21 Settembre 2020 - 15:39:33
sprint-logo

Ghisalbese, il quadro è completo: definiti i nomi di chi allenerà i biancorossi la prossima stagione

Le più lette

Offanenghese, è ufficiale: sospese le attività di base e del settore giovanile

Prima lo stop dovuto alla diffusione del virus, poi i costi legati ai protocolli anti Covid-19 hanno segnato il...

Coppa Italia Eccellenza, tutti i risultati del pomeriggio: Guagnetti fa volare il Castiglione

In attesa del posticipo di domenica sera (Varesina-Gavirate), sulla nostra APP tutti i risultati - verificati dalla redazione -...

Barona Sporting 1971-La Spezia Coppa Promozione: un punto a testa per Pugnaghi e Quaranta, match a reti inviolate

Finisce a reti bianche la partita tra Barona Sporting 1971 e La Spezia, valida per la seconda giornata di...

Prende forma il quadro tecnico della Ghisalbese, che dopo aver ingaggiato Alfredo Scarpellini per affrontare il prossimo campionato regionale degli Under 16 ha riconfermato buona parte dei suoi allenatori per quanto concerne l’attività agonistica. Il Responsabile del settore giovanile Luigi Costa riempie quindi tutte le caselle per la stagione 2020-2021: con gli Under 19 resta Massimo Alborghetti, così come resta Shahazad Qammar con gli Under 17. Detto di Scarpellini con i 2005, a guidare gli Under 15 ci sarà Mario Colombelli di ritorno da Zanica (CLICCA QUI per leggere la news). Gianluca Pavesi, che l’anno scorso era con gli Under 17, quest’anno ripartirà con gli Under 14. La Ghisalbese ha sistemato tutti i suoi tasselli e anche per i biancorossi non resta altro che aspettare il via della nuova stagione, come affermato dallo stesso Costa: «Siamo pronti per ripartire per fare bene. Ci sono tutte le potenzialità, abbiamo rinforzato un po’ tutte le squadre per fare il massimo, ma sempre con umiltà. Rimaniamo sempre con i piedi per terra, anche se sappiamo di avere a disposizione dei ragazzi validi, perché nel calcio si sa, può cambiare tutto da un momento all’altro sia in negativo che in positivo». Costa riconosce anche il merito di tutti quei tecnici che nel corso degli anni hanno fatto parte della società: «La nostra fortuna è di aver avuto sempre istruttori e allenatori capaci. Tanto di cappello a chi è passato di qua, anche a chi non c’è più. Tanti sono andati in società più importanti di noi, ciò vuol dire che ci avevamo visto giusto. Sono contento di tutti gli allenatori che sono stati qua, perché tutti hanno lasciato qualcosa».

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli