12 Agosto 2020 - 15:30:32

Terza Categoria Varese, al Città di Varese è sempre Luglio

Il centrocampista varesino è uno dei punti di forza del Città di Varese. Vestire i colori biancorossi è sempre stato il sogno

Le più lette

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

Svelati i gironi di Prima Categoria, ecco le neopromosse e le ripescate

A pochi giorni dalla formulazione dei gironi di Eccellenza e Promozione, ecco svelati i sette gironi di prima categoria...

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Si è presentato con una sontuosa prestazione nel derby di fine novembre con il Casbeno ed è bastato poco per conquistare tutti, compagni e tifosi. Luca Luglio, grazie alle sue doti tecniche e personalità, è diventato da subito uno dei pilastri del Città di Varese. Classe 1994, centrocampista dai piedi buoni, con una grande passione per i colori biancorossi, sognati fin da ragazzo: «Ho sempre seguito il Varese fin dal 2008, anno in cui andai per la prima volta allo Stadio e sognavo di giocare un giorno con quei colori su quel prato», dice Luglio. E il sogno – come tutti i suoi compagni – l’ha realizzato lo scorso 15 dicembre con il Don Bosco: «Quella sconfitta brucia ancora a tutti e non va dimenticata, ma ci ha insegnato alcune cose. A fine partita negli spogliatoi non riuscivamo nemmeno a toglierci gli scarpini». Trafila nel settore giovanile dell’Azzate Mornago dai Pulcini agli Allievi Fascia B avendo come maestri allenatori come Giancarlo Calvia, Davide Pennazzato e Sergio Volpi, poi una parentesi al Bosto prima di varcare il confine a Chiasso; a Morbio il debutto nel calcio dei grandi, poi l’approdo al Mendrisio e la consacrazione al Rancate in Terza Lega dove, in quattro anni e mezzo, è diventato il simbolo. Ma il sogno Varese meritava di essere realizzato: «Mi sono informato con Matteo Ponti se c’era la possibilità e poi ho parlato con il presidente Stefano Pertile: oltre alla maglia volevo un progetto importante sia dal punto di vista umano che calcistico, cose che ho trovato subito nel Città di Varese». Decisione presa ad ottobre e comunicata al club elvetico che, a novembre, al termine del girone d’andata, ha concesso lo svincolo. «Ho fatto il primo allenamento il 26 novembre e due giorni dopo ho debuttato», ricorda Luglio che, in biancorosso, ha ritrovato in squadra Daniele Ruffo col quale ha condiviso tutto il percorso giovanile all’Azzate Mornago. «All’inizio giocavo difensore centrale, poi con gli anni mi hanno spostato più avanti. Finora il resoconto è positivo ma so che posso dare di più», prosegue Luglio che, da quel derby di novembre, è sempre stato titolare. L’obiettivo comune è il salto di categoria, mentre quello personale di realizzare una rete e raccogliere l’abbraccio dei tifosi: «I tifosi ci danno una spinta incredibile e cerchiamo di ripagarli con la gioia più grande. Vederne così tanti a Ponte Tresa e Maccagno è stato emozionante». La passione per il calcio di Luglio è completa visto che è anche istruttore dell’Under 13 del Team Ticino nello staff tecnico con Christian Pellegrino, tecnico del Ponte Tresa. «Qualche settimana fa al mattino abbiamo giocato con i nostri ragazzi, poi siamo andati in pizzeria e al pomeriggio ci siamo ritrovati contro – e sul futuro, dice – Per una decina di anni mi vedo ancora come calciatore, poi come allenatore. Alleno i ragazzi di 13 anni, ho conseguito un patentino e sto seguendo altri corsi: vorrei davvero che questa passione si trasformasse un giorno in lavoro».


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli