12 Luglio 2020 - 11:58:06

Open Day, con la normativa attuale sono banditi ma si attende il dietrofront dopo il Consiglio Federale del 25

Il Settore Giovanile pronto ad aprire agli open day: nelle prossime ore attesa la circolare che consentirà ai club di svolgere l'attività

Le più lette

Pecetto Calcio: Summer Camp di qualità (tecnica) superiore!

Sul numero in edicola di SprinteSport di lunedì 6 luglio, servizio speciale dedicato al Summer Camp del Pecetto Calcio...

Palazzolo, il ritorno di Giuseppe Marangoni: classe 1998, arriva dalla Lentatese

Giuseppe Marangoni è un nuovo calciatore del Palazzolo. Secondo innesto ufficiale per la rosa che nella prossima stagione avrà...

Il Carrosio 2005 vuole puntare in alto: “Ad maiora semper”

Una squadra che non ama le mezze misure - di 15 partite non ne ha pareggiata una -, si...

Dopo il nostro articolo di oggi riguardo il «no» agli open day previsto dal Comunicato Numero 98 del Settore Giovanile di martedì scorso, in molte società si è diffusa molta preoccupazione riguardo la pianificazione della prossima stagione. La maggioranza delle società ha programmato proprio dal primo luglio gli open day per promuovere la propria attività e, allo stesso tempo, raccogliere adesioni in vista della nuova stagione che – al momento – si sa solo che partirà entro il 31 ottobre 2020.
Open day che rappresentano il “primo giorno di scuola” per le società ma che – a leggere il Comunicato di martedì 16 giugno – sembrano vietati in quanto, per rispettare il protocollo ministeriale, sono consentiti solo ai propri tesserati. Ma i tesseramenti scadono il 30 giugno e la nuova stagione si apre proprio al primo luglio.
Come detto, in tanti si sono attivati per chiedere spiegazioni direttamente agli uffici del Settore Giovanile Scolastico che, inizialmente ha confermato il «blocco» agli open day, poi nel tardo pomeriggio avrebbe fatto filtrare un’apertura.
Secondo quanto filtrava ieri sera nel pomeriggio di oggi (23 giugno) sarebbe dovuta arrivare una circolare per “sbloccare” gli open day secondo determinati paletti. Invece oggi non arriverà nulla e se ne riparlerà dopo il Consiglio Federale del 25 giugno. A quanto pare verrà posto l’obbligo alle società che intendono organizzare gli open day di comunicare proprio al coordinatore del Settore Giovanile territoriale data, luogo e annate oggetto dell’attività, prevedendo per tutti gli atleti che saranno in campo la necessaria copertura assicurativa come previsto proprio dal Comunicato Numero 1 dello scorso luglio.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

×