Terza Categoria Varese, dopo gara incandescente a Varano: arrivano i Carabinieri

Le più lette

Promozione, Fagnano: Testa lascia, panchina affidata al Ds Riccio

Altro cambio di panchina in quel di Fagnano. Dopo gli esoneri di Mattavelli e Piana, la società aveva deciso...

Coppa Eccellenza: Falbo scatenata Romagnano avanti, vola l’Independiente

Colpo di scena in questa gara di ritorno, con l’Independiente che ribalta la sconfitta contro il San Bernando dell’andata...

Vanchiglia – Cenisia Under 15: Abas dà un calcio al razzismo, Cesano e Cornetto chiudono i conti

Dopo il caso di domenica scorsa sul campo de San Giacomo Chieri, il Vanchiglia di Alessio Rapisarda risponde sul...

Momenti di tensione a Varano Borghi dove, al termine della gara del Girone A di Terza Categoria tra i padroni di casa (nella foto di repertorio) e il Torino Club (terminata 2-2) è avvenuto un fatto spiacevole che ha costretto un calciatore del Torino Club a ricorrere alle cure mediche all’ospedale di Angera. Cosa è accaduto ha provato a ricostruirlo il tecnico del Torino Club, Marco Morosi: «Una tifosa del Varano ha insultato un nostro giocatore e in tribuna è successo qualcosa con una ragazza. In campo, invece, è stato aperto il cancello e un nostro giocatore ha ricevuto un pugno e si è dovuto recare in ospedale. L’autore del gesto sarebbe stato individuato»· Da Varano è il tecnico Simone Lanzafame a parlare: «Quando è avvenuto il tutto ero negli spogliatoi, quando sono uscito ho visto del nervosismo. A quanto ho sentito in tribuna è accaduto qualcosa con una ragazza e poi qualcuno è sceso giù in campo. L’arbitro non ha visto ma stava ricostruendo l’accaduto».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy