Promo femminile, a Milano il “Calcio in Rosa”

84

Sabato 11 si è svolta la manifestazione promozionale del calcio femminile giovanile denominata “Calcio in Rosa”, nel nuovissimo centro sportivo del Sempione Half in via Aldini a Milano. Un’iniziativa possibile grazie alla collaborazione da parte delle Delegazioni Provinciali di Milano e Monza, che è riuscita a coinvolgere le categorie delle Giovanissime, Esordienti e Pulcine di varie società. La finalità di questo evento è stata quella di far scendere in campo ragazze che abitualmente durante l’anno affrontano rivali maschi, promulgando un momento nel quale il solo obbiettivo è stato il divertimento, raggiunto appieno durante la manifestazione grazie alle partecipanti che hanno lasciato da parte lo spirito di competizione. La Presidentessa del Sempione, Fausta Favatà, è convinta che grazie a iniziative del genere sia possibile promuovere ancor più il calcio femminile, e come lei anche il delegato di Milano Luigi Dublini è dell’idea che si stia avviando un procedimento di sviluppo. Un altro ospite gradito presente a “Calcio in Rosa” è stato Simone De Stefanis, rappresentante FIGC del calcio a cinque, insieme a due ragazzi della “Scuola Calcio Freestyle” di Roma, gli “Zero Flow”, che hanno allietato il pubblico con numerosi trick e sfidando le ragazze in una gara di possesso e tunnel tra l’ovazione generale. Sempre De Stefanis ha colto l’occasione per invitare tutti al Forum di Assago dove lunedì 13 giugno si sarebbe svolta la partita della nazionale femminile, Italia vs Slovacchia, all’interno del “Festival Street Music Art”. Durante tale evento sono state promosse varie iniziative per promulgare una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. [Te.Fox]

Condividi
Fabio Cannatà
Poeta dialettale amico di Bob Dylan, appassionato di Arsenal e di un certo calcio improduttivo. Altri interessi? Picchiare duro sulla carbonara