27 Gennaio 2021

Brebbia Terza Categoria, prima sgambata in attesa della presentazione. Arbore punta in alto

Le più lette

Orobica – Cittadella Serie B Femminile: Cortesi manca il colpo grosso, solo pari tra Orobica e Cittadella

Pareggio senza reti tra Orobica e Cittadella nel recupero della 10^ giornata di Serie B. Un risultato giusto per...

Legnano-Fossano Serie D: un doppio Gasparri e un invalicabile Russo fanno sorridere Brando

Legnano per risollevarsi, Fossano per dare continuità. È la formazione di Lucio Brando a ritrovare il sorriso dopo due...

Inter-Torino Primavera 1: un Fonseca da cineteca e uno straordinario Oristanio non bastano ai nerazzurri, granata salvati dall’autorete di Sottini

Un Oristanio in stato di grazia e un grandissimo gol di Fonseca (il primo stagionale) non bastano all'Inter per...

In attesa della presentazione ufficiale prevista per i prossimi giorni, questa mattina a Brebbia si è svolta la prima sgambata della stagione. È stata la prima occasione per coloro che potrebbero far parte della squadra di Terza Categoria di conoscere dirigenza e staff tecnico a partire dal presidente Omar Cavraro, il suo vice Giuseppe Autovino, il segretario Amedeo Petullo e l’allenatore Michele Arbore.

Quello che sta nascendo per mano di Cavraro e Autovino è un Brebbia ambizioso che, sicuramente, punterà all’approdo in Seconda. «Già quest’anno abbiamo chiesto il ripescaggio ma non sembra che si libereranno posti», ha rivelato Michele Arbore. Sarà Terza e sarà per vincere, come ha sempre fatto Giuseppe Autovino nella sua storia dirigenziale: «L’anno scorso ci siamo iscritti all’ultimo giorno perché c’erano delle controversie riguardo la struttura e abbiamo dovuto chiedere ospitalità a Taino all’inizio. La squadra era stata tirata su quasi all’ultimo. Quest’anno è diverso, ci sono giocatori con trascorsi nelle categorie superiori e altri cinque ne arriveranno ne prossimi giorni», le parole di Autovino. La società in questi mesi di pausa forzata ne ha approfittato per una serie di lavori di manutenzione alla struttura che hanno interessato gli spogliatoi e il campo che, nelle scorse settimane, ha ospitato due open day che hanno coinvolto molti ragazzi del posto. Open day che sono stati un successo vista la risposta positiva 36 atleti nati dal 2009 al 2013: per questo la prossima stagione ci saranno tre squadre tra Pulcini e Primi Calci ai nastri di partenza dei tornei provinciali.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli