25 Giugno 2021

Union Calcio Basso Pavese Promozione: le prime parole del nuovo DS Gerardo Bruno

Le più lette

Speranza Agrate Eccellenza: Santangeli e Bandini sono i primi volti nuovi per Pizzi

Terminata la stagione, la Speranza Agrate si assicura i primi due colpi in entrata in vista del prossimo campionato...

Alcione-Cremonese Under 15: Guerrisi risponde a Chiapperini, pareggio di lusso per Fontana

Test match importante al centro sportivo dell’Alcione, che vede gli orange strappare un pareggio di lusso contro i pari...

Villa-Rozzano Under 14: Maggi e Di Tomaso gemelli del gol, Batistini e Villa giocate di classe

Uno sfavillante 5-5 è il risultato finale di una partita infinita che ha visto il Rozzano rincorrere dall’inizio alla...

Dopo l’ufficialità avvenuta la scorsa settimana, Gerardo Bruno assume l’incarico di Direttore Sportivo della Union Calcio Basso Pavese, dopo la rottura avvenuta qualche settimana fa con il Landriano, altro club del girone E.

 

Direttore, che sensazioni ha avuto al primo impatto?
«Grande professionalità. La trattativa per arrivare qui è nata ben prima di questi ultimi giorni, in quanto la società la conoscevo già da diverso tempo. Ciò che mi ha spinto verso questa scelta è l’organizzazione del club, cosa che mi è sempre mancata nelle precedenti esperienze. La società è veramente strutturata e darà la possibilità di esprimersi al meglio. Sono venuto qui per inseguire i migliori risultati possibili».

 

Avete già condiviso qualche idea per la prossima stagione con la presidenza?
«Ancora non abbiamo discusso i dettagli. Al momento ho incontrato il Presidente e alcuni componenti della dirigenza. A breve farò la conoscenza della squadra e del tecnico, sebbene già lo conosca visto che abbiamo lavorato insieme al Vistarino vincendo il campionato di Prima Categoria. La prima cosa da tenere in considerazione per la nuova annata è la fine dell’emergenza sanitaria, al fine di poter programmare il tutto in modo ordinato. In tutta sincerità, però, ritengo di avere già le idee chiare sulla rosa da mettere a disposizione dell’allenatore».

 

Ci sarà qualche nuovo acquisto?
«Un paio di rinforzi dovrebbero senz’altro arrivare per puntellare l’organico, che a mio avviso ha già una solida base su cui poggiarsi».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli