (M), Maggioni (M), Mauri (M).

 

PAGELLE LUCIANO MANARA
All. Abaterusso 7 Vittoria di prestigio che permette ai suoi di respirare.
Valsecchi 6 Raramente impegnato è però sempre pronto all’intervento.
Maggioni 6.5 Fisicamente regge bene, prestazione superba in ripiegamento.
Cotrone 6.5 Aggressività sulla fascia importante e decisiva, grande gara la sua.
Mauri 6.5 Poco presente in fase offensiva, tiene bene lì in mezzo.
Chakhssi 6 Attento e preciso, sbaglia poco le poche volte in cui è chiamato all’intervento.
Pennati 6 Amministra bene la difesa soffrendo poco o nulla, rischia in qualche intervento.
Biaye 5.5 Calo drastico nella ripresa preoccupante dove perde due palloni sanguinolenti.
Colombo M. 6.5 Solita ottima gestione della palla, oggi mette anche più quantità.
Conti D. 6.5 Fa la lotta là davanti con Commissario e Trabattoni, partita intelligente.
Schiavano 7 Il mancino più pericoloso del campionato. Tante ottime giocate e un gol di rara bellezza.
Bovis 7 Mancherebbe solo la rete a coronare una prestazione di altissimo livello, quanto mancava al Manara.

Ecco l’undici iniziale del Luciano Manara scelto dal tecnico Abaterusso

 

PAGELLE SPERANZA AGRATE
All. Pizzi 5.5 I suoi pagano le mancate occasioni da gol e una disattenzione su palla inattiva.
Brambilla 6.5 Su Schiavano vede la palla all’ultimo, decisivo con alcuni ottimi interventi.
Tricella 6.5 Ci mette carattere. Importante nelle sovrapposizioni nella ripresa.
Farina 5.5 Tatticamente male, si schiaccia troppo sulla difesa lasciando troppo spazio.
Trabattoni 6 Nel complesso bene, si fa valere nei duelli fisici.
Commissario 6 Affanno iniziale che lascia il posto ad una prestazione sufficiente.
Di Gioia 6 Tiene in piedi un centrocampo a tratti debole. Fondamentale in fase di recupero.
Ceppi 5.5 Troppo timido negli inserimenti. Non riesce a prendersi la fascia mancando in fase d’attacco.
Pioggia 6 Qualche difficoltà nella gestione della palla perché il Manara pressa alto. Meglio nella ripresa.
Carollo 6 Gara di sacrificio in cui manca negli ultimi metri del campo.
Fresta 6 Meglio il secondo tempo dove riesce a procurarsi qualche palla gol.
Bonissi 6 Nel complesso poco incisivo, può fare molto meglio.

La formazione di partenza della Speranza Agrate del tecnico Pizzi

LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER ASCOLTARE ABATERUSSO, ALLENATORE DEL LUCIANO MANARA

CLICCA QUI PER ASCOLATRE PIZZI, ALLENATORE DELLA SPERANZA AGRATE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli