25 Settembre 2020 - 12:37:16
sprint-logo

Coronavirus: l’attività LND per il 7 e 8 marzo. Ecco dove (e come) si gioca

Le più lette

Isokinetic: L’approccio medico agli E-Sports, l’intervento del dott. Gastaldo agli Stati Generali Mondo Lavoro Sport 2020

L’intervento del Dr. Gastaldo di Isokinetic Torino agli Stati Generali Mondo Lavoro dello Sport 2020.   Gli Stati Generali Mondo Lavoro...

Rhodense – Corbetta Under 19, Carnazzola in grande spolvero: tripletta d’autore

Dopo il pareggio in trasferta con l'Aurora, la Rhodense del tecnico Roversi conquista la vetta del Girone 1 calando...

Speranza Agrate – Pro Sesto Coppa Italia Serie C femminile: scherzo del destino per l’Agrate, la decide l’ex Mariani a tempo scaduto

Il destino a volte è davvero crudele e nel calcio in maniera particolare, spesso e volentieri gli intrecci tra...

Dopo le notizie frammentarie e frammentate sull’attività di questo fine settimana, in programma sabato 7 e domenica 8 marzo (in attesa di eventuali altri aggiornamenti e decisioni possibili nelle prossime ore e nei prossimi giorni), la Lnd ha emesso un comunicato nel quale si fa chiarezza sulle modalità dell’attività di questo fine settimana per tutte le competizioni e i campionati di appartenenza: dalla Serie D all’attività dei vari comitati regionali.

 

Per le misure di contenimento adottate con il Decreto del Consiglio dei Ministri infatti, ecco quindi il quadro generale dettagliato sull’attività in programma: stop in Lombardia, si riprende ma con alcune limitazioni restrizioni in Emilia Romagna e Veneto, si gioca regolarmante in tutte le altre regioni.

 

Questo il comunicato della Lnd:

 

‘In merito alle nuove misure adottate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’1 marzo per contenere l’emergenza epidemiologica da COVID-19, la Lega Nazionale Dilettanti ha disposto uno stop a parte dell’attività sportiva in programma nel fine settimana del 7 e 8 marzo.

 

Fermi tutti i campionati in Lombardia come annunciato dal presidente del Comitato Regionale Giuseppe Baretti: «Abbiamo optato per la sospensione considerando il prorogarsi delle misure contenitive per il nostro territorio, che comprende le cosiddette zona rossa e zona gialla, e soprattutto nel rispetto della tutela della salute e delle problematiche che la popolazione lombarda, al di là del calcio, sta affrontando in questa situazione di emergenza. Quanto ai campionati, abbiamo comunque preferito evitare soluzioni diverse che avrebbero comportato disparità di trattamento e irregolarità nella disputa di ciascun girone. Ricordiamo, inoltre, che ancora non è dato sapere quando l’emergenza rientrerà, con particolare riguardo ai Comuni del Lodigiano inseriti nello specifico elenco».

Per leggere il Comunicato del Cr Lombardia: CLICCA QUI



 

Il CR Emilia Romagna ha pubblicato la nota relativa alle gare consentite con le dovute restrizioni e alle partite sospese.

Per leggere il Comunicato del Cr Emilia Romagna: CLICCA QUI

 

In Veneto riprende l’attività agonistica a porte chiuse. Sospesa l’attività di base fino agli Esordienti compresi, le attività delle Rappresentative, i corsi allenatori e tutte le attività delle squadre appartenenti al Comune di Vo’.

Per leggere il comunicato del Cr Veneto: CLICCA QUI

 

In Serie D la 27ª giornata si giocherà regolarmente ad eccezione dei gironi B, C e D e delle gare Vado-Seravezza (girone A) e San Marino-Vastogirardi (girone F). Il Dipartimento Interregionale ha inoltre stabilito il calendario dei recuperi.

Per vedere il programma dei recuperi: CLICCA QUI 



 

Si ricorda che tutte le gare che si svolgeranno a porte chiuse sono disciplinate dalla  Circolare n.3 – Gare ufficiali in assenza di pubblico (448 KB)

 

Per tutte le altre regioni non ci sono limitazioni o misure restrittive e l’attività si svolgerà regolarmente nelle giornate di sabato 7 marzo e domenica 8 marzo.

 

Come in Piemonte e Valle d’Aosta dove è stato dato il via alla ripresa (a meno di ripensamenti e decisioni diverse nelle prossime ore e nei prossimi giorni).

Clicca qui per vedere il Comunitao del Cr Piemonte Valle d’Aosta sulla ripresa dell’attività.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli