Grumellese-Uesse Sarnico Under 14
Uno scatto di Grumellese-Uesse Sarnico Under 14

Dopo aver visto l’Inferno (l’1-0 di Loda) ed essere tornato nel Limbo (l’1-1 di Shala), l’Uesse Sarnico conquista il Paradiso con il gol di Davide Acconcia e vince per 2-1 la partita spartiacque del girone contro la Grumellese. Una gara con poche vere occasioni da gol, molto tirata, e che ha visto confrontarsi due ottime squadre. Da una parte l’Uesse Sarnico di Omar Locatelli che punta sul gioco e l’indiscussa qualità dei suoi singoli, dall’altra la Grumellese di Andrea Grigis che confeziona un primo tempo perfetto prima di arrendersi nella ripresa. I padroni di casa impostano la partita nella maniera giusta: 4-1-4-1 dalle linee serrate, marcatura pressante su tutti gli attaccanti del Sarnico con la coppia Manenti-Marini a guidare la linea difensiva e la “non rinuncia” a pungere davanti. Il Sarnico tiene in mano il pallino, ma non riesce a sfondare e al 6′ rischia: Comapgnucci va via ad Arici ma conclude a lato. L’occasione serve agli ospiti per avere la conferma che stavolta non sarà tutto semplice, e il tiro a lato di El Marghichi al 15′ è un avvertimento alla Grumellese: della serie “state attenti, possiamo colpire in ogni momento”. I ragazzi di Grigis però non lasciano varchi: Noris e Bertocchi in mezzo al campo sono due martelli, Arnone e Loda ci mettono la qualità. Il primo conclude a lato al 25′ dopo un bellissimo uno-due con un compagno al limite dell’area, il secondo trova il vantaggio al 30′ con un gran tiro da fuori area. Il Sarnico accusa il colpo, e l’arrivo dell’intervallo arriva quasi provvidenziale per riordinare le idee. La pausa serve, perché la squadra che rientra dagli spogliatoi sembra trasformata: oltre alla qualità e alla limpidezza della manovra, i ragazzi di Omar Locatelli crescono anche in personalità e approccio, alzando i ritmi del match: El Fadil trova la posizione e comincia fare sfracelli tra le linee, Tosini e Sardella alzano ulteriormente il loro raggio d’azione e le due punte – Acconcia e Ebegbelumhen – ne traggono evidenti benefici. Acconcia fa le prove generali del pareggio all’11’ ma Algeri fa il miracolo alzando in calcio d’angolo, e al 20′ ecco che arriva l’1-1: punizione di El Fadil che genera una mischia, il subentrato Shala piazza la zampata vincente e l’Uesse Sarnico torna a credere nella vittoria. Una volta rimesso in sesto il risultato, infatti, la squadra non si accontenta e si lancia in attacco alla ricerca del gol della vittoria: che al 24′ non arriva per un soffio, con Sardella che di testa mette a lato di pochissimo il traversone dalla destra di Marchetti, e che arriva a cinque minuti dalla fine con Acconcia, che trova la conclusione vincente con l’aiuto di una leggera deviazione da parte di un difensore.

GRUMELLESE-UESSE SARNICO UNDER 14: IL TABELLINO

Chiuduno Grumellese-Uesse Sarnico 1-2
RETI (1-0, 1-2): 30′ Loda (C), 20′ st Shala (U), 30′ st Acconcia (U).
CHIUDUNO GRUMELLESE (4-1-4-1): Algeri 7, Biava 6.5, Cadei 7, Noris 7.5, Manenti 7, Marini 7, Arnone 7 (36′ st Cuni sv), Bertocchi 7.5, Compagnucci 6.5, Loda 8 (26′ st Vavassori sv), Belotti 6.5 (10′ st Deaconu 6.5). A disp. Lamera, Licini, Piola. All. Grigis 7. Dir. Finazzi.
UESSE SARNICO (4-3-1-2): Brugali 6.5, Tosini 7.5, Sardella 6.5, Arici 7, Martinengo 7, De Micco 6.5 (16′ st Marchetti 6.5), El Marghichi 7.5, Xhepa 7, Acconcia 8 (32′ st Faye sv), El Fadil 7.5, Ebegbelumhen 7 (16′ st Shala 8). A disp. Rossi, Proto, Giardini, Gagliarde, Mocchi. All. Locatelli 7.5. Dir. Gagliarde.
ARBITRO: Trapletti di Bergamo 7.5.

Lorenzo Trapletti, sezione di Bergamo

PAGELLE GRUMELLESE (4-1-4-1)

All. Grigis 7 Un primo tempo di altissimo livello: squadra compatta che non concede nulla e trova anche il vantaggio. Nella ripresa tiene come può, alla fine si arrende ma le colpe sono praticamente nulle.
Algeri 7 Praticamente inoperoso nel primo tempo, prima dell’1-1 fa una parata pazzesca su Acconcia che rinvia di qualche minuto il pareggio del Sarnico.
Biava 6.5 Buona prova sulla destra, chi passa da quelle parti ha sempre vita difficile.
Cadei 7 Grandissima partita difensiva, vince la lotta ravvicinata con Ebegbelumhen: l’attaccante del Sarnico lo tiene impegnato tutta la partita ma lui risponde colpo su colpo.
Noris 7.5 Una roccia in mezzo al campo. Alza la muraglia e respinge il centrocampo locale con i muscoli e l’intelligenza tattica.
Manenti 7 Se l’Atalanta gli ha messo gli occhi addosso un motivo ci sarà ed è evidente soprattutto nella prima frazione, quando ingabbia Acconcia non concedendogli nemmeno un centimetro.
Marini 7 In mezzo alla difesa è una sicurezza, rende la vita impossibile gli attaccanti avversari.
Arnone 7 Apporto prezioso sia nella fase difensiva che in quella di costruzione. Nel primo tempo va anche vicino al gol. (36′ st Cuni sv).
Bertocchi 7.5 Il capitano non molla mai e in mediana detta legge. Martellante, qualitativo, mai domo. Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo.
Compagnucci 6.5 Prova a tenere alta la squadra, in avvio stuzzica la difesa avversaria andando a concludere a lato, nella ripresa aiuta nella fase di contimento.
Loda 8 Compleanno con gol. Purtroppo per i suoi illusorio, ma la magia rimane. Grande prova tra le linee. (26′ st Vavassori sv).
Belotti 6.5 Il “piccoletto” tiene sempre impegnato il terzino avversario grazie alla sua vivacità e tecnica. (10′ st Deaconu 6.5).
Dir: Finazzi.

La formazione dell’Atletico Chiuduno Grumellese

PAGELLE UESSE SARNICO (4-3-1-2)

All. Locatelli 7.5 Impone il suo gioco nel primo tempo, lo svantaggio toglie qualche certezza ma la squadra che torna in campo nella ripresa è da applausi. Azzecca il cambio di Shala che la rimette in piedi, poi viene premiato nel finale.
Brugali 6.5 Sul tiro di Loda servirebbero i trampoli, poi non ha più occasioni per mettersi in mostra: nel finale respinge bene un paio di palloni che potevano diventare pericolosi.
Tosini 7.5 Partita pazzesca per intensità, voglia e capacità di incidere. Basso o alto non fa differenza, i risultati sono sempre ottimi.
Sardella 6.5 Controlla la zona mancina con attenzione e precisione. Nessuna sbavatura, anche se lascia lì il gol del 2-1 con un colpo di testa che finisce a lato.
Arici 7 All’inizio Compagnucci gli crea qualche grattacapo, ma una volta prese le misure non concede più nemmeno l’ossigeno per respirare. Bravo anche a fare ripartire l’azione da dietro.
Martinengo 7 Attento, sempre sul pezzo. Gli avversari gli girano alla larga, così può dedicarsi alla gestione della linea difensiva.
De Micco 6.5 In mezzo al campo riesce a dare supporto sia alla difesa che all’attacco. (16′ st Marchetti 6.5).
El Marghichi 7.5 Difende e attacca, gioca sia di sciabola che di fioretto. Un bel giocatorino, nella zona mediana del campo tiene banco e comanda i giochi.
Xhepa 7 Nel cuore del gioco, fa girare la manovra degli ospiti con pochissime sbavature.
Acconcia 8 Nel primo tempo non riesce a trovare le giuste misure, anche perché di palloni ne arrivano ben pochi. Nella ripresa si scatena: Algeri gli fa un miracolo in avvio, poi trova la stoccata vincente che vale il 2-1 e la vittoria. (32′ st Faye sv).
El Fadil 7.5 Un po’ “falso nueve”, un po’ trequartista: sicuramente ispiratore, per come distribuisce palloni importanti ai compagni. Nel secondo tempo sale in cattedra con giocate di altissima qualità.
Ebegbelumhen 7 Strappa cercando di mettere in difficoltà la difesa gialloblù, tenendola sempre impegnata.
16′ st Shala 8 Carta segreta, carta vincente. Locatelli lo getta nella mischia e lui lo ripaga con la zampata dell’1-1. Senza il suo gol, chissà come sarebbe finita. Chiamatelo “Provvidenza”.
Dir: Gagliarde.

La formazione dell’Uesse Sarnico

GRUMELLESE-UESSE SARNICO UNDER 14: LE INTERVISTE

ASCOLTA ANDREA GRIGIS (CHIUDUNO GRUMELLESE)

ASCOLTA OMAR LOCATELLI (UESSE SARNICO)


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.