Tuttomercato: in Brianza Lozza pezzo pregiato, Rossi la perla

Le più lette

Laveno – Ispra Pulcini 2009, pareggio firmato da Vedani e Rinaldi: lavenesi imbattuti

Termina in parità il recupero del Girone F dei Pulcini 2009 Laveno-Ispra: squadra ospite in vantaggio con Vedani, pareggio locale nel secondo tempo con Rinaldi

Cas Sacconago-Gavirate Promozione: reti inviolate e un punto d’oro per entrambe

Il recupero fra Cas Sacconago e Gavirate termina a reti inviolate. Gli ospiti non sfruttano la superiorità numerica della...

Trevigliese – Tritium Under 14: Riva ferma la Tritium, festa rimandata per Schifano and Co.

Finisce in parità per 1-1 la sfida tra Trevigliese e Tritium, due squadre che nel corso della gara hanno...

Con il mercato di dicembre ora alle porte è tempo di sondare i vari rumors e vedere come le squadre stanno cercando di rinforzarsi in vista della volata finale. Una sessione invernale che mette sul piatto molti nomi importanti, ma sembra – ad oggi – che non sono previste grosse rivoluzioni all’orizzonte. Partendo dal Castello Cantù, la squadra guidata da Claudio Pilia è alla ricerca di un attaccante per avere ulteriore peso offensivo in vista del girone di ritorno. Sondato Micheal Caligiuri dell’Arcellasco, il quale però pare abbia rifiutato le avance, i nomi che sembrano ruotare attorno alla formazione canturina sono quelli di Bernardo Delle Fave, ora in forza al Mariano, Stephane Erik Rossetti dell’Altabrianza ed il sogno proibito Cristian Bertani attaccante classe ’81 ora in forza al Seregno, ma con un passato decisamente importante tra Serie B e Serie C. Rimanendo in tema attaccanti un nome che potrebbe muoversi e che ha di certo molti estimatori è quello della punta classe 1997 Gabriel Lozza, in uscita dal Luciano Manara. Per lui gli interessamenti non mancano, dalla Promozione all’Eccellenza: ACD Brianza, Arcellasco, Pontelambrese senza ovviamente escludere anche un ritorno alla Cisanese, squadra detentrice del cartellino. Il nome di Lozza però potrebbe anche essere un profilo sotto il vaglio della Leon che, dopo aver interrotto il rapporto con Chiaria potrebbe andare sul mercato alla ricerca di un attaccante puro. Parlando di Pontelambrese, la squadra di Danilo Battisti pare abbia messo gli occhi sulla punta classe ’95 del NibionnOggiono Davide Giugliano. Ma tornando in Promozione, squadra che pare possa essere molto attiva sul mercato potrebbe essere il Lissone del “gatto” Corti. Ai lissonesi di certo interessa qualche difensore, visti i tanti gol che per ora stanno subendo. Al momento però i nomi sul taccuino della dirigenza brianzola sono rivolti ad altri profili. In attacco piacciono Porta e Maugeri (nome che piace anche al Castello Cantù) del Meda, mentre per la mediana negli ultimi giorni pare essere diventato di moda il nome di Ciotta del Casati Arcore. A proposito di Meda, facendo un balzo nel Girone A, la squadra di Cairoli pare abbia messo gli occhi sull’esperto attaccante Davide Mazzini, l’anno scorso a metà tra Vimercatese e Legnano ed ora in Eccellenza a Sant’Angelo. Sempre riguardo al Meda negli ultimi giorni era circolata anche una voce di un interessamento dell’attaccante ex Altabrianza Luca Lovece, ma ad oggi il suo nome pare essere accostato con forza al Calolziocorte in Prima Categoria. Movimenti anche in casa Altabrianza. Come già noto da giorni, salutato Lovece la dirigenza comasca pare abbia messo gli occhi su Marinoni ex BM Sporting ora in forza alla Pontelambrese. Ma il sogno per il mercato invernale dei biancoblù si chiama Davide Rossi, centrocampista classe ’84 in forza al Fanfulla in Serie D, ma con un lungo passato in Serie D passando anche da Seregno e Olginatese. Un nome altisonante dunque, che però non è facile da raggiungere per i comaschi visto che il centrocampista lecchese piace anche al Meda e al Città di Sangiuliano. Rimane ferma la Speranza di Pizzi, che non pare possa aggiungere pedine al suo scacchiere. Si muove invece il Casati Arcore di Davide Bosis. Detto dell’interessamento di Ciotta del Lissone, alla squadra biancoverde sembra piaccia Leonardo Verderio esterno classe ’99 in forza alla Cisanese, ma con un passato nelle giovanili del Renate. Sempre ad Arcore, dopo il grave l’infortunio di Bonacina, si valuta il 2001 La Notte della Leon come possibile vice Labate. Come la Speranza, anche il Luciano Manara non dovrebbe avere movimenti in entrata. Cosa diversa a Barzago, dove alla formazione di Roberto Arrigoni sembra piaccia Matteo Bonacina, in uscita dalla Cisanese.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy