14 Maggio 2021

Muggiò-Aurora Olgiate Promozione: a Bertoni basta il rigore di Cavalli per rimanere a punteggio pieno

Le più lette

Eccellenza B, Corneliano Roero e Chisola insidiano le astigiane per la D

È finito il tempo delle outsider. Dopo 5 giornate di Eccellenza, è rimasto ancora il quartetto che si giocherà...

Olmo, Emiliano Campana sull’inizio di stagione: «Siamo un bel gruppo, i più giovani meritano la categoria»

Dopo due sconfitte di fila contro Castellazzo e Canelli arriva il turno di riposo anche per l’Olmo di Michele...

Il Muggiò ospita sul campo di casa l’Aurora Olgiate per la seconda giornata del girone B di Promozione e nonostante le molte occasioni riesce a passare grazie a un rigore nella ripresa di Cavalli. I due protagonisti, iniziali, della partita sono Mauri e Moussa, il bomber di casa e il capitano portiere ospite. Al decimo minuto Mauri spreca una ghiotta occasione: Giambrone lo trova tutto solo in mezzo all’area e lui indirizza alto il pallone. Due minuti più tardi si accende il duello, Mauri prova un diagonale mancino, ma Moussa si supera e gli vieta la gioia del gol. Il capitano dell’Aurora viene ancora chiamato in causa, al diciottesimo, ed è costretto agli straordinari per fermare, con un’ottima uscita, l’avanzata solitaria di Campanella. Il copione della prima parte del primo tempo vede il Muggiò che prova a creare delle trame di gioco per arrivare nelle posizioni calde della metà campo offensiva; gli ospiti, invece, si preoccupano di creare densità difensiva per poi sfruttare le ripartenze veloci e provare a ferire. La partita si dimostra godibile con buoni ritmi di gioco e una buona intensità, che porta anche a tre ammonizioni nella prima frazione di gioco, ma nonostante ciò non si vengono a creare occasioni colossali né da una né dall’altra parte, anche se i padroni di casa si sono dimostrati più attivi nei pressi dell’area avversaria. Sul finire del primo tempo arriva un’altra occasione per il Muggiò, quando Moussa rilancia addosso a Giambrone e per poco, la respinta, non finisce in rete. In apertura di ripresa arriva la prima vera occasione per gli ospiti: Attokkaran manca il pallone e permette a Raba di involarsi verso la porta difesa da Pavanelli, ma a causa della pressione di Lozza, l’attaccante lecchese non colpisce il pallone e l’azione si conclude con un nulla di fatto. Al dodicesimo gli ospiti riescono a passare in vantaggio grazie al tap-in di Giambrone, ma prontamente Caggiula segnala il fuorigioco annullando il tutto. Passano sette minuti e arriva, meritatamente, il goal dei padroni di casa grazie alla realizzazione dal dischetto di Cavalli. Basilici aveva fischiato il penalty a causa di un fallo commesso da parte di Kwhuanda e Isacchi su Loew. Dopo essere passati in vantaggio i padroni si preoccupano più di gestire che offendere ancora, nonostante un ottima occasione con Odone, e l’Aurora continua a non riuscire mai a impensierire Pavanelli. La partita si conclude con la consueta girandola di cambi e un piccolo forcing offensivo ospite, che però porta ad un nulla di fatto e permette al Muggiò di continuare ad essere a punteggio pieno.

IL TABELLINO

MUGGIO’-AURORA OLGIATE 1-0
RETI:
20’ st rig. Cavalli (M)
MUGGIO’ (4-3-3): Pavanelli 6, Attokkaran 5.5, Mintrone 6 (35’ st Fumagalli), Polledri 6, Lozza 6.5, Loew 6.5, Campanella 5.5, Odone 6, Mauri 5.5 (32’ st Busnelli sv), Cavalli 6.5, Giambrone 6.5 (16’ st Baldo 6). A disp. Chindamo, Gandini, Lanzani, Di Gioia, Preti, Crotti. All. Bertoni.
AURORA OLGIATE (3-5-2): Moussa 6.5, Bighi 6 (30’ st Zardoni sv), Gallina 6 (43’ st Baroni sv), Colombo 5.5, Verderio 5.5, Kwhuanda 5.5, Isacchi 5.5, Zuffi 5.5 (35’ st Panzeri sv), Raba 5, Pirovano 5 (24’ st Sagno 6), Ferrari 6 (19’ Civillini 6). A disp Picciafuoco, Luczac, Capucci, Zardoni, Biancucci. All. Pirovano-Ruggieri.
ARBITRO: Basilici di Cinisello 6.5 Gestisce molto bene una partita non cattiva, ma comunque calda, utilizzando molto bene fischi e cartellini.
ASSISTENTE 1: Ciocci di Legnano 6.
ASSISTENTE 2: Caggiula di Legnano 6.5. Segnala giustamente l’offside sul goal di Giambrone.
AMMONITI: 29’ Raba (A), 37’ Mintrone (M), 41’ Odone (M),

LE PAGELLE 

MUGGIO’
All. Bertoni 6.5 La sua squadra domina la partita mostrando anche delle trame interessanti, manca un po’ di brillantezza davanti ma il tempo la migliorerà.
Pavanelli 6 Non viene mai realmente impegnato.
Attokkaran 5.5 Regala l’unica occasione all’Aurora per un errore di superficialità.  
Mintrone 6 é ordinato in fase difensiva, ma non spinge molto. (35’ st Fumagalli sv)
Polledri 6 Preciso e pulito in copertura, non va mai in affanno.
Lozza 6.5 Provvidenziale la sua pressione sull’occasione, in apertura di ripresa, di Raba.
Loew 6.5 Più di rottura che di qualità, ma svolge alla perfezione il suo lavoro. Conquista anche il rigore che sblocca un match complicato.
Campanella 5.5 Fatica a vincere gli uno contro uno che spesso gli vengono concessi.
Odone 6 Presidia la mediana con
Mauri 5.5 è molto attivo in fase offensiva, ma le due occasioni sprecate ad inizio match pesano molto. (32’ st Busnelli sv)
Cavalli 6.5 Cerca sempre di proporsi per ricevere e dare soluzioni, realizza con grande freddezza un rigore pesante.
Giambrone 6.5 Offre sempre spunti interessanti e soluzioni utili per la sua squadra. (21’ Baldo 6)

AURORA OLGIATE
All. Pirovano 5 La sua squadra è molto contratta e sembra avere poche soluzioni offensive.
Moussa 6.5 Due interventi provvidenziali nel primo tempo su Mauri e Campanella.
Bighi 6 Riesce ad essere presente in entrambe le fasi di gioco, per l’andamento del match molto più in quella difensiva. (30’ st Zardoni)
Gallina 6 Prestazione ordinata senza sbavature.(43’ st Baroni sv)
Colombo 5.5 Commette alcuni errori di posizione che sarebbero potuti costare caro ai suoi.
Verderio 5.5 Nel primo tempo prova a smarcarsi per far da raccordo con l’attacco, nel secondo tempo cala.
Kwhuanda 5.5 Concede il rigore e si mostra insicuro quando deve controllare il pallone.
Isacchi 5.5 Partecipa al fallo di rigore a causa di un errore di posizione, pesa sulla sua prestazione.
Zuffi 5.5 Fatica a portare il pressing con i tempi giusti, finendo spesso fuori fase. (35’ st Panzeri)
Raba 5 Ha tra i piedi il pallone più importante del match per i suoi e lo spreca, per il resto tocca pochi palloni.
Pirovano 5 Non riesce mai a rendersi pericoloso, anonimo. (24’ st Sagno)
Ferrari 6  Esce dopo pochi minuti, ben giocati, per infortunio. (19’ Civillini)


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli