26 Novembre 2020 - 22:22:51

Tuttomercato: due colpi per la Speranza, Calzi e Bianchi verso l’Olimpia mentre Vito Cera riparte da Sant’Angelo

Le più lette

Oratori Alzanese Under 15: Rudy Cattaneo al timone di una squadra nata per stupire

Questa stagione gli Oratori Alzanese Under 15, allenati dal tecnico Rudy Cattaneo, giocano il loro primo campionato FIGC provinciale,...

Pink Bari – Juventus Coppa Italia Femminile: Bonansea incontenibile apre e chiude le danze

Tutto facile per la Juventus che nell'esordio stagionale in Coppa Italia vince a Bari sul campo della Pink Sport...

Storie di purti: la nuova rubrica targata Sprint e Sport sui numeri uno delle giovanili

Sebbene il calcio giocato sia (purtroppo) un lontano ricordo, e la ripresa tarda ad arrivare, è giunto il momento...

Continua senza sosta il mercato, per ciò che riguarda i campionati di Eccellenza e Promozione. Sempre molto calda è la Brianza dove – va detto che il grosso è già stato fatto – anche la capolista Speranza Agrate non è rimasta ferma in sede di mercato. Salutati i 2001 Barraco e Tricella Filippo, nella serata di ieri la società rossoverde ha ufficializzato gli arrivi di altri due Under molto interessanti: il classe ’99 ex Brugherio e Casatese Domenico Marchese (centrocampista) ed talentuoso trequartista 2001 ex Leon Francesco Mastinu- Due innesti di livello, che possono offrire a Pizzi ancora più soluzioni in rosa. Ma rimanendo nel Girone B, si è anche finalmente chiusa la vicenda Luca Lovece. Infatti l’ex attaccante di Biassono e Cinisello, che aveva iniziato la stagione all’Altabrianza, dopo vari rumors che lo davano vicino al Meda e al Calolziocorte alla fine ha accettato il Muggiò di Fabio Pizzi, andando ad arricchire un pacchetto offensivo di assoluto livello (in attacco tra le fila dei gialloblù già si annoverano nomi come quelli di Sansonetti, Raimondo e Jeda tra gli altri). Movimenti in Promozione B, ma anche in Promozione A qualcosa sembra muoversi. Infatti pare che il Villa Cassano abbia messo gli occhi su Luca Scherma, attaccante classe 1996 in uscita dalla Folgore Legnano (Prima Categoria A). La trattativa pare che sia già ultimata e non stupirebbe vedere il bomber già a disposizione di Marco Visentin nel recupero di questa sera contro l’Accademia Vittuone. Colpo in vista per il Villa Cassano, dunque, ma anche in casa Olimpia si guarda al mercato. Infatti pare che al tecnico Rinaldi piacciono, e molto, due giocatori in uscita dalla Vergiatese, ovvero Gianpaolo Calzi e Federico Bianchi. «Ci interessano, ci abbiamo parlato», queste le parole di Rinaldi in merito alla vicenda. Rimanendo nel varesotto, pare che la panchina del Gorla Maggiore abbia trovato il suo padrone dopo l’addio di Pierluigi Contaldo. Sembra, infatti, essere molto vicino alla panchina del Gorla l’ex tecnico di Guanzatese e Meda, tra l’ altre, Attilio Papis.

Spostando l’attenzione sull’Eccellenza, invece, non si può non parlare del Sant’Angelo. La società barasina, dopo la grande rivoluzione avviata già settimana scorsa con l’arrivo e l’addio di parecchi giocatori, nella giornata di ieri ha accolto il suo nuovo Direttore Sportivo Vito Cera, grande protagonista nel Fanfulla fino all’anno scorso e da agosto aveva iniziato la sua avventura nel Città di Sangiuliano, prima dell’improvviso esonero avvenuto circa un mese fa. Ma il mercato per i rossoneri sembra essere nel vivo, come già aveva confermato domenica nel post gara il tecnico Domenicali: «Il nostro mercato non è ancora finito». Tramite la loro pagina facebook, la società lodigiana ha infatti salutato il portiere Danilo Scuteri – già accasatosi allo ZingoniaVerdellino – Mateo Zeneli, Alex Guerci, Loris Toscani (ceduto in prestito al Castellana), Emanuele Greco e Mattia Piras – accasatosi all’Offanenghese. In attesa di vedere come questi giocatori verranno sostituiti dalla società barasina, l’occhio del mercato si sposta nel lecchese, dove l’Olginatese dopo il “duca” Pizzini ha messo a segno nella giornata di ieri altri innesti di spessore e di esperienza. Alla corte del neo tecnico Luca Colombo sono infatti approdati Stefano Lanini, difensore classe 1994 prelevato dal NibionnOggiono con un passato anche in Serie C con la maglia della Giana, ed il portiere classe 1997 Andrea Bardaro, prelevato dall’Ardor Lazzate ma con un passato in Serie D tra le fila del Seregno.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli