Montagne russe a Ciserano nel 3-3 tra la Virtus e la Colognese. Perché il momentaneo vantaggio dei padroni di casa è recuperato dall’uno-due della Colognese che nel secondo tempo si fa a sua volta rimontare prima del pari definitivo in pieno recupero. Viaro ripropone ancora il 4-3-3 con Foglieni e Pagliuca ai lati di Allevi. Ed è modulo speculare anche per Busi con le due frecce Zouba e Zaam ad inventare per Franceschini e con Miglioli centrocampista offensivo. Il match è dalle prime battute già frizzantino. Al 10′ infatti subito vantaggio per i padroni di casa grazie a Miglioli che risponde presente al corner di Boschi. Ma lo svantaggio non scoraggia la Colognese che, anzi, dopo nemmeno un giro l’orologio la raddrizza: palla verticale per il movimento ad elastico di Allevi che, a tu per tu con Tadini, non si lascia ipnotizzare. La Virtus rimane spiazzata dalla reazione veemente degli ospiti e infatti inizia a subire l’estro degli uomini offensivi della Colognese che quando hanno spazio sanno far male. Al 40′ infatti buona trama offensiva con Foglieni che crossa dal fondo in scivolata e trova ancora un super Allevi che trafigge, al volo, ancora Tadini. Il secondo tempo è un vero e proprio spettacolo. La Virtus inizia ad attaccare a testa bassa alla ricerca, almeno, del gol del pareggio. E dopo 3 minuti di gioco concretizza: Zouba inizia l’azione e va lungo per Franceschini che crossa al centro. Miglioli non calcia ma appoggia col tacco per Zouba che arriva da dietro e non sbaglia. La pressione è costante e le chance si susseguono. Come quella al minuto 16: confusione in area di rigore Colognese, con alcuni batti e ribatti. Alla fine la sfera arriva a Cupi che tira da dentro l’area piccola ma viene murato dall’intervento miracoloso di Merenda, in compartecipazione con Ambrosini. La Colognese non sta di certo a guardare e nell’ultimo quarto di partita si accende la fiamma Foglieni. Al 31′ una sua azione personale termina con il tiro da fuori area che Tadini devia, rischiando la frittata, in calcio d’angolo mentre al 34′ la punizione del 7 fa la barba al palo. Ma nel momento migliore degli ospiti la Virtus trova il gol del sorpasso. Miglioli innesca la corsa di Zouba che supera tutti in velocità ma calcia addosso a Merenda. Sulla respinta è bravo ad attendere Rouai a rimorchio che dalla zona del dischetto non sbaglia. Foglieni si carica la squadra sulle spalle e al 45′ confeziona un assist al bacio per Pagliuca. Il 7 riceve una rimessa laterale nei pressi della bandierina, resiste alla carica del difensore e poi crossa forte e rasoterra per il 10 che col mancino gonfia la rete. La partita finisce con un pirotecnico 3-3.
VIRTUS CISERANO BERGAMO-COLOGNESE 3-3
Reti (1-0, 1-2, 3-2, 3-3): 10′ Miglioli (V), 11′ Allevi (C), 40′ Allevi (C), 3′ st Zouba (V), 35′ st Rouai (V), 44′ st Pagliuca (C).
VirtusCiserano (4-3-3): Tadini, Rachdaoui, Gatti, Cupi, Zerbini, Cominelli (31′ st Panucci), Zouba, Boschi (16′ st De Bernardi), Francescano (12′ st Cattaneo), Miglioli, Zaam (22′ st Rouai). A disp. Palmieri. All. Busi
Colognese (4-3-3): Merenda, Rrotani (23′ st Sanzani), Cavagna, Verdi, Ambrosini, Santinelli, Foglieni, Giurina, Allevi, Pagliuca, Galetti (15′ st Malanchini). A disp. Bonomelli, Barzi, Ghidotti, Loda. All. Viaro
Arbitro: Boccagno di Bergamo 6.5 Qualche decisione strampalata. Probabilmente qualche contatto in area della Virtus sanzionabile.
Ammoniti: Zerbini (V), Cominelli (V), Boschi (V), Miglioli (V), Panucci (V), Foglieni (C), Merenda (C)
PAGELLE VIRTUS CISERANO BERGAMO (4-3-3)
Tadini 6 In evidente difficoltà in almeno un paio di interventi, salvato dalla buona sorte. Anche con i piedi non è giornata.
Rachdaoui 6.5 Tiene bene a bada Galetti. Spinge soprattutto nel secondo tempo.
Gatti 6 Foglieni lo mette in difficoltà, nel primo tempo. Poi il 7 si sposta e lui respira.
Cupi 6 Preciso in mezzo al campo ma eccessivamente nervoso.
Zerbini 6.5 Baluardo difensivo, il migliore della retroguardia.
Cominelli 6 In marcatura su Allevi che gli va via le due volte in cui poi segnerà (31′ st Panucci sv).
Zouba 7 Scatta come uno staffettista ed è letale. Segna il gol del momentaneo pareggio.
Boschi 6 Non nel vivo del gioco. Ci si aspetta di più da lui. (16′ st De Bernardi 6).
Francescano 6 Fatica ad imporsi tra i due centrali. Non in giornata. (12′ st Cattaneo 6).
Miglioli 6.5 Va ad intermittenza. Alterna giocate da fuoriclasse ad errori banali.
Zaam 6 Non incide sulla corsia, nonostante abbia tutto per creare sistematicamente la superiorità. (22′ st Rouai 6).
All. Busi 6.5 La squadra va sopra e sotto come le montagne russe. Non solo dal punto di vista del risultato ma anche della prestazione all’interno della gara.
PAGELLE COLOGNESE
Merenda 6.5 Tre gol dove non ha colpe. Attento nelle prese alte.
Rrotani 6.5 Zaam ha poche chance per sfondare dalla sua parte. Chiusure ottime. (23′ st Sanzani sv).
Cavagna 6 Un po’ in difficoltà su Zouba, imprendibile in velocità.
Verdi 6.5 Bene in mezzo al campo. Sia in fase di possesso che quando si tratta di difendere.
Ambrosini 6.5 Bravo in marcatura su Francescano. Roccioso in area.
Santinelli 7 Una furia in difesa. Sbaglia poco anche dal punto di vista del posizionamento.
Foglieni 7.5 Tecnicamente sopraffino. Ha tante occasioni che non riesce a concretizzare. Assist al bacio per il 3-3.
Giurina 6.5 In fase di interdizione è accorto. Preciso nell’ultimo passaggio.
Allevi 7.5 Doppietta pesante, da vero bomber. Nel secondo tempo calo fisiologico.
Pagliuca 7 Al posto giusto nel momento giusto. Gol pareggio che vale tanto.
Galetti 6 Il meno vivo nell’attacco gialloverde. Non incide. (15′ st Malanchini 6).
All. Viaro 7 Pareggio prestigioso su un campo sempre complicato. E si poteva raccogliere di più.

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.