22 Ottobre 2020 - 03:52:06
sprint-logo

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

Le più lette

Promozione Lombardia, vittoria a tavolino per la Vibe Ronchese contro il Meda

Il Meda si vede togliere un rotondo 4-1 contro la Vibe Ronchese (clicca qui per la cronaca del match)...

C’è Posta per Sprint, lettere alla redazione: «Caro Fontana, non è giusto che a pagare siano i ragazzi»

Il momento è caldo. L'ordinanza della Regione Lombardia e il nuovo DPCM del Governo sono gli argomenti principali di...

Turricola – Fulvius Under 14, spettacolare Cotoia, sigillo Santoro

Una brutta scoppola quella presa dalla Fulvius, nello scontro al vertice, sul campo del Turricola in quel di Borgo....

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle limitazioni il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dà il via di fatto all’attività dal primo settembre. Questo il comunicato della Lega Nazionale Dilettanti.

Via libera ad allenamenti di gruppo, tornei e competizioni dilettantistiche, anche in presenza di pubblico. Lo ha stabilito il nuovo DPCM confermando l’intuizione della Lega Nazionale Dilettanti di far regolare le attività basandole sull’applicazione delle ordinanze regionali. In questo modo possono esultare le società della LND, che da tempo, per il tramite dei suoi vertici nazionali e periferici avevano lamentato la mancanza di provvedimenti in grado di garantire la completa ripresa delle attività, al pari di quella amatoriale già regolamentata dalle normative regionali.

Il DPCM stabilisce che sarà consentita la partecipazione del pubblico per un massimo di 1000 spettatori all’aperto e di 200 al chiuso per gli eventi a carattere territoriale. Confermate però tutte le misure in ordine a distanziamento, mascherine, corretta areazione dei locali al chiuso e obbligo di misurazione della temperatura. Per gli eventi di carattere nazionale resta per il momento l’obbligo delle porte chiuse

“Si tratta di un passaggio fondamentale verso il ritorno alla normalità – ha commentato con soddisfazione il presidente della LND Cosimo Sibilia – Sono state confermate le nostre intuizioni, sostenute dal nostro coordinamento sanitario, basate proprio sulla necessità di far regolare le attività del calcio dilettantistico dalle ordinanze regionali. Ora siamo veramente pronti per ricominciare“.

ABBIAMO AGGIORNATO LA NOSTRA APPLICAZIONE, SE VUOI CONOSCERE LE NOVITA’ SCARICALA, O AGGIORNALA, E SFOGLIA IL CAMPIONATO DI SERIE A. GLI STESSI DATI, LE STATISTICHE, I NUMERI, LI TROVERAI PER IL TUO CAMPIONATO.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli