12 Giugno 2021

Lnd, arriva l’ok anche per gli ‘allenamenti congiunti’ in tutte le categorie

Le più lette

La Juve Domo torna in campo al Curotti in un triangolare con Baveno e Bulé Bellinzago

La giornata di domenica 6 giugno è stata quella del ritorno in campo della Juve Domo. Le ragazze allenate...

5° Memorial Pietro Racioppi: vince il Renate, grande festa del calcio al Barcanova. La fotogallery

Dopo un anno di stop forzato a causa della pandemia, è tornato in campo sui campi del Barcanova, il...

Chieri-HSL Derthona Serie D: uno strepitoso Rosti salva i bianconeri, Spoto firma il gol vittoria

Colpo esterno dell’HSL Derthona nell’anticipo della 36esima giornata di Serie D: i bianconeri di Giovanni Zichella vincono in casa...

Dopo la pubblicazione del Protocollo per amichevoli e tornei per attività giovanile e attività di base, arriva anche l’ok per la disputa degli ‘allenamenti congiunti’ oltre alla disputa delle amichevoli e tornei su richiesta e autorizzazione. Quindi ora anche tutte le formazioni di qualsiasi categoria, dall’attività di base fino ai Dilettanti, potranno così tornare a disputare qualche gara in previsione e preparazione della prossima stagione anhe in ‘regime di allenamento congiunto’ e non solo come amichevole autorizzata.

 

Questo il comunicato della Lnd:

«Su richiesta della Lega Nazionale Dilettanti, in data odierna la FIGC ha concesso il nullaosta in ordine all’applicazione in deroga dell’art. 34, comma 1, del Regolamento di Lega, nella parte inerente lo svolgimento dei cosiddetti “allenamenti congiunti”. Questi ultimi, pertanto, fino alla conclusione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 temporalmente prevista dalle Autorità Governative, potranno essere effettuati da Società diverse senza alcun obbligo di preventiva autorizzazione, così come previsto, invece, per le gare amichevoli e i Tornei. Quanto sopra, ovviamente, è subordinato al pieno rispetto delle indicazioni emanate con i Protocolli per la ripresa di allenamenti e attività di squadre dilettantistiche e professionistiche».

 

Intanto il Comitato Regionale Lombardia ha indicato modalità e termini per la presentazione delle richieste per allenamenti congiunti e amichevoli e seguiranno anche le indicazioni per i tornei.

 

«Con riferimento all’aggiornamento protocolloDilettantie S.G.S.emanatodalla F.I.G.C.in data 06/05/2021 si riportano di seguitole modalità per lo svolgimento di allenamenti congiunti e/o per la richiesta di autorizzazione gare amichevoli:Allenamenti congiuntiSu richiesta della Lega Nazionale Dilettanti, in data odierna la F.I.G.C. ha concesso il nullaosta in ordine all’applicazione in deroga dell’art. 34, comma 1, del Regolamento di Lega, nella parte inerente lo svolgimento dei c.d. “allenamenti congiunti”.

 

Questi ultimi, pertanto, fino alla conclusione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 temporalmente prevista dalle Autorità Governative, potranno essere effettuati da Società diverse senza alcun obbligo di preventiva autorizzazione, così come previsto, invece, per le gare amichevoli e i Tornei.

 

Quanto sopra, ovviamente, è subordinato al pieno rispetto delle indicazioni emanate con i Protocolli per la ripresa di allenamenti e attività di squadre dilettantistiche e professionistiche. Gare amichevoli attività di base

 

• inviare richiestaredatta sull’apposito modulo all’Ufficio Tornei S.G.S. -mail crltorneisgs@lnd.it entro le 24 oreprecedenti la partitaGare amichevoli attività agonistica-S.G.S.

 

• Inviare richiesta redatta sull’apposito modulo all’Ufficio Tornei S.G.S. -mail crltorneisgs@lnd.it per ragioni organizzative e per poter provvedere alla designazione arbitrale5giorniprima dellapartitaGare amichevoli attività Dilettanti

 

• Inviare richiesta redatta sull’apposito modulo all’Ufficio Sportello Società-mail societacrl@lnd.it per ragioni organizzative e per poter provvedere alla designazione arbitrale5giorniprima dellapartitaSino alla fine della stagione 2020/21 stante la particolare situazione la tassa approvazione viene ridotta al minimo pari a € 1,00–restano invariate le spese arbitrali.

 

Tutta l’attività dovràessere svolta nel massimo rispetto di quanto previsto dal protocollo vigente, fra cui portechiuse e senza utilizzo degli spogliatoi, e delle normegovernative. Per quanto riguarda l’organizzazione di Tornei seguirà a breve nota esplicativa».

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli