12 Agosto 2020 - 14:10:15

Ghisalbese Under 15, Cortesi racconta i segreti dell’unica squadra imbattuta della categoria

Le più lette

Verbania, Domenico Vono si dimette dall’Under 19

Dopo aver confermato Luca Porcu alla guida della prima squadra, il Verbania dovrà cercare un nuovo allenatore per l'Under...

Calcio femminile, un bagno di sangue: cadono Biellese, Femminile Juventus, Novese, Canelli, Sedriano e Luserna

Per fortuna che l'obiettivo dovrebbe essere il professionismo, ma senza una base, senza il calcio dilettantistico, può esserci il...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

La Ghisalbese di Marco Cortesi è l’unica squadra imbattuta nei cinque gironi Under 15 di Bergamo. Oltre ad essere la squadra degli invincibili, iniziando il campionato con dodici vittorie consecutive, è anche la squadra che ha preso meno gol in tutti i gironi, solamente 5 gol in 17 partite disputate. Ma ancor più interessante è la statistica dei gol presi in trasferta, la squadra di Cortesi non ha mai subito gol in campo avversario. Ma oltre alla migliore difesa di tutti i gironi, è anche uno dei migliori attacchi, con 87 gol segnati. il capocannoniere del girone non può che non essere l’attaccante della Ghisalbese, Giacomo Pelis, 26 gol stagionali, ma la novità è che il giovane bomber di Cortesi, gioca come punta da soli sei mesi, prima di essere attaccante era un portiere: con i suoi 187 cm di altezza è il piccolo “gigante” della Ghisalbese. La sua forza è principalmente fisica, ma ancora deve migliorare tecnicamente, la strada è lunga e a Bergamo è sbocciato un nuovo bomber. Ma non è solo Pelis ha siglare i gol della Ghisalbese, perché entrambi i trequartisti, sono già in doppia cifra. Marco Cortesi, allenatore della Ghisalbese, ha rilasciato delle dichiarazioni per quanto riguarda la sua avventura in questa squadra che allena solo da sei mesi: «Quando arrivai qui, trovai una buona società con una difesa perfettamente organizzata, completa, a differenza del centrocampo e dell’attacco, reparti in cui mi mancavano giocatori. Che, dopo poche settimane trovai, provandoli molte volte, il capitano dell’anno scorso, è salito di categoria e avevamo urgenza in centrocampo». Uno di questi è proprio il giovane Giacomo Pelis, ma la punta di diamante di Cortesi è il centrocampista, classe 2005, Lorenzo Paloschi, che a inizio anno era un difensore e che il tecnico ha ricollocato qualche metro più avanti, e ora ne raccoglie i frutti. «Siamo l’unica squadra imbattuta e prima in classifica, ma i nostri avversari sono più forti nei singoli. Tutti se la giocano con noi, i tre pareggi dell’ultimo periodo sono arrivati contro tre squadre molto forti, noi ci mettiamo la voglia e la grinta, essenziale per vincere le partite». Cortesi continua: «È un bel gruppo, siamo tutti uniti, non ci sono mai stati litigi o discussioni all’interno dello spogliatoio: chi gioca meno sa che arriverà il suo momento e che do spazio a tutti, sono contento di quello che stiamo facendo, ma il campionato è ancora molto lungo e c’è ancora molto su cui lavorare».

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli