festa Rhodense
festa Rhodense

Aveva ragione Elio quando in un noto inno di Serie A cantava “un’ora e mezzo senza fiato”, perchè gli ultimi 90 minuti fra Rhodense e Forza e Costanza sono un’altalena di emozioni. A gioire è la Rhodense che, dopo il 2-2 finale, vola in Eccellenza. Per i primi 5′ di gioco è la formazione ospite a pressare alto, cercando di sfruttare prevalentemente la velocità di Longaretti e Pasini. Detto fatto e la Rhodense trova il gol, corner battuto da Formato e Galbiati trova l’incornata che vale il vantaggio. La Forza e Costanza non ci sta e al 10′ trova subito il pari: Ceresoli prova la gran botta e insacca. Dopo un quarto d’ora di perfetto equilibrio, Caruso spizza in direzione Gentile che trova il raddoppio per gli orange con un destro secco che dopo aver toccato il palo finisce in rete. Le due compagini continuano a guerreggiare, e sono brividi al 38′ quando Pastori lancia a rete Gentile che però spara a lato. Al 43′ Bertola viene atterrato in area e per il fischietto di Como non ci sono dubbi: calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Ceresoli che non sbaglia, 2-2. Il primo vero squillo della ripresa arriva al 12′ con il tiro da fuori di Avvantaggiati che però si spegne sull’esterno della rete. Al quarto d’ora è ancora Avvantaggiati ad andare vicino al gol, ma la conclusione si spegne di poco sopra la traversa. Al 29′ occasionissima per la Rhodense, Gentile si invola a rete, ma la sfera termina sul fondo. Sullo scadere ancora Gentile a tu per tu con Pelati calcio fuori dallo specchio. Dopo i 3′ di recupero concessi dal direttore di gara il risultato non cambia e, in virtù della differenza reti, a sorridere è la Rhodense. Soddisfazione enorme per Raspelli che commenta così il salto di categoria dei suoi: «Sono felicissimo, per lo società, per i ragazzi, per tutti i tifosi. Sognavamo l’Eccellenza e questi ragazzi sono stati meravigliosi, oggi ne hanno dato prova. Abbiamo sofferto ma poi è venuto fuori il solito cuore rhodense». Un po’ di rammarico per Bertoncelli, tecnico della Forza e Costanza: «Sarebbe stato bello essere al posto dei giocatori della Rhodense. Conquistarsi l’Eccellenza sul campo ha un sapore diverso».

RHODENSE 2
FORZA E COSTANZA 2
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2): 7’ Galbiati (R), 10′ Ceresoli (F), 26′ Gentile (R), 44′ rig. Ceresoli (F)
RHODENSE (3-5-2): Mantovani 7, Pastori 7.5, Formato 7.5, Incoronato 6.5 (21’st Prada 6.5), Gazzea 8, Galbiati 7 (1’st Degiorgio 7), Zanus 7, Castelnuovo 6.5, Gentile 7.5 (44’st Beretta sv), Caruso 7.5, Battaglia 6.5 (27’st Hyso 7). A disp.: Torri, Colombo, Tiriolo, Guarino, Lodi. All.: Raspelli 9.
FORZA E COSTANZA (4-4-2): Pelati 7, Iore 7, Monselli 7, Stefanelli 6.5, Pala 6.5, Randazzo 6.5, Avvantaggiati 7, Bertola 7, Longaretti 6.5 (36’st Piazza sv), Ceresoli 7, Pasini 6.5 (32’st Sirtoli 6.5). A disp.: Bonomi, Lamera, Mannino, Vecchierelli, Borali, Seghezzi. All.: Bertoncelli 8.
ARBITRO: Raineri di Como 6.5.

RHODENSE
Mantovani 7 Solita sicurezza fra i pali.
Pastori 7.5 Un esterno con grandissime qualità. Corre più di tutti fino al triplice fischio.
Formato 7.5 Non solo velocità, ma grande visione di gioco. Ottimi i suoi passaggi filtranti.
Incoronato 6.5 Il suo lo fa davvero bene. Un classe 2000 che sa il fatto suo.
Gazzea 8 Interviene molteplici volte frenando bene l’attacco bergamasco.
Galbiati 7 Con una capocciata trova la rete dell’1-0. Grande prova la sua.
Zanus 7 Qualche svista c’è, ma è bravo nel correggere subito l’errore con personalità.
Castelnuovo 6.5 Un po’ sottotono. Gara di grande sacrificio e tanto lavoro sporco.
Gentile 7.5 Il bomber orange si conferma un giocatore tecnico e caparbio.
Caruso 7.5 Cuore di capitano. L’accoppiata con Gentile è più che vincente.
Battaglia 6.5 Primo tempo di sostanza, nella ripresa appare un po’ nervoso.
All. Raspelli 9 Al suo primo anno alla Rhodense vola in Eccellenza. Serve altro?

FORZA E COSTANZA
Pelati 7 Sulle reti può fare ben poco.
Iore 7 Vola sulla fascia e crea grandi grattacapi alla difesa arancionera. Bravo negli inserimenti.
Monselli 7 Va come un treno e fermarlo non è facile. Dimostra grande carattere e tenacia.
Stefanelli 6.5 Amministra il centrocampo quasi alla perfezione. In calo nel finale
Pala 6.5 Di testa le prende tutte. Bravo a far salire la squadra nella fase di ripartenza.
Randazzo 6.5 Frenare l’attacco rhodense non è semplice, lui ci riesce spesso.
Avvantaggiati 7 Va vicino al gol, e la difesa orange fatica a contenerlo.
Bertola 7 Conquista il rigore che fa sperare i suoi. Offre spunti interessanti.
Longaretti 6.5 Nella prima frazione di gioco è il più rapido. Esce stremato.
Ceresoli 7 Gelido sotto rete e dal dischetto. Tenerlo a bada non è facile per nessuno.
Pasini 6.5 Crea grandi insidie ai milanesi. È bravo nel creare e nel trovare spazi.
All. Bertoncelli 8 La speranza è l’ultima a morire e l’Eccellenza è alla portata.


Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.