26 Gennaio 2021

Longuelo – Virtus Ciserano Bergamo Under 14: La marea gialloverde vince, convince e diverte

Le più lette

Chieri – Bra Serie D: Merkaj e Tosi rilanciano i giallorossi, dopo 8 risultati utili si ferma la corsa di Didu

Il più classico dei debutti con il botto. Roberto Floris, che sostituiva lo squalificato Fabrizio Daidola alla guida del...

Real Calepina Under 19, parla capitan Khabir: «Vogliamo tornare in campo per dimostrare che possiamo scalare la classifica»

Si prepara al ritorno in campo la formazione Under 19 della Real Calepina, società nata in estate dalla fusione...

Orobica – Cittadella Serie B Femminile: Cortesi manca il colpo grosso, solo pari tra Orobica e Cittadella

Pareggio senza reti tra Orobica e Cittadella nel recupero della 10^ giornata di Serie B. Un risultato giusto per...

Finisce con un largo 7-3 la partita tra Longuelo e Virtus Ciserano Bergamo con i ragazzi di Gargantini che si sbizzarriscono contro i rossoblù e che si portano al quarto posto nel girone a sole tre lunghezze dalla capolista Verdellino. I gialloverdi dominano per tutto il tempo e non ci mettono molto sia a prendere possesso del campo sia a segnare il primo gol che porta la firma di Fuzier, bravo dopo soli sei minuti a superare Marcandalli. Due minuti dopo è Crotti a segnare il 2-0, complice anche la difesa ospite non impeccabile nel primo spezzone di gioco. I ragazzi di Botti sono in difficoltà soprattutto nelle retrovie e al 12’ la bella manovra di Dabbabi per Fuzier, a sua volta per Angioletti, conduce al rigore decretato dal signor Cellamare. Dal dischetto va Dabbabi, che non fallisce il bersaglio e porta i suoi compagni sul 3-0. I padroni di casa oltre che essere concreti mostrano anche un bel gioco sia in fase di impostazione sia in fase di finalizzazione e sia dal punto di vista collettivo che da quello individuale, come in occasione del quarto gol, quando Fuzier dalla destra crossa per Angioletti, che in area alla Cristiano Ronaldo sfodera uno stacco poderoso e una bella girata di testa che non lascia scampo a Marcandalli. La giostra dei gol non è ancora finita e al 23’ il Longuelo conquista un altro calcio di rigore. Questa volta dagli undici metri c’è Angioletti che realizza la personale doppietta e il quinto gol. Un po’ adagiati sugli allori i gialloverdi al 28’ si fanno beffare in area da Aigbogho, che segna la prima rete per la Virtus Ciserano Bergamo e che sfrutta al meglio un calcio d’angolo di Rachdaoui dalla destra e la mischia in area. La ripresa si apre nuovamente con i ragazzi di Gargantini in attacco e prima Crotti e poi Angioletti su assist di Fuzier non finalizzano due ghiotte occasioni. Anche Dabbabi ci prova in più frangenti, ma le sue conclusioni o sono troppo centrali e facili per Marcandalli o si spengono sul fondo mancando la porta. Chi invece non manca la porta è De Mita per i rossoblù che al 20’ dalla sinistra conclude a rete una delle poche azioni ben imbastite dagli ospiti, partendo dalla difesa con Mariani e passando per il subentrato De Tommasi, la miccia del secondo tempo per la Virtus Ciserano, che protegge la palla e la passa al suo compagno, il quale conclude sul secondo palo. Il gol degli ospiti è solo un’effimera illusione, perché al 26’ a iscriversi nel club della doppietta ci pensa Fuzier che, superato Mariani, tutto solo e senza troppe cerimonie realizza il sesto gol. Nei minuti finali arrivano altre due reti, una per parte, prima per gli ospiti al 31’ con De Tommasi, che di testa si gira e trafigge Pizzagalli trovando la gioia personale e poi con Dabbabi, che al 34’ dopo la ribattuta di Marcandalli segna il gol di rapina del definitivo 7-3. Buona prova da parte del Longuelo, che ha reagito bene allo smacco di San Pellegrino. Virtus Ciserano Bergamo da rivedere soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva.

Longuelo Virtus Ciserano Bergamo Under 14
Il direttore di gara, il signor Cellamare della sezione di Bergamo

IL TABELLINO DI LONGUELO VIRTUS CISERANO BERGAMO UNDER 14:

LONGUELO-VIRTUS CISERANO BERGAMO 7-3
RETI (5-0, 5-1, 5-2, 6-2, 6-3, 7-3): 6’ Fuzier (L), 8’ Crotti (L), 13’ rig. Dabbabi (L), 21’ Angioletti (L), 23’ rig. Angioletti (L), 28’ Aigbogho (V), 20’ st De Mita (V), 26’ st Fuzier (L), 31’ st De Tommasi (V), 34’ st Dabbabi (L).
LONGUELO (3-5-2): Carrara 7 (18’ st Pizzagalli 6.5), Nava 6.5, Lobascio 6.5 (6’ st Barbanti 6.5), Bizzoni 8, Callioni 6.5, Disoteo 6.5 (12’ st Solivari 6.5), Rondi 6.5 (6’ st Rota 6.5), Dabbabi 7.5, Fuzier 7.5, Crotti 7.5 (19’ st Cattaneo M. 6.5), Angioletti 7.5 (15’ st Galizzi 6.5). A disp. Pacchiana. All. Gargantini 7.
VIRTUS CISERANO BERGAMO (4-3-3): Marcandalli 6.5, Mariani 6, Hassan 6 (3’ st Belloli), Rachdaoui 7.5, Tiraboschi 6, Aigbogho 6.5, De Mita 6.5, Lombardi 6.5 (5’ st De Tommasi), Sow 6, Cattaneo F. 6.5, Doumbia 6. A disp. Gatti. All. Botti 6.
AMMONITI: Tiraboschi (V), Nava (L).
ARBITRO: Cellamare di Bergamo 6.5 Si dimostra autorevole nella direzione di gara.

Longuelo Virtus Ciserano Bergamo Under 14
Il migliore in campo, il difensore Michele Bizzoni, non fa passare nessuno

LONGUELO
All. Gargantini 7 È consapevole del materiale umano a sua disposizione e lo sfrutta nel migliore dei modi.
Carrara 7 Dà costantemente indicazioni ai suoi e non smette mai di incitarli. (18’ st Pizzagalli 6.5).
Nava 6.5 Attento a non far passare gli avversari, difende e si difende bene dalle incursioni.
Lobascio 6.5 Commette alcune piccole imprecisioni, ma la prestazione c’è. (6’ st Barbanti 6.5).
Bizzoni 8 I suoi recuperi sono ottimi, spazia da una parte all’altra della difesa con disinvoltura.
Callioni 6.5 Si fa prendere un po’ dalla fretta di voler passare la palla, ma la gara comunque è ok.
Disoteo 6.5 Usa malizia servendosi del corpo per sbilanciare l’avversario. (12’ st Solivari 6.5).
Rondi 6.5 Piccola scheggia che avanza sulla destra e dà più di qualche grattacapo. (6’ st Rota 6.5).
Dabbabi 7.5 Buona l’intesa con i compagni di reparto e con i due attaccanti. Punta l’avversario.
Fuzier 7.5 Non ha paura di andare sulla palla e di aggredire gli spazi scegliendo bene tempi e modi.
Crotti 7.5 Guadagna metri preziosi per l’avanzata dei suoi compagni. (19’ st Cattaneo M. 6.5).
Angioletti 7.5 Ha un buon senso della posizione, buona corsa e anche un buono stacco. (15’ st Galizzi 6.5).

VIRTUS CISERANO BERGAMO
All. Botti 6 La panchina è corta ed è costretto a pescare dai 2007, che comunque non sfigurano affatto.
Marcandalli 6.5 Prova a fermare gli avversari in tutti i modi, ma non può fare sempre tutto da solo.
Mariani 6 Si sacrifica tanto, qualche volta è costretto a rischiare per frenare e fermare le avanzate.
Hassan 6 Non al top, nel primo tempo vede diversi fantasmi gialloverdi. (3’ st Belloli 6.5).
Rachdaoui 7.5 Si propone in avanti cercando la profondità per i compagni. È il migliore della squadra.
Tiraboschi 6 Vuole evitare pericoli maggiori, spazza via il pallone e rilancia in lungo per i suoi.
Aigbogho 6.5 Non benissimo in fase difensiva, meglio in quella offensiva, dove trova anche il gol.
De Mita 6.5 Ha un bel da fare, prova a difendere la palla con il corpo per non regalarla agli avversari.
Lombardi 6.5 È le petit diable che lotta allo strenuo in mezzo al campo. Arriva esausto a fine partita.
Sow 6 Luci e ombre, alterna lampi di bel gioco a qualche incertezza di troppo. (5’ st De Tommasi 7).
Cattaneo F. 6.5 Deve vedersela con i giganti della difesa, spesso va in soccorso dei suoi compagni.
Doumbia 6 Poco supportato e quando cerca di attuare gli schemi di gioco qualche volta cade nell’errore.

Longuelo Virtus Ciserano Bergamo Under 14
Gli ospiti in tenuta rossoblù della Virtus Ciserano Bergamo

ASCOLTA L’INTERVISTA AL TECNICO DEL LONGUELO GARGANTINI

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e nello store digitale.

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli