21 Settembre 2020 - 15:39:04
sprint-logo

Senna Gloria – Città di Sangiuliano Promozione: Panigada e Necchi in ricordo di Patrizio Odi

Le più lette

Magenta-Settimo Milanese Under 19: Cristiano-Vergani-De Maio, sinfonia biancorossa

Otto gol, due legni, un rigore sbagliato, cinque parate decisive del portiere avversario. Questi pochi numeri fanno capire già...

Isokinetic agli Stati Generali Mondo Lavoro dello Sport: Il ruolo del manager medico-sportivo

Il ruolo del manager medico–sportivo, questo il tema dell'intervento del Dr. Fabrizio Tencone di Isokinetic Torino agli Stati Generali...

Real Milano-Sesto2012 Under 19: Bombini superstar, successo per Rubino

Sorride il Sesto 2012 che cala il poker al Real Milano, grazie alla tripletta di Bombini, gelido dal dischetto...

Il Città di Sangiuliano conquista i tre punti che gli valgono il titolo di “Campione d’inverno“. La vittoria è dedicata a Patrizio Odi, fratello di Roberto, scomparso in settimana. Non mancano le polemiche riguardo la partita in casa Senna, vittima di alcuni errori arbitrali che hanno palesemente penalizzato Spina e compagni. Verrastro di Mantova, arbitro designato a dirigere la partita, avrebbe certamente avuto bisogno del Var in alcune occasioni dubbie nel primo tempo. Putroppo in queste categorie non esiste l’ausilio informatico ed è il direttore di gara a dover prendere le decisioni. Al 20′ D’Agostino atterra Panigada (il contatto sembrerebbe avvenuto appena fuori dal terreno di gioco con il difensore che aveva accompagnato fuori campo l’attaccante ospite). Per il direttore di gara ci sono gli estremi per il penalty e dal dischetto bomber Panigada non sbaglia, trafiggendo l’incolpevole Scarcella, che poco prima con un grande intervento aveva negato a Volpi la gioia del gol. Al 33′ il Senna reclama un tocco di mani in area della difesa ospite, ma l’arbitro lascia proseguire fra le proteste dei tifosi lodigiani. Gli ospiti che hanno costantemente in mano il pallino del gioco, dettano i ritmi alla gara con i ragazzi di Baroni che faticano a contrattaccare. Monteverde e Cortesi sono il fulcro del gioco ospite che vede in Panigada uno spietato terminale offensivo, capace di mandare in tilt l’intera difesa avversaria grazie al suo strapotere fisico. Al 43′ si complica ulteriormente la situazione in casa Senna con l’espulsione di Zuccotti che, già ammonito, cerca di farsi giustizia da solo, per vendicare, a suo dire, un fallo subito non sanzionato dall’arbitro. Nella ripresa Baroni rivoluziona la squadra con gli ingressi di Wambo,Tommasoni e Negri per Moggi,Ghizzoni ed Arena. L’espulsione per somma di ammonizioni di D’Agostino per fallo al limite dell’area, chiude di fatto però la possibilità al Senna di potersi giocare le proprie chance. Al 25′ il neo entrato Necchi dal limite poi trafigge Scarcella con un gran tiro a fil di palo. Il Senna riesce a contenere nonstante la doppia inferiorità numerica, riuscendo a non subire una goleada, anche grazie a Scarcella che al 43′ respinge il rigore di Panigada. Negli ultimi minuti ci prova anche Monteverde su punizione ma la palla termina di poco alta. Al triplice fischio, festeggiano i tifosi gialloverdi, numerosissimi allo stadio. La famiglia Luce in questi anni è riuscita a creare entusiasmo attorno alla squadra ed i risultati sportivi sono soddisfacenti, in linea con gli obiettivi stagionali. Delusione e rabbia in casa Senna per un arbitraggio ritenuto sfavorevole.

SENNA GLORIA – CITTÀ DI SANGIULIANO 0-2
Reti: 21′ rig. Panigada, 25′ st Necchi.
SENNA GLORIA (3-5-2): Scarcella 7.5, Moggi 6.5 (10’st Wambo 6), Colombini 6. 5, Marchi 6. 5, D’Agostino 6, Grossi 6.5, Spina 6 (19’st Gatti 6), Zuccotti 6, Fucarino 6 (23’st Frigoli 6), Arena 5 (10’st Negri 6), Ghizzoni 5 (10’st Tommasoni 6). A disp. Prandini,Mazhar, Scottini. All. Baroni 6.
CITTÀ DI SANGIULIANO(4-4-2): Acerbi 6, Secchi 6 (28’st Diana 6), Manzoni 6, Trovato 6, Volpini 6.5, Piagni 6.5, Pirona 6 (19’st Necchi 7), Cortesi 7 (1’st Milani 6), Volpi 6.5 (36’st Graci sv), Monteverde 6, Panigada 6.5. A disp. Corona,Alessi,Vacca,Pedrazzini,Zbadi. All. Palesi 6.5.
Ammoniti Cortesi (C), Spina (S), Zuccotti (S), Wambo (S), D’Agostino (S)
Espulsi  Zuccotti al 43′ pt per doppia amministrazione, D’Agostino al 12′ st per doppia amministrazione ed il tecnico Baroni per proteste.
Arbitro Verrastro di Mantova 4: Arbitraggio che condiziona l’andamento della gara. Il Senna protesta, e ha motivo per farlo.

LE PAGELLE DI SENNA GLORIA – CITTÀ DI SANGIULIANO

SENNA GLORIA
All. Baroni 6 La squadra non molla nemmeno in 9 contro 11, una buona base da cui ripartire. Recrimina delle sviste arbitrali determinanti sull’esito della gara.
Scarcella 7.5 Neutralizzare dal dischetto bomber Panigada non è compito semplice, ci riesce alla perfezione.
Moggi 6.5 Riesce ad uscire indenne dallo scontro con il più esperto Trovato, disputando una gara di personalità.
Colombini 6.5 Dalle sue parti Pirona fatica a trovare il varco giusto. Peccato che la doppia inferiorità numerica lo limiti in fase offensiva.
Marchi 6.5 Leader della difesa locale che regge l’urto contro un attacco atomico. Guida i compagni anche in 9 contro 11.
D’Agostino 6 Il fallo che costa il rigore è discutibile così come la seconda ammonizione.
Grossi 6.5 Tiene botta a Volpi e Panigada con interventi decisi e puntuali.
Spina 6 Troppo solo in avanti. Non viene fornito a sufficienza dai compagni. Lotta in mezzo ai difensori avversari.
Zuccotti 6 Espulsione ingenua per vendicare un torto subito in precedenza. Stava giocando una buona gara.
Fucarino 6 Il duello con Cortesi e Montevede è impari ma non ne esce battuto. Buona prova.
Arena 6 Fa sempre quel tocco in più che non consente alla squadra di ripartire in maniera efficace. Gara sottotono.
Ghizzoni 5 Fatica ad imporsi fra le linee. Gli avversari lo contengono facilmente senza che riesca a creare pericoli in zona gol.

CITTA’ DI SAN GIULIANO
All.Palesi 6.5 Campione d’inverno con un turno d’anticipo, la sua è una corazzata che sembra destinata alla vittoria del campionato. Solida dietro, spietata in avanti.
Acerbi 6 Inoperso quest’oggi. Spettatore non pagante della gara.
Secchi 6 Non ha granchè da fare sulla corsia di competenza. Si limita alla fase difensiva senza offrire sortite offensive.
Manzoni 6 Stesso discorso di Secchi. Dalle sue parti non si passa ma non offre spunti interessanti in fase offensiva.
Trovato 6 Dialoga molto bene con Panigada nella prima frazione. La sua fisicità nel mezzo si fa sentire.
Volpini 6.5 Muro difensivo. Annulla Spina con interventi precisi e puntuali. Guida la difesa con personalità.
Piagni 6.5 Non corre rischi. Ordinaria amministrazione per il giovane centrale ospite che chiude ogni varco.
Pirona 6 Non riesce a mettere in seria difficoltà Colombini, che ne limita l’estro. Tuttavia il classe ’99 risulta funzionale nello schieramento tattico di Palesi. (19’st Necchi 7 Entra e chiude il match con un gol di pregevolissima fattura).
Cortesi 7 Per tutta la prima frazione domina sul centrocampo locale, imponendo il suo ritmo. Punto di riferimento per i compagni.
Volpi 6 Un po’ offuscato dalla difesa a tre dei lodigiani, fatica ad imporsi. Nella prima frazione l’unico sussulto, ma Scarcella di sbarra la strada.
Monteverde 6 Prova di qualità e sostanza in mezzo al campo. Non sbaglia un passaggio.
Panigada 6.5 Mezzo voto in meno per l’errore dal dischetto ma il numero undici ospite è di categoria superiore e nei 90 minuti mostra tutte le sue qualità.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli