Vighenzi-Castellana Coppa Italia
La Vighenzi

Vighenzi-Castellana Coppa Italia – A Padenghe sul Garda nel match valevole per i sedicesimi di finale, la Vighenzi ha strappato il pass per il turno successivo dopo la lotteria dei rigori, vincendo 4-2 ai danni della Castellana grazie a due fantastiche parate di Pizzamiglio. I 90’ regolamentari erano invece finiti in parità sul risultato di 1-1. Il match, tirato e spigoloso, ha visto la Vighenzi partire col piglio giusto, con gli uomini di Faini subito aggressivi sul portatore di palla. Il 4-3-3 schierato dal tecnico bresciano, composto dal temibile tridente offensivo Nguetta-Negrello-Casella, ha messo a dura prova fin dalle battute iniziali la difesa mantovana: non sono passati più di 2 giri di lancette quando infatti Diop, particolarmente in serata, ha saggiato i riflessi del numero 1 biancazzurro Bonizzi. Più tardi, al 21’, la manovra dei gardesani è stata premiata: sempre Diop, ben appostato in area,  ha capitalizzato egregiamente una palla inattiva calciata dalla bandierina da Bignotti. Intorno alla mezz’ora, invece, la Vighenzi è andata vicina al raddoppio con Nguetta, bravo nello sgusciare via come un razzo in contropiede, trovando però sul più bello l’attenta risposta dell’estremo difensore. Verso la chiusura di frazione l’improvviso pareggio della Castellana, con il vecchio leone Cesare Borghi che, ricevuta palla da Gabrieli, si è inventato una staffilata all’incrocio sulla quale Pizzamiglio non è potuto arrivare. Rinfrancati dal pareggio, i mantovani sono ripartiti meglio nella ripresa, risultando tuttavia sterili in fase di finalizzazione. L’unica azione degna di nota della seconda frazione è annoverata solo al minuto 71, quando il bresciano Negrelli, dopo uno slalom in area, ha apparecchiato per il subentrato Faini che, anziché concludere, ha optato infelicemente per la simulazione, rimediando così un giallo. Dopo i tempi regolamentari, infine, si è proceduto direttamente con i penalty per sancire il verdetto finale, in quanto il format del torneo, in questo turno, non prevedeva altri tempi supplementari in caso di parità. La Vighenzi è stata implacabile, trasformando 4 rigori su 4, di contro ai 2 dei mantovani: di Pasetti e Orlandini gli errori decisivi, ipnotizzati da un Pizzamiglio in versione uomo-ragno. I gardesani incontreranno agli ottavi i lodigiani del Senna Gloria guidati da Romeo Sichel, i quali hanno battuto di misura l’Ospitaletto per 1-0 grazie ad una rete di Spina.

Vighenzi-Castellana Coppa Italia: il tabellino

Reti: 21’ pt Diop (V), 41’ pt Borghi (C).
Sequenza rigori: Mari gol (V), Thai Ba gol (C), Negrello gol (V), Parisio gol (C), Diop gol (V), Pasetti parato (C), Diodato gol (V), Orlandini parato (C).
Vighenzi (4-3-3): Pizzamiglio, Cella, Diodato, Canziani, Dossena (27’ st Mari), Bignotti (23’ st Da Silva), Diop, Beltrami, Nguetta (23’ st Faini S.), Casella, Negrello. A disp. Contrini, Cigala, Veronesi, Cavagnini, Righetti, Vezzola. All. Faini.
Castellana (4-4-2): Bonizzi, Parisio, Cagliari, Orlandini, Pezzi, Napolano, Conidoni (42’ st Pasetti), Gyamfi, Borghi, Cortesi (42’ pt Thai Ba),Gabrieli (29’ st Palladino). A disp. Mansouri, Ferrari, Pellini, Coffani, Mironi, Ramponi. All. Cobelli.
Arbitro: Rignanese di Legnano.

 

Vighenzi-Castellana Coppa Italia
La Castellana

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.