muggiò speranza agrate promozione
L'undici di partenza del Muggiò nella sfida contro la Speranza Agrate.

Muggiò sorride, l’Agrate esce con l’amaro in bocca. Vince la compagine di Natobuono l’esordio in casa grazie alla zampata vincente di Costantino che regala 3 punti importanti. Gara che resta sempre aperta e dominata dall’equilibrio generale con il risultato che resta aperto fino al termine dei 90′ minuti. Meglio sul piano del gioco la compagine di Pizzi che convince nelle trame ma che tende poi a deficitare nelle zone calde del campo dove manca la concretezza. Muggiò che invece resta sempre attenta e compatta non proponendo grandi trame di gioco ma cercando di concretizzare al meglio le palle gol create e sfruttando sopratutto i pochi errori della difesa rosso verde. Primo tempo di poche emozioni dove entrambe le squadre arrivano difficilmente al tiro. Apre per la Speranza la conclusione di Pioggia di poco a lato. Risponde il Muggiò al 36′ con il primo squillo in maglia giallo blu di Jeda che raccoglie un lancio preciso di Circelli deviando bene di testa al centro dell’area dove è provvidenziale il recupero in estremis di Pettenati su Odone. Dall’altra parte altra chance per l’Agrate al 38′ con la punizione di Farina a scendere sul primo palo che si spegne sul fondo senza creare troppi pericoli. Ultima palla gol creata dai padroni di casa al tramonto dei primi 45′ di gioco con Cesana che trova palla sul limite, insiste sul lato sinistro trovando la conclusione bassa di potenza deviata in corner da un super Brambilla. Avvio di ripresa di buone speranze per il Muggiò che attacca da subito mettendo per un attimo alle corde l’armata di Pizzi alla ricerca del vantaggio. Ci prova dapprima Odone con un cross preciso sul secondo palo per Jeda che svetta bene deviando però centralmente. Non passano nemmeno 60′ secondi e il Muggiò riesce a trovare il vantaggio: su una palla lunga giocata da Circelli, interviene bene la difesa ospite che mette fuori trovando però Odone che di prima dal limite calcia trovando una deviazione che manda la sfera a filo secondo palo dove Brambilla non può mai arrivare. Gol che però sembra essere quasi nocivo per la compagine di Natobuono che non sfrutta il momento e si fa schiacciare da una Speranza rinvigorita dagli ingressi su tutti di Ceppi e Sclapari. Inizia cosi un lungo monologo rosso verde ricco di palle gol create non finalizzate. Al 4′ Farina appoggia bene per Manzoni che calcia largo in malo modo. Ceppi al 15′ conquista una buona punizione calciata però debole sul primo palo. Al 15′ serve il miracolo di Pungente per negare il gol alla Speranza con la conclusione in area a botta sicura di Carollo deviata in corner. Pareggio che non tarda ad arrivare e infatti al 22′ è Farina dalla sinistra a dipingere il cross preciso che manda a vuoto la difesa di casa con il pallone che arriva lungo sui piedi di Sclapari solo sulla destra che ha tempo di controllare e mettere in rete. Calano le palle gol e proprio sul momento migliore dell’Agrate arriva il gol vittoria del Muggiò con Albericci che offre a Costantino la palla del 2-1 finale.

muggiò speranza agrate promozione
L’undici iniziale per la Speranza Agrate del tecnico Pizzi.

IL TABELLINO DI MUGGIO’ SPERANZA AGRATE

Muggiò 2-1 Speranza Agrate

Reti (1-0;1-1;2-1): 3’st Odone (M), 22’st Sclapari (A), 40’st Costantino (M).

Muggiò (4-3-3): Pungente 6.5, Vaghi 6, Crotti 6 (25’st Fumagalli 6), Cesana 6.5, Gandini 6, Mauro 6, Di Gioia 6.5, Circelli 6, Odone 6.5 (17’st D’apice 6), Neves 6 (27’st Costantino 6.5), Albericci 7 (46’st Menghetti sv). A disp. Pekarskyy, Bonavoglia, Pistola, Ghezzi. All. Natobuono 6.5.

Speranza Agrate (4-2-3-1): Brambilla 6, Agosta 6.5 (41’st Fresta sv), Trabattoni 6 (11’st Ceppi 6), Pettenati 6, Commissario 6.5, Masella 6 (11’st Bonissi 6.5), Crippa 6, Pioggia 6.5 (45’st Riolo sv), Carollo 6, Manzoni 5.5 (17’st Sclapari 6.5), Farina 6. A disp. Tabarelli, Barraco, Battisti, Ceppi, Lo Guasto. All. Pizzi 6.5.

Arbitro: Sig. Pietro Manti sez. Bergamo 7.

Ammonizioni: Manzoni (S), Crippa (S), Crotti (M), Odone (M), Cesana (M), Fumagalli (M).

PAGELLE MUGGIO’

Pungente 6.5 Alla conta due interventi fondamentali nella ripresa che valgono quanto un gol.
Vaghi 6 Prestazione sufficiente in fase difensiva dove soffre poco o niente, manca in fase di spinta nella ripresa.
Crotti 6 Bene i primi 45′ minuti poi calo nel secondo tempo in copertura dove tende a restare più alto e a concedere più spazi.
Cesana 6.5 Uno dei migliori li in mezzo, fondamentale in fase d’interdizione o non disdegna la fase offensiva.
Gandini 6 Primo tempo di pochi pericoli dove amministra bene la difesa, qualche sbavatura poi sul pressing forte della Speranza.
Mauro 6 Pochi errori in marcatura e nei duelli fisici, ottimo il lavoro da dietro in impostazione, i suoi lanci creano i maggiori pericoli.
Di Gioia 6.5 Tanto lavoro sporco in fase di recupero palla, intelligente poi nel rigiocare subito i palloni conquistati.
Circelli 6 Manca di continuità nei 90′ minuti, alterna ottime giocate a qualche disattenzione che rischia di costare caro, positivo nel complesso.
Odone 6.5 Manca in fase di rifinitura sotto porta, utile però il lavoro di movimento per creare gli spazi per i compagni.
Neves 6 Fatica a entrare nel vivo del gioco, si evidenzia per qualche buona giocata e poco più.
dal 27’st Costantino 6.5 Entra nel momento più difficile però si fa trovare nel punto giusto, al momento giusto regalando la prima vittoria stagionale.
Albericci 7 Il migliore dei suoi per costanza e sacrificio, gara enorme per giocate e carattere, crea pericoli quando può e si sacrifica quando c’è da soffrire.
All. Natobuono 6.5 Squadra non bellissima ma cinica e concreta che sa soffrire quando serve e pungere a dovere.

PAGELLE SPERANZA AGRATE

Brambilla 6 Nulla può sul primo gol di Odone, si evidenzia per qualche ottimo intervento.
Agosta 6.5 Contiene bene limitando i danni nel primo tempo trovando una gara pulita e positiva.
Trabattoni 6 Pecca mancando in fase di spinta sulla sinistra dove il Muggiò lascia più spazio, nel complesso però non commette grandi errori.
Pettenati 6 Poche sbavature ed errori, forte nei duelli fisici qualche errore invece sulle palle alte.
Commissario 6.5 Una certezza li dietro, sbaglia pochi interventi facendosi valere quando serve recuperando tanti palloni.
Masella 6 Manca in fase d’impostazione dove pare timido per certi tratti, può far meglio.
dal 11’st Bonissi 6.5 Ingresso che scuote la squadra, prende in mano le redini del gioco e crea da subito i maggiori pericoli.
Crippa 6 Non incide a dovere in fase offensiva, ottima però la fase di recupero quando copre bene.
Pioggia 6.5 Ci prova con qualche conclusione da fuori e tante buone giocate.
Carollo 6 Limitato e poco fortunato nelle tante giocate della gara, importante il lavoro come boa per cercare di liberare lo spazio per gli inserimenti da dietro.
Manzoni 5.5 Il meno positivo dei suoi, spesso fuori dai radar non incide con le sue doti tecniche.
dal 17’st Sclapari 6.5 Entra e incide subito con il gol del pareggio conquistato di cuore, atteggiamento da premiare.
Farina 6 Assist preciso per Sclapari e gara positiva, da sottolineare la gara in fase difensiva dove spesso si sacrifica recuperando parecchi palloni.
All. Pizzi 6.5 I suoi meritano per il gioco mancando però di concretezza negli ultimi metri dove oggi sono pochi i veri pericoli creati.

INTERVISTA NEL DOPO GARA DEL TECNICO NATOBUONO

INTERVISTA NEL DOPO GARA DEL TECNICO PIZZI