24 Settembre 2020 - 11:25:53
sprint-logo

Capriate Under 16, Bruno Piazzalunga e il bicchiere mezzo pieno

Le più lette

Crocetta – Vianney Coppa Terza Categoria: Trinchero non basta. Gadir, Costanzo e Dal Bo la ribaltano per gli ospiti

Alla Crocetta Arena di via Roveda il Vianney conquista i primi tre punti della stagione superando un Crocetta falcidiato...

Brianza Olginatese – Cisanese Under 19: Passoni vince con maturità, Colleoni soddisfatto a metà

Vince e convince la Cisanese di Passoni che espugna il campo di Olginate per 2-0, nella seconda giornata del...

La Serra – Quincitava Coppa Terza Categoria: ESORDI-ORO per la Serra di Lessio, Pozzo un gol per la storia

Non poteva iniziare meglio l’avventura per Lessio Luca alla guida della neonata A.S.D. la Serra al suo esordio in...

Il Capriate Under 16 è allenato da Bruno Piazzalunga ed è la “Cenerentola” del girone D. Una squadra in difficoltà a livello di punti in classifica, ma una squadra da elogiare sotto tanti punti altri di vista. Il tecnico ha individuato quello che è il difetto maggiore, e ci stava lavorando prima dello stop ai campionati: «I ragazzi giocano con impegno solo un tempo e si demoralizzano facilmente quando subiscono un gol: si arrendono alla prima difficoltà, e questo è un fattore che incide molto sul nostro rendimento e sui risultati». I risultati non sorridono, è vero, ma qualche bella prestazione c’è stata, come quella con l’Oratorio Stezzano (partita persa 4-2: «La nostra miglior partita, avevamo giocato un ottimo primo tempo terminandolo con un vantaggio di due reti. Nel secondo tempo abbiamo subito la rimonta avversaria, anche a causa di qualche episodio negativo. Finora, nonostante il lavoro svolto, teniamo solamente un tempo poi crolliamo». L’unico punto portato a casa dal Capriate deriva dal 3-3 contro la Brignanese: «Una partita – ricorda Piazzalunga – in cui eravamo in vantaggio e che avremmo potuto anche vincere se solo avessimo giocato con costanza per tutto l’arco della gara». Nonostante le difficoltà fisiche e tecniche, qualche miglioramento c’è stato, soprattutto in Riccardo Mei, difensore centrale, Tommaso Locatelli, centrocampista, e Ibra Cheikh Gningue, attaccante: «Il mio obiettivo è quello di far migliorare il gruppo sul piano mentale, psicologico e atletico. Ma la strada è ancora lunga, pochissimi dei miei ragazzi giocano con impegno per tutta la gara».

SPRINT-SOLIDALE – 3 MESI GRATIS


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli