Cutuli, Meda
Cutuli, Meda

Clima caldissimo sugli spalti per questo derby molto sentito e vinto dal Meda per 1-0 contro la Base 96. Vittoria che mancava da ben quattro turni ai padroni di casa, ottenuta con carattere come spiega lo stesso tecnico Cairoli, al termine, visibilmente emozionato: «Che cuore che ha dimostrato la mia squadra: potrebbe essere la prestazione giusta dalla quale ripartire». In effetti, il Meda dimostra di saper soffrire, su un campo in precarie condizioni a causa dell’abbondante nevicata dei giorni scorsi, e resiste alle incursioni della Base 96, brava sicuramente a creare occasioni importanti: al 21’ sfiora con Carraro che prova a scavalcare il portiere in uscita ma Cassina ci arriva e devia il pallone con la mano destra, mentre al 37’ conclusioni pericolose su due calci d’angolo, deviate entrambe, con qualche brivido, da Bonacina. Il Meda si fa schiacciare, non riesce ad aprire il gioco sugli esterni e rischia ancora al 39’ sulla sinistra con Giglio tutto solo fermato grazie all’uscita dai pali di Cassina. Come spesso accade nel calcio, non riuscire a concretizzare le occasioni create, alla lunga, ti penalizza. Infatti, alla prima vera conclusione del Meda arriva il gol del vantaggio: fallo commesso da De Petri sulla destra, in zona pericolosa, e punizione sulla quale arriva la testa di Cutuli. Nel finale proteste della Base per una spinta abbastanza evidente in area ai danni di Giglio ma l’arbitro fa proseguire. Arbitro che, invece, nel secondo tempo è chiamato a decisioni importanti: al 20’ espulsione per il difensore del Meda, Bonacina, a causa di una gomitata ai danni di Tagliabue. Il tecnico Cairoli corre ai ripari, rafforza la difesa, chiude spazi agli avversari e questo gli permette di resistere ai pericoli creati da Panin, Carraro e Pozzi, che provano a tenere la Base in partita. Le squadre si allungano, le energie iniziano a mancare: altra espulsione per i padroni di casa, con Castella costretto a lasciare il campo dopo un contrasto con Pozzi, ma la partita non regala altre emozioni fino alla fine.

PAGELLE MEDA
All. Cairoli 6.5 Vittoria di cuore che è un’iniezione di fiducia.
Cassina 6 Belle parate poi qualche brivido nel finale.
Castella 5.5 Ci si aspetta di più.
Orsi 5.5 Grinta e carattere da vendere, però aiuta poco la manovra.
Bonacina 6 Gioca con equilibrio.
Cortinovis 6.5 Pilastro difensivo.
Parravicini 6.5 Salva in un paio di occasioni: prezioso.
Cutuli 6.5 Premiato per il bel gol che, alla fine, risulta decisivo. (32’ st Fumagalli 6).
Bianco 6 Sicuramente in crescita.
Pozzoli 6 A tratti timido ma gioca buoni palloni. (39’ st Miucci sv).
Battaglino 7 Giocatore esperto e di qualità: i calci piazzati sono tutti suoi.
Maugeri 6 Tiene bene alta la squadra quando la Base avanza.

PAGELLE BASE 96
All. Castellazzi 6.5 Non ha nulla da recriminare, solo il gol.
Spada 6 Pochi pericoli e quindi pochi interventi decisivi.
De Laurentis 6 Difende bene e poi si propone in avanti.
De Petri 5.5 Provoca la punizione decisiva. (34’ st Cerri sv).
Quitadamo 6 Prende bene le misure a Maugeri, spesso lo ferma.
Cicola 6 Ottimo primo tempo.
Larese 6 Pochi rischi.
Carraro 6.5 Si fa trovare pronto.
Molteni 6.5 Tanta corsa e tanti palloni giocati. (45’ st Elezi sv).
Tagliabue 6 Non trova il varco giusto ma comunque presente.
Panin 7 Il pericoloso, crea occasioni, non molla, sfiora la rete:.
Giglio 6.5 Partita generosa, ma rischia il secondo giallo e finisce in panca. (12’ st Pozzi 6.5).

LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI: ASCOLTA CAIROLI

LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI: ASCOLTA CASTELLAZZI

GUARDA LE FOTO DELLE DUE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.