Francesco Fortunati, Tritium
Francesco Fortunati, Tritium

Il Lemine cade ai calci di rigore ed è la Tritium di Fadigati ad avere la meglio allo scadere di un incontro in bilico terminato in parità. Avvio shock per i padroni di casa che, dopo poco più di un singolo giro d’orologio dal fischio d’inizio, vedono i bianco-celesti siglare un vantaggio a dir poco istantaneo. È Montesano ad imbastire l’azione a destra: la sfera indirizzata a centro-area dall’ala della Tritium coglie alla sprovvista la difesa locale che non argina Giuliani, ma gli concede lo spazio necessario ad insaccare il più semplice dei tap-in. All’8’ Tironi cerca di scuotere l’undici locale. Il fantasista riceve il pallone al limite, entra in area e calcia senza inquadrare lo specchio. Ora la performance giallo-verde lievita di minuto in minuto. Rossi si abbassa a ricevere fra le righe il suggerimento di Colombi, ma il destro dal limite si perde sul fondo. Con le redini del gioco in mano al Lemine, all’undici ospite non resta che concentrarsi sul capovolgimento di fronte. È proprio dal contropiede orchestrato da Arrigoni che la Tritium cerca di opporsi all’egemonia gialloverde. L’esterno in maglia bianco-celeste inquadra la porta nel mirino, ma calcia clamorosamente a lato da buona posizione. Alla mezz’ora la squadra di casa realizza il sacrosanto gol del pareggio. 1-1 che nasce da un’incertezza della difensiva, la retroguardia è insicura nell’aggredire un pallone vagante al limite, Brugnetti coglie l’occasione e scaraventa in rete. Un lob da cineteca che consente alla brigata Corti di rientrare in carreggiata. In avvio della seconda metà di gara, un galvanizzato Brugnetti doma un impreciso lancio in avanti con uno stop funambolico, si invola verso la porta e calcia, ma un concentratissimo Bassani respinge in tuffo. Al 12’ arriva la risposta di una Tritium più agguerrita con il neo-ingresso in campo di Manno. Proprio Manno è bravissimo a smarcarsi e ricevere la sfera alla destra, la sua conclusione però non spaventa Bugada. A sancire il successo della Tritium saranno i rigori, ove si rivelerà fatidico l’errore di Personeni e un glaciale Fortunati insaccherà il rigore decisivo.

LEMINE ALMENNO-TRITIUM 1-1 (5-6 dcr)
RETI (0-1, 1-1): 1′ Giuliani (T), 30′ Brugnetti (L).
LEMINE ALMENNO (4-3-3): Bugada 6.5 (41′ st Remondini 6.5), Personeni 6.5, Gasparini 6, Moioli 6.5 (41′ st Tironi K. sv), Santini 6.5, Colombi 6, Arrigoni 6, Bulferi Bulferetti 6.5, Rossi 6.5, Tironi J. 6.5, Brugnetti 7.5 (30′ st Capelli 6). A disp. Casati, Capelli, Pizzoli, Spada, Mattavelli, Gamba. All. Corti 7.
TRITIUM (3-5-2): Bassani 7, Persico 6, Campani 6.5, Fortunati 7.5, Bai 6, Marchesi 6.5, Giuliani 7.5, Brunner 6.5 (1′ st Manno 6.5), Montesano 6.5, Scalcinati 6.5 (25′ st Arrigoni 6), Vanzanella 6.5 (36′ st Colpani sv). A disp. Marcandalli, Caputo, Carrettiero, Poma, Medda. All. Fadigati 7.
ARBITRO: Gamba di Bergamo 6.5.

SEQUENZA RIGORI: Colombi (L) gol, Arrigoni (T) gol, Gasparini (L) gol, Manno (T) parato, Arrigoni (L) gol, Campani (T) gol, Tironi (L) parato, Colpani (T) gol, Santini (L) gol, Bai (T) gol, Bulferi (L) parato, Montesano (T) parato, Personeni (L) palo, Fortunati (T) gol.

PAGELLE LEMINE ALMENNO
Bugada 6.5 Sicuro, soprattutto in uscita.
Personeni 6.5 I suoi cross sono sempre puntuali.
Gasparini 6 Si preoccupa più di coprire.
Moioli 6.5 Opera bene da frangiflutti.
Santini 6.5 Ha un gran senso della posizione.
Colombi 6 Svagato in avvio di gara, cresce e dà il suo contributo.
Arrigoni 6 Comincia in sordina, ma migliora con lo scorrere del cronometro.
Bulferi Bulferetti 6.5 Monumentale nel mezzo. Dal dischetto è poco lucido.
Rossi 6.5 Non dà alcun punto di riferimento fra le linee e smista bene la sfera.
Tironi J. 6.5 Ha senza dubbio classe da vendere, ma patisce l’intensità avversaria.
Bulferetti 7.5 Sigla il gol dell’1-1 e va anche molto vicino al raddoppio. Dà il 100% sino al cambio. Senza ombra di dubbio il migliore dei suoi.
All. Corti 7 Il gol subito in avvio è una doccia gelata, ma è bravo a mantenere alta non solo la concentrazione, ma anche il morale riagguantando così il match.

PAGELLE TRITIUM
Bassani 7 Parate super in un paio di occasioni.
Persico 6 Copre come può e spinge in avanti.
Campani 6.5 Una freccia in più all’arco di Fadigati.
Fortunati 7.5 Sostanza e qualità, il migliore dei bianco-celesti. Non perdona dal dischetto.
Bai 6 A suo agio soprattutto quando c’è da disimpegnarsi nel gioco aereo.
Marchesi 6.5 Concentrato in copertura, riesce a fare ampiamente la sua parte.
Giuliani 7.5 Segna e impensierisce la difesa ogni volta che inquadra la porta.
Brunner 6.5 Prestazione di grande sostanza. Ha davvero poco da rimproverarsi.
1’ st Manno 6.5 Entra con il piglio giusto e crea problemi alla difesa.
Montesano 6.5 C’è il suo zampino nel gol dell’1-1. Ed è un merito non da poco.
Scalcinati 6.5 Pericoloso specialmente in ripartenza, quando può cambiare passo.
Vanzanella 6.5 Sempre una spina nel fianco per i difensori che lo devono marcare.
All. Fadigati 7 Nella ripresa rinvigorisce i suoi e stravolge il copione della gara.

LE INTERVISTE: ASCOLTA FADIGATI

LE FOTO DELLE SQUADRE


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.