12 Luglio 2020 - 12:43:08

Giuliano Melosi alla finestra: tra ipotesi di un nuovo Varese in Serie D e una professionista

Come riportato da VareseNoi Francesco Montaperto è al lavoro per riportare la Serie D a Varese. E in panchina il prescelto sarebbe Melosi

Le più lette

Calciomercato Valenzana Mado: colpaccio Davide Rizzo

Un ex Leone per la Valenzana Mado: il nuovo acquisto dei rossoblù porta il nome di Davide Rizzo, ala...

Azzano Fiorente Grassobbio, tre conferme e quattro nuovi innesti: ecco tutti i nomi

Importanti riconferme e nuovi innesti: la Prima squadra dell’Azzano Fiorente Grassobbio prende sempre più forma e definisce la sua...

Calcio Lecco, presentati i nuovi quadri tecnici. Il Presidente Di Nunno: «Crediamo molto nel Settore Giovanile»

Giornata di presentazione in casa Lecco. Martedì pomeriggio, sono stati infatti ufficializzati i tecnici del Settore Giovanile per la...

Giuliano Melosi è uno degli allenatori di lusso in attesa di collocazione. Le proposte all’ex tecnico di Pavia e Brugherio non mancano affatto sia dal mondo professionistico che dilettantistico. Tra queste c’è quella arrivata da Francesco Montaperto che, come riportato questa mattina da VareseNoi, è al lavoro con altri imprenditori per riportare la Serie D a Varese, e ha indicato proprio Melosi come allenatore in caso l’operazione vada in porto. Operazione che, come dichiarato da Montaperto, non ha nulla a che vedere con l’opzione Busto 81 e – a quanto pare di capire – non prevede un coinvolgimento del Città di Varese, società fresca di promozione in Seconda Categoria.

Giuliano Melosi sarebbe indubbiamente un profilo da piazza importante come Varese sia per il suo curriculum che per il legame con i colori biancorossi visto che è cresciuto nel Settore Giovanile, militato in prima squadra per quattro stagioni dal 1985 al 1989 e, infine, guidato la squadra alla conquista della Serie D nel 2015/16, la stagione post-fallimento. «Conosco Francesco Montaperto e so che ha fatto il mio nome per far capire alla città che hanno intenzioni serie. Poi ovvio che tra il dire e il fare ci sono di mezzo molte cose, a partire da cosa diranno in Comune: la certezza è che queste persone sono davvero serie e con le giuste idee». Come detto le proposte al tecnico saronnese non mancano: «Ho avuto anche dei contatti con una professionistica per allenare la Primavera ma è lontana da casa. Personalmente tra qualsiasi proposta e il Varese sceglierei sempre il Varese perché il mio cuore è biancorosso».


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

×