21 Settembre 2020 - 15:55:52
sprint-logo

Longuelo – Falco Under 16: super Medolago, la Falco si aggiudica il big match

Le più lette

Inter-Sampdoria Primavera: Esposito apre, Squizzato e Oristanio la chiudono. Madonna stende i blucerchiati

La "nuova Inter" riparte dal suo "vecchio" attaccante. Vecchio non certo per l'età anagrafica (classe 2002, ancora perfettamente in...

Alicese Orizzonti – Settimo Coppa Eccellenza: doppio Cabrini, Peritore vola

Bum-bum Cabrini e una brillante Alicese Orizzonti batte 2 a 0 il neo promosso Settimo e avanza al turno...

Gassino SR – La Chivasso Coppa Prima Categoria: Gazzera da applausi, biancorossi travolti

Quando ad una gara di sacrificio e di lotta abbini anche due gol, difficile che i compagni non si...

Grinta, gioco e personalità. Queste tre parole descrivono al meglio la prestazione odierna del Falco, vittorioso per 4-1 contro il Longuelo nella super sfida del girone B. I ragazzi allenati da Cagliani hanno infatti lottato su tutti i palloni, ma soprattutto hanno giocato sempre palla a terra verticalizzando nei momenti opportuni. Tutti i reparti si sono comportati alla grande, specialmente quello offensivo che ha fatto la differenza grazie ad un Medolago in forma smagliante. Il risultato finale dunque rispecchia ampiamente quello che si è visto in campo, con il Longuelo che solo in rarissime occasioni è riuscito a rendersi veramente pericoloso. Non solo l’attacco però ha avuto dei problemi. Anche la fase difensiva è andata spesso in affanno a causa delle scorribande di Medolago e compagni, mentre il centrocampo non è riuscito a filtrare i palloni e a smistarli in maniera opportuna. I padroni di casa incassano la prima sconfitta stagionale ma rimangono al terzo posto in classifica, scivolando però a -4 dalla coppia formata da Falco e Colognola.
La gara inizia in sordina, con le due squadre che si studiano e che probabilmente sentono la pressione di una sfida d’alta classifica. Dal decimo minuto in poi gli ospiti cominciano a carburare e vanno vicini al goal con il tiro di Zanga, che termina però a lato. Al 13′ il Falco passa in vantaggio. Azione pazzesca di Medolago, che dopo aver lasciato sul posto il difensore avversario con una grande accelerazione la piazza nell’angolino basso superando Panseri. I gialloverdi accusano il colpo e non riescono a reagire, rischiando subito di subire la seconda rete. Al 18′ Gualdi salta due avversari, entra in area e calcia trovando però l’ottima opposizione di Panseri. Due minuti più tardi Gualdi è ancora protagonista con un’apertura perfetta per Zanga, il quale prova la conclusione da fuori area ma il pallone termina alto di poco. Al 28′ si fa vedere anche il Longuelo: destro potente di Ruggieri, ma Bernardi è attento e devia con i piedi in angolo. Dopo questa occasione i ragazzi di Carminati prendono un po’ di fiducia e alzano il loro baricentro, non riuscendo però a creare opportunità degne di nota. Nella ripresa il copione della partita non cambia: il Falco fa la partita e il Longuelo si chiude in difesa cercando di colpire in ripartenza. Dopo pochi minuti gli ospiti trovano la rete del doppio vantaggio. Azione personale di Biava che salta un avversario, vince due contrasti in area di rigore e calcia trovando però il palo. Dopo aver centrato il legno la palla torna sui piedi di Biava, che questa volta spedisce il pallone alle spalle di Panseri per il 2-0 dei suoi. Grande caparbietà del numero 4 del Falco, il quale è stato anche baciato dalla fortuna in questa occasione. La rete subita nei primi minuti della ripresa taglia le gambe al Longuelo, e nemmeno i cambi riescono a dare freschezza e vitalità alla squadra. Al 26′ arriva infatti il goal del 3-0, dopo l’ennesima percussione di Medolago che si presenta davanti a Panseri e realizza la doppietta. Pochi minuti più tardi Amico cala il poker con un destro secco su assist del solito Medolago. Al 33′ i neroazurri sfiorano addirittura il quinto goal, ma la traversa dice di no a Birolini. Nel finale arriva a sopresa la rete di Callioni, che fissa il risultato sul 4-1 superando Bernardi con un destro da fuori.

longuelo falco under 16
Medolago del Falco, autore di una doppietta.

IL TABELLINO DI LONGUELO FALCO UNDER 16

LONGUELO-FALCO 1-4
RETI (0-4; 1-4): 13′ Medolago (F), 4′ st Biava (F), 26′ st Medolago (F), 28′ st Amico (F), 40′ st Callioni (L).
LONGUELO (4-4-2): Panseri 6 (32′ st Zanchi sv), Pilenga 5.5 (29′ st Gritti sv), Vellucci 5.5, Veber 6 (5′ st Callioni 7), Rigamonti 5.5 (2′ st Corvino 6), Santini 5.5, Ghezzi 6 (14′ st Pasini 6), Savarese 5.5, Sala 6 (10′ st Rossi 6), Aridhi 6.5, Ruggieri 6 (25′ st Gandolfi sv). A disp.: Abati. All. Carminati 6.
FALCO (3-5-2): Bernardi 6.5, Mariani 7, Panzetti 6.5, Biava 7.5 (30′ st Lupo sv), Rea 7, Ruggeri 7 (16′ st Amico 7), Caffi 7 (29′ st Guerini sv), Gualdi 7, Zanga 7 (27′ st Noris sv), Medolago 8 (29′ st Birolini 6), Casari 7. All. Cagliani 7.5.
AMMONITI: Aridhi (L), Gandolfi (L), Bernardi (F).
ARBITRO: Sig. Boccagno sez. Bergamo 6.5 Non ha problemi nel gestire una gara molto tranquilla.

longuelo falco under 16
I padroni di casa del Longuelo.

LONGUELO

All. Carminati 6 I suoi ragazzi oggi hanno avuto tante difficoltà contro un avversario forte.
Panseri 6 Incolpevole sui gol subiti, compie qualche buona parata (32′ st Zanchi sv).
Pilenga 5.5 Soffre le discese degli avversari. Spinge poco in avanti (29′ st Gritti sv).
Vellucci 5.5 Il terzino gialloverde fatica a marcare Ruggeri, che riesce spesso ad arrivare sul fondo e a crossare.
Veber 6 Lotta in mezzo al campo anche se si vede poco (5′ st Callioni 6.5 Entra e realizza nel finale il goal della bandiera).
Rigamonti 5.5 Medolago è un cliente scomodissimo, lui non riesce a tenerlo (2′ st Corvino 6).
Santini 5.5 Come il compagno di reparto, ha tante difficoltà nel marcare Medolago e Zanga.
Ghezzi 6 Si fa vedere grazie a qualche spunto in fase offensiva, ma non riesce ad incidere (14′ st Pasini 6).
Savarese 5.5 Sbaglia qualche passaggio di troppo. Non rende come vorrebbe.
Sala 6 Sgomita là davanti ma la difesa avversaria ha pochi problemi a marcarlo (10′ st Rossi 6).
Aridhi 6.5 Il capitano è l’unico dei suoi che prova ad accendere la luce con alcune giocate, anche se spesso non sono precise.
Ruggieri 6 Ci prova ma viene ben controllato dai difensori del Falco (25′ st Gandolfi sv).

FALCO

All. Cagliani 7.5 I suoi ragazzi esprimono un grande gioco palla a terra. Si vede la mano del mister.
Bernardi 6.5 Sfortunato sul goal subito, attento nelle altre circostanze.
Mariani 7 Sicuro in fase difensiva, pericoloso quando si spinge in avanti palla al piede.
Panzetti 6.5 Partita tranquilla, copre e presidia bene la sua fascia di competenza.
Biava 7.5 Mastino in mezzo al campo, dalle sue parti non si passa. Realizza la rete del doppio vantaggio (30′ st Lupo sv).
Rea 7 Insuperabile in difesa, non concede spazio agli attaccanti avversari.
Ruggeri 7 Vince numerosi contrasti ed è imprendibile sulla fascia desra (16′ st Amico 7).
Caffi 7 Faro del centrocampo, smista alla grande tutti i palloni. Grande senso di posizione e visione di gioco (29′ st Guerini sv).
Gualdi 7 Si rende protagonista con delle grandi aperture per i suoi compagni.
Zanga 7 Lui e Medolago fanno impazzire i difensori avversari. Gli è mancato solo il goal (27′ st Noris sv).
Medolago 8 Due goal che nascono da due cavalcate. Gli avversari non riescono proprio a tenerlo. Sontuoso (27′ st Birolini 6).
Casari 7 Non sbaglia quasi nulla. Sicuro e grintoso.

ASCOLTA LE PAROLE DEL TECNICO CARMINATI

ASCOLTA LE PAROLE DEL TECNICO CAGLIANI

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli