9 Agosto 2020 - 10:59:33

Viscontea Pavese – Bressana Promozione: La Viscontea frena la sua corsa, buon pari per Garbuglia

Le più lette

Benarzole, in attacco arriva Castagna

Il Benarzole trova il suo numero 9 e lo va a pescare con un curriculum di un certo livello....

Città di Varese Serie D, altro colpo in attacco: ecco Andrea Addiego Mobilio

Il Città di Varese comunica di aver raggiunto l'accordo con Andrea Addiego Mobilio, esterno d'attacco in arrivo dai liguri...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

La Viscontea Pavese costruisce molto, ma non riesce a superare il “muro arancionero” eretto da Giorgi e compagni, perdendo una ghiotta occasione per salire in testa alla classifica, visto lo stop “forzato” del Varzi, fermato dal turno di riposo. L’undici di Diana ha soprattutto nel primo tempo il pallino del gioco, ma negli ultimi venti metri manca della lucidità necessaria per superare Cozzi, al secondo “clean sheet” consecutivo. Dopo 120 secondi dal fischio d’inizio, Cellari va via sulla destra con un ottimo movimento e serve al centro capitan Pellegrini, che a botta sicura colpisce in pieno Stocchi, sprecando una ghiotta occasione. Al decimo Cattaneo crea gioco a testa alta, vede Gabaglio ben piazzato al limite e lo serve con il contagiri, il dieci con un destro a rientrare prova a sorprendere Cozzi, la palla esce di poco. La pressione della Viscontea cresce, Carotenuto difende bene un pallone spalle alla porta in area di rigore, si gira splendidamente, ma Cozzi è reattivo in tuffo prima del fischio dell’arbitro a decretare un offside. Poco dopo un tackle sulla trequarti diventa un assist per Co che disturbato calcia alto. Torti ci prova su punizione ma trova le mani sicure di Stocchi. Prima dell’intervallo Rolfini disegna una traiettoria per l’inserimento di Frasca che di testa sfiora solo il pallone in tuffo, non riuscendo a replicare uno dei tre gol dell’andata. La seconda frazione inizia con gli ospiti schierati diversamente e più propositivi. Prima Cellari intercetta palla dopo un strano rimbalzo ma conclude a lato in corsa poi Torti da lontano ci prova ma il suo tiro è da dimenticare. Co al sesto minuto sforna un assist delizioso per Carotenuto che si invola verso la porta, bravo Cozzi a chiudere lo specchio in uscita. Sugli sviluppi del corner Cozzi ha una buona chance, ma non riesce a dare forza al pallone colpito di testa. Cattaneo prova a spingere arriva nei pressi dell’area di rigore, ma la sua conclusione è sbilenca. Baroncelli per Villa, neoentrato, bell’inserimento ma rete esterna. Magenis vorrebbe festeggiare il compleanno con il gol decisivo ma il suo tuffo di testa è vanificato dalla parata in presa di Cozzi. La partita si spegne con il passare dei minuti e la consueta girandola di cambi. Il Bressana si chiude ancora di più, la Viscontea ci prova ma non ottiene nulla. Lasi è fresco e crea problemi in velocità più volte, ma non è preciso in diagonale. Bellotti e ancora Magenis ci provano, ma non hanno fortuna in questa prima partita del 2020. Per il Bressana un ottimo punto come analizza Garbuglia nel post gara: «Abbiamo preparato la gara diversamente, primo tempo male, siamo stati fortunati; nella seconda frazione meglio, ho visto oggi il sacrificio che ho chiesto nella pausa invernale, sono contento ora dobbiamo raggiungere al più presto la quota salvezza». Per la Viscontea un piccolo passo falso ma settimana prossima ancora tra le “mura amiche” con il Locate riprenderà la caccia al Varzi e al Sancolombano nuovo capolista.

IL TABELLINO DI VISCONTEA PAVESE BRESSANA PROMOZIONE

VISCONTEA PAVESE – BRESSANA 0-0
VISCONTEA PAVESE (4-3-3): Stocchi 6.5, Roncalli 6 (24’ st Gianbelluca 6), Jervasi 6.5, Magenis 6, Cozzi Stefano 6.5, Pastorino 6, Sconfietti 6.5 (17’ st Lasi 7), Cattaneo 7, Co 6.5 (34’ st Bellotti sv), Gabaglio 6 (24’ st Eugenio 6), Carotenuto 6.5 (40’ st Di Donato sv). A disp. Miljkovic, Reali, Perucca, Grecchi. All. Diana 6.
BRESSANA (4-3-3): Cozzi Riccardo 6.5, Rossignoli 6.5, Migliavacca 6 (31’ st Pascucci sv), Torti 6 (14’ st Greco 6), Giorgi 6.5, Galu 6.5, Frasca 6, Baroncelli 7, Pellegrini 6.5, Rolfini 6.5 (39’ st Cortez sv), Cellari 6.5 (8’ st Villa 6). A disp. Calzolari, Guasconi, Arbasini, Cioffi, Papa. All. Garbuglia 6.5.
ARBITRO: Cassi di Bergamo 6 Nessun errore particolare, gara maschia ma corretta.
PRIMO ASSISTENTE: Salvioni di Bergamo 6.
SECONDO ASSISTENTE: Crippa di Bergamo 6.
AMMONITI: Magenis (V), Cozzi S. (V), Giorgi (B), Torti (B), Galu (B).

LE PAGELLE DI VISCONTEA PAVESE BRESSANA PROMOZIONE

VISCONTEA PAVESE
All. Diana 6 La squadra costruisce molto ma è appannata negli ultimi venti metri, lotterà comunque fino alla fine per un posto al sole nel campionato di Promozione.
Stocchi 6.5 Reattivo dopo due minuti su Pellegrini poi controlla, sicuro nei disimpegni e nelle uscite alte.
Roncalli 6 Regge bene i colpi di Cellari che lo sorprende solo all’inizio, tiene la posizione. (24’ st Gianbelluca 6).
Jervasi 6.5 Molto duttile, su e giù per la fascia con continuità, uno degli ultimi ad arrendersi al pari.
Magenis 6 Compleanno sfortunato, prima un colpo al naso poi trova Cozzi R. a negargli il gol.
Cozzi Stefano 6.5 Sicuro dietro, si sgancia spesso e volentieri in attacco sui piazzati.
Pastorino 6 Non si lascia sfuggire nulla, disinnesca Frasca con mestiere.
Sconfietti 6.5 Fresco papà poche ore prima del match, ci prova mettendo diversi palloni in mezzo senza fortuna.
17’ st Lasi 7 Entra con il piglio giusto e con un mix di freschezza e velocità crea problemi alla retroguardia ospite, sfiorando il gol in diagonale.
Cattaneo 7 Regista della squadra distribuisce milioni di palloni con sapienza tattica, detta i tempi come un veterano.
Co 6.5 Giocatore esperto, qualche sponda pregevole a servizio dei compagni. (34’ st Bellotti sv).
Gabaglio 6 L’impegno c’è ma non fa la differenza come spesso gli capita. (24’ st Eugenio 6).
Carotenuto 6.5 La velocità è la sua arma migliore, poco preciso nel finalizzare. (40’ st Di Donato sv).

Viscontea Pavese Bressana Promozione
L’undici iniziale di Diana.

BRESSANA
All. Garbuglia 6.5 Imposta la gara in un modo, cambia a gara in corso, match di sacrificio e punto importante in ottica salvezza.
Cozzi Riccardo 6.5 Non si fa mai trovare disattento, ottimo in uscita sfruttando il fisico di cui dispone.
Rossignoli 6.5 TractoRoss è un diavolo sulla fascia laterale, tackle puliti e ripartenze fino al novantesimo.
Migliavacca 6 Non concede spazi ai quotati avversari, abile in copertura, si vede poco nell’altra metà campo. (31’ st Pascucci sv).
Torti 6 Gioca in un ruolo diverso rispetto all’andata dove fece sfracelli, esegue il compito affidato da mister Garbuglia. (14’ st Greco 6).
Giorgi 6.5 Con le buone o con le cattive regge l’urto con Gabaglio e Co.
Galu 6.5 Sparacchia la palla in tribuna quando serve, se cerchi solidità difensiva su google esce la sua foto.
Frasca 6 Non l’indemoniato DF7 dell’andata, ha una buona chance ma arriva con un attimo di ritardo, per il resto poco servito.
Baroncelli 7 La partita di sacrificio chiesta da Garbuglia si specchia in questo centrocampista a tutto campo, generoso.
Pellegrini 6.5 Ha poche chance per illuminare la scena ma è punto di riferimento imprescindibile per i compagni.
Rolfini 6.5 Sinistro educato, svaria molto sulla trequarti, collante tra centrocampo e attacco. (39’ st Cortez sv).
Cellari 6.5 Rompe la monotonia dopo due minuti quando regala un assist d’oro a Pellegrini poi scompare con il passare dei minuti, mai servito correttamente. (8’ st Villa 6).

Viscontea Bressana promozione
Buon punto per il Bressana in trasferta.

Viscontea Pavese Bressana Promozione
Il capitano Pellegrini (Bressana) prima della sfida.

Viscontea Pavese Bressana
Baroncelli (Bressana) ottima prestazione in mezzo al campo.

LE INTERVISTE DEL DOPO GARA:

Tecnico Diana (Viscontea Pavese)

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli