4 Agosto 2020 - 13:52:40

Terza Categoria Varese: Giacomo Negri in direzione Casbeno; Giacomo Bossi per il Città di Varese

Dalla finestra degli svincoli suppletivi arrivano i primi movimenti per i club di Terza Categoria Varese: il Città di Varese chiude con il difensore della Pro Cittiglio, il Casbeno con la punta del Rancio

Le più lette

Calciomercato Villafranca: Allasia chiude il mercato giallorosso

L'ultimo acuto del DS Marcello Pronino porta il nome di Loris Allasia, professione difensore, in prestito dal Saluzzo. Altro fuoriquota...

Calciomercato Ovadese: Loris Costa nuovo pilastro del centrocampo

Rinforzo di spessore per l'Ovadese di Stefano Raimondi. Il colpo arriva da Acqui Terme e corrisponde al nome di...

Trevigliese, il mosaico è completo: Giuseppe Parise è il nuovo allenatore dell’Under 17

Mosaico completo in casa Trevigliese, con il direttore Giulio Galimberti che riempie ufficialmente la casella mancante nei quadri tecnici...

La finestra del mercato di dicembre è aperta: mercoledì 11 alle 19:00 chiuderanno gli svincoli suppletivi, mentre lunedì 23 dicembre chiuderanno i trasferimenti. Nel Girone B di Terza Categoria Varese la capolista Città di Varese, dopo gli arrivi delle ultime settimane (Alex Portella, Luca Luglio e Riccardo La Foresta), si è assicurata le prestazioni del centrale difensivo classe 1992 Giacomo Bossi, in uscita dalla Pro Cittiglio. L’altra squadra cittadina, il Casbeno, è pronta a rafforzare il reparto offensivo con il classe 1993 Giacomo Negri, in uscita dal Rancio dove ha realizzato tre reti nella prima parte di stagione. Sempre nel club guidato da Stefano Di Pasqua potrebbe esserci l’approdo del classe ’88 Alex Pop, giocatore esperto con alle spalle esperienze tra Don Bosco e Varano. L’Oratorio Cuvio, che domani sera sarà di scena proprio alle Bustecche nel recupero con il Casbeno, ha ottenuto il sì di Marco Confessore, attaccante classe 1989 che in questa prima parte di stagione ha trovato poco spazio al Laveno in Seconda Categoria. Da Laveno guardava anche il Brebbia per Mattia Luvini, giocatore che il tecnico Michele Arbore aveva avuto con sé ai tempi delle giovanili del Gavirate, ma è improbabile che il giocatore possa cambiare maglia. Restando in casa Brebbia, dove domenica hanno fatto il loro esordio Lorenzo Portone (1995, dalla Malnatese) e Nourredine Bouraya (1996, dall’Ispra) c’è l’uscita di Marco Stigliani, mentre il portiere Luigi Sabatino avrebbe ricevuto offerte dai piani superiori ma difficilmente il presidente Omar Cavraro lo lascerà partire. E occhio a Luca Moisé (9 reti finora). A Biandronno, dove si è in attesa di recuperare pienamente gli infortunati Omar Pejano e Luca Sgarrini, ci sono gli ingressi della punta Andrea Parola (1996 dalla Fulcro Travedona) e del difensore Marco Daverio (1993). Movimento anche in casa Rancio dove al momento c’è l’ingresso di Enrico Jelmini, centrocampista classe 1995 che il tecnico Roberto Gritti conosce fin dai trascorsi di Cadrezzate. Occhi puntati anche su Niso Sinuelli del Caravate e Federico Fadda del Laveno che, però, potrebbe decidere di tornare a giocare nel Calcio a cinque.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli